Cerca nel blog

venerdì 3 aprile 2020

Torta di riso e zafferano

Per altre torte di riso vedi post precedente con vari link

Torta di riso   
  • Ingredienti:
  • 250 gr di riso
  • 1litro d’acqua 
  • Mezzo litro di latte
  • Sale 
  • Pepe
  • Noce moscata
  • Maggiorana o prezzemolo 
  • 150 gr di formaggi morbidi come la ricotta 
  • 90 gr di parmigiano grattugiato 
  • 2 uova 
  • Un pizzico di zafferano
  • Pasta sfoglia  ( veloce qui ) o brisè 




Preparazione
Bollire in una pentola il riso con l’acqua e latte ( tenendo da parte una tazzina di latte ) .
Sciogliere lo zafferano nel latte tenuto da parte e a riso raffreddato unirlo al riso .
In una ciotola mettere un uovo più un albume ( tendo da parte il tuorlo) , mescolarlo insieme ai formaggi ( tenendo da parte un cucchiaio di parmigiano grattugiato ) , sale pepe, noce moscata , maggiorana o prezzemolo , mescolare il tutto è aggiungerlo al riso .
Stendere la sfoglia nella teglia foderata di carta forno , riempire del composto di riso , spennellare tutta la superficie e il bordo della sfoglia con il tuorlo avanzato, spolverizzare del parmigiano tenuto da parte , infornare a 200 gradi per la prima mezz’ora poi a 180 gradi per la seconda mezz’ora . 
Servire la torta di riso  bella dorata tiepida . 

giovedì 2 aprile 2020

Sigarette nel prato condominiale

Era un po’ di giorni che trovavo cenere di sigaretta nel balcone e pure nella biancheria stesa , così incazzandomi ... ho protestato perché sapevo chi era  dal momento che fumano di notte e tirano su e giù le serrande, ma oggi ho scoperto che nel prato condominiale è pieno di sigarette fumate , e dire che qui ci abitano dottori insegnanti ecc .... da che pulpito le regole del coronavirus !



domenica 22 marzo 2020

Coronavirus

‪Basta con questo teatrino ! Ogni persona ha le sue difese immunitarie altrimenti morirebbero tutti e non per il #coronavirus ! Bisogna prendere seriamente la cosa ma non solo adesso ! Le infezioni che ammazzano sono molte solo che non sempre sono contagiose !‬ e quando non riguardano gli altri la gente se ne frega ! Quindi perché non facciamo solidarietà nello stesso modo quando si muore per un parto , per un cancro , per un barbone , ecc... io non me la sento ne  di cantare  inni né di applaudire! C’è tanta gente che muore e che nessuno vede ! Siamo tutti egoisti , ma non bisogna lasciare che il contagio della stupidità si diffonda come una pandemia ! 🤓👌🦠

martedì 17 marzo 2020

Torta salata con friarielli e salame o cotechino

Con un rotolo di sfoglia e un ripieno di 300 gr circa di friarielli lessati e saltati in padella con una cucchiaiata di margarina , 2 patate , un salame cotto ( o cotechino) , 2 cucchiaiate di parmigiano grattugiato, una cucchiaiata di pangrattato , sale , un uovo , ho preparato questa buona torta salata .

Per altre torte : vedere qui  qui  qui  qui  qui 


domenica 23 febbraio 2020

Crostata coperta alle mele renette

Ottima crostata cuor di mela (è come un frollino  ripieno ma grande ) .
La ricetta per la frolla si trova qui e su altre ricette di torte alle mele sempre nel blog ( la frolla si può fare con un tuorlo in più per renderla migliore ) , e poi altre crostate e torte qui , qui , qui , qui


Dopo aver fatto la frolla , abbiamo tagliato  2  mele renette a fette sottili cosparse di zucchero e limone come per le classiche crostate , steso metà della frolla per la base (per una teglia da 24 cm di diametro circa )  foderato la teglia con carta forno, disteso la frolla punzecchiata con una forchetta o con l’apposito accessorio da pasticceria, cosparso la superficie di mele , qualche uva sultanina e alcune scaglie di mandorla, un pizzico di cannella , ricoperto con l’altra metà della frolla  stesa e punzecchiata , spennellato la superficie con un po’ di albume  d’uovo avanzato , cosparso di scaglie di mandorla , ed infine infornato a 180 gradi per circa 45 minuti . Un pizzico di zucchero a velo per rifinire.




domenica 9 febbraio 2020

Fritto misto

Il piatto di oggi è semplice e gustoso 😋 ho fatto semplicemente dei cuori di finocchio già lessati ( 7 minuti) poi impanati nella farina , nell’uovo e nel pangrattato  e poi  fritti in abbondante olio fino a doratura , poi dei cubetti di formaggio emmental impanato nell’uovo e nel pangrattato  e fritto , delle olive ascolane surgelate già pronte e poi fritte anch’esse, delle crocchette di patate già pronte e fritte .
Poi naturalmente si possono fare asparagi , melanzana , cipolla , zucchine ecc... tutte le verdure a piacere , costa poco ed è buonissimo 😋! Perché come dice il film poveri ma ricchi :” noi poveri friggiamo” 😃😃😃😃😃
Vedi anche fritto misto alla piemontese , spiedini misti , ecc.... qui  e qui




giovedì 6 febbraio 2020

SANREMO E altri rimedi .. riflessioni a fine serata ...

Sanremo 
Il sistema di passaggio della musica a Sanremo si sa che è come le borse di studio , cioè che chi vince è perché ha fatto esattamente quello che volevano gli altri sia dal lato del comportamento che dal lato artistico , peccato che la parola artista è libertà di espressione e quindi non combacia . Un sistema pieno di compromessi per arrivare in alto e guadagnare tanti soldi  💰che fa gola a tutti ( nessuno escluso ) peccato che quando sei in alto sei talmente schiavo del sistema che si annulla l’artista. Quindi se non vuoi essere legato come un salame per uscire dal sistema devi giocare bene le tue carte e a un certo punto se sei un vero artista ritirarti perché altrimenti fai davanti a tutti la figura della pecora 🐑 è non è un disegno da artista a meno che non decidi o ti accorgi di non essere un artista allora il nome giusto è dolly 👌👍🏻🤓 . Questo discorso vale per tutti gli ambienti dalla politica ( che votando non sai cosa voti , la destra è destra o è sinistra ?  E viceversa ) alla scuola al lavoro... ecc. 
da bambina osservavo molto le persone intorno a me e dicevo sempre che il mondo mi faceva schifo il bello è che avevo ragione! Ero un piccolo genio 🧞‍♂️ 
Infine concludo dicendo che parlando di Sanremo ammiro molto chi ad un certo punto si ritira per salvare se stesso e invece mi delude chi continua e sceglie di annullarsi e perde così stima di se stesso  e degli altri come chi si ubriaca o si droga o si rovina con il gioco d’azzardo ... è difficile scegliere purtroppo , così difficile che non sai se ne vale la pena dal momento che la vita è solo un passaggio e quindi il percorso sta a te deciderlo ma bisognerebbe farlo fare sempre all’istinto senza interferenze altrui così non avresti mai la coscienza che ti rimorde ... 🤓

domenica 2 febbraio 2020

Galette des rois (ma ho fatto il cuscino del re)

per il mio compleanno 🎂 ho deciso di provare questa torta di origini francesi ( nord Francia) e devo dire che è fantastica ! 
Purtroppo non volevo farla grande( tutto dimezzato)  perché tra la sfoglia che ha il burro e il ripieno che contiene ancora del burro ne devo mangiare poca( e poi io la sfoglia fatta in casa la faccio rettangolare e per non sprecare niente (che dispiace) lo fatta a cuscino) ! Però anche se la forma non è da CORONA io gli ho fatto il CUSCINO del re 👑 😃
Altre ricette qui qui e qui






ORA gli ingredienti per quella grande del diametro di circa 20 cm:

2 rotoli di sfoglia rotondi 
100 gr di burro morbido
100 gr di zucchero a velo
2 uova grandi intere o tre piccole
125 gr di mandorle tritate finemente 
1 bustina di vanillina o del cointreu o rum
1 mandorla pelata intera ( per la sorpresa)
1 tuorlo per spennellare 

Preparazione 

In una teglia rotonda rivestita di carta forno sistemare il primo cerchio di sfoglia , spennellare il bordo con il tuorlo .
Preparare il ripieno ( crema frangipane) montando il burro morbido con lo zucchero a velo e la vaniglia , unire una alla volta le uova fino ad ottenere un composto morbido e spumoso , infine aggiungere la farina di mandorla ottenendo una crema densa e spalmabile se fosse troppo densa aggiungere un albume se invece troppo morbida un pochino di farina e ancora un pizzico di zucchero . 
Sistemare il ripieno al centro della sfoglia fino al bordo , aggiungere al centro la mandorla intera ( la fève a sorpresa) coprire con l’altro cerchio di sfoglia , sigillare bene il bordo con un coltello in modo decorativo , spennellare la superficie del restante tuorlo d’uovo e poi decorare la superficie con un disegno a corona con il dorso di un coltello ( io non ho fatto niente di ciò tanto è buona uguale) . Bucare con uno stuzzicadenti vari punti della superficie e infornare a 200 gradi nella parte media del forno per 40 minuti ( fino a doratura) . La galette si gonfierà e rimarrà bella lucida e dorata in superficie. Fantastica torta veloce da preparare e di una raffinatezza unica ! 😋😋😋😋😋

Krapfen al forno con caramello

Appena sfornati per la colazione della festa 🎉 la ricetta qui