Cerca nel blog

venerdì 13 settembre 2019

Insalata di riso e pollo

Per 4 persone :
150 gr di riso lessato
1 peperone cotto al forno e tagliato a pezzetti
4 alette di pollo arrosto disossate e tagliate a pezzetti
Una manciata di funghetti sott’olio
Olio di oliva
Sale
Pepe
1 cucchiaino di curcuma
1 cucchiaio di Prezzemolo
Una manciata di olive nere arrostite
8 pomodorini tagliati a fette per decorare

Condire il riso con l’olio e il prezzemolo, aggiungere i funghi , il peperone,  il pollo,  il curcuma, le olive, aggiustare di sale e pepe , mescolare il tutto e condire anche con la salsa del pollo arrosto , decorare con i pomodorini, lasciare raffreddare bene e servire .
Altre insalate qui e qui







mercoledì 4 settembre 2019

Colmo per un ricco

Il colmo per un ricco? Avere tanta paura di perdere i soldi da invidiare il povero che se li gode! 
Non fa ridere ma succede dove abito io😁

martedì 3 settembre 2019

Pensieri e parole (dal cuore di manu)

Pensieri e parole 
In tanti anni (praticamente da quando sono nata o quasi ) che vivo nei condomini non mi era mai capitato di ritrovarmi in mezzo a tanta arroganza e incoerenza e così poca umanità , e dovevo proprio capitare in un condominio per la maggior parte abitato da illustri DOTTORI, insegnanti , persone di alta società e ritrovarmi a lottare per 15 anni ( come un cancro) senza un motivo valido, secondo loro la maleducazione , ma naturalmente dipende da che parte la guardi , ora spiego tutto per capire meglio:
Inizia con il buongiorno e buonasera obbligatori da parte nostra ( la plebe ) e non da parte loro ( alta borghesia ) ,loro possono avere  la luna storta come gli pare e mostrare indifferenza e noi no. Poi si prosegue con faccio quello che voglio e tu no ... e qui il bello deve ancora venire ...
Pagare ciò che io rompo e io no , spese straordinarie come un tetto del palazzo a carico dell’affittuario e io altolocato no . Allagare cantine e farle marcire fino a sbriciolarsi , entrare con le chiavi in appartamenti non suoi per curiosare e manomettere tubature del lavandino e lasciare capelli e impronte nere sul muro , bagnare piante nell’androne fino a far cedere il seminterrato , scambiare fili elettrici privati senza avvertire ( e , poi far pagare le spese che riguardavano i garage non avendo  il garage con tanto di lettera che prometteva il contrario)scardinare i portoni di entrata e non pagare( gli stessi che tramite l’amministratore lamentavano le bici nell’androne e poi loro le lasciavano giorno e notte mentre il regolamento condominiale prevede temporaneamente) , scardinare portoncini Enel e non aggiustare ( tanto che l’ultima volta stava per cascarci addosso), buttare escrementi e immondizia varia  nel balcone privato più acqua abbondante , insetti , cenere calze sporche , mollette ,pietre , rubare nella buca da lettere ecc. accompagnato da insulti e minacce che te ne devi andare che sei una poveraccia ! Svolgere lavori in garage proibiti dal regolamento ,ambulatorio in casa tanto che gli anziani suonavano a me invece che a loro e mi compariva nel pc un pos via Bluetooth .
Lavare l’albero del comune con il sapone, buttare in spazzatura cose da ecoisola e accusare altri. 

Buttare nel prato del condominio pane ,carta e cose che il vento butta giù dai balconi senza andare a riprenderle che poi il giardiniere butta sul nostro balcone .
Scoprire che c’è una persona che odia i gatti neri e li fa trovare morti nel parcheggio oppure li ferisce tanto da lasciare a tutti la cicatrice tonda sul collo come di un bastone appuntito. 
passare ore e ore a fissarci dalla strada come un matto mentre facciamo merenda , e poi avere la faccia di cacciare un povero malato di mente esterno al condominio che non faceva nessun male e non fissava nessuno ma se ne stava in un angolo a borbottare da solo mentre nello stesso condominio ce n’è 1 peggio che bagnava l’erba contando i centimetri rimasti( mi tirava addosso acqua ridendo perché tanto l’acqua che consumava in eccesso avrebbero deciso poi a chi farla pagare) e faceva  cagare il cane nel prato sotto il nostro balcone sotto la pianta di lillà o quando lasciava il suo cane cieco da solo sotto il temporale perché lui aveva paura della pioggia .
L’amministrazione e il locatore ( che un tempo al telefono ci disse di ammazzare l’amministratore )dalla parte della maggioranza e nessun provvedimento , solo 1 , far pagare un erbaccia selvatica che avevamo diritto di togliere per una corretta manutenzione del prato solamente per cercare di  trovare l’appiglio anche falsificando il tipo di arbusto ( che poi un’altra persona del condominio aveva tolto dei rami di un alberello dai fiori rosa e nessuno ha fatto nulla )pur di trovare il modo di togliere dai piedi persone corrette per finalmente vivere nella loro dimora tra pecore tutte uguali e false come non mai . 

Infine tutto questo stalkeraggio riassunto in poche righe , ma vissuto giorno per giorno cercando di non pensarci . 

domenica 18 agosto 2019

Crostata di castagna e frollini alla castagna

come le altre crostate ma con la marmellata di castagne 🌰, i frollini come gli altri ma con la  marmellata  di castagna 🌰



giovedì 8 agosto 2019

Pesche bianche sciroppate in padella

Prendere delle pesche bianche abbastanza buone e mature , tagliarle a pezzi grandi in una  padella larga in modo che siano allargate bene , poi a fiamma media irrorarle di una spolverata di zucchero bianco e di un bicchiere di vino bianco . Lasciate cuocere per circa 20 minuti in modo che rimanga del succo ma non troppo altrimenti alzare un po’ la fiamma per consumare . Lasciate raffreddare e mettere in frigorifero consumarle in una settimana non di più .buonissime e senza conservanti !

Vedi anche altre qui e qui


mercoledì 24 luglio 2019

Mousse al mirto

Come l’altra ma con il mirto come liquore e alla base ho messo dei brioss di pan di Spagna bagnati nel mirto , e sopra invece che le ciliegie sotto spirito degli amaretti bagnati nel mirto e poi la panna e cacao in polvere devo dire che è un dolce al cucchiaio buonissimo 😋!


lunedì 22 luglio 2019

Alghero

ci siamo volute tornare per osservarla meglio c’eravamo state in gita 4 anni fa.
Alghero 
La meraviglia dello  strapiombo, farsi 2000 scalini ( sono quasi 700 su ,poi giù,e il traghetto non c’è  più,quindi  su), perdere il traghetto delle grotte di Nettuno , ritorno in bus con un mega bicchierone di frullato fresco di frutta.
 la spiaggia San Giovanni peggiorata molto come quantità di alghe , poi Maria Pia , finalmente la giornata in spiaggia più bella che ci sia , pulita dopo un forte vento , la trasparenza finalmente degna della Sardegna. 
Giri in carrozza per Alghero, e insalatone per pranzo , e poi , aria , vento , sole , anche un po’ di mal di testa . Passeggiate tra negozi di stilisti ( troppo cari per noi) e no , ma c’era un abito che mi piaceva molto ma con i saldi veniva 250€ ( intero 480€), peccato! Aspetto ancora di diventare ricca 😀! Sarà per un’altra vita! 
Poi cibo buono solo l’imbarazzo della scelta. Grandi ronfate pomeridiane e cannonau , porceddu e pecora la sera ,e la vacanza è finita. 



























domenica 7 luglio 2019

acquadelle in saor (che sarebbe le sarde alla vicentina)

oggi, stavo cucinando delle cipolle bianche in agrodolce e in tv stavano cucinando la stessa cosa , ma servite con sarde fritte .
Visto che in casa avevo le acquadelle, ho pensato di fare lo stesso piatto solo che invece delle sarde ho messo ciò che avevo in casa tanto sempre pesciolini sono no? 🤪
La ricetta delle cipolle è qui e i pesci invece basta passarli nella farina e farli friggere. Il risultato è buono è un po’ particolare.



mercoledì 3 luglio 2019

Parco zoom cumiana

Video parco zoom
Oggi in bici come 7 anni fa allo zoom di cumiana un bel parco zoo con tanti animali belli anche se gli animali liberi sono meglio , però una tigre libera fa un po’ paura 🙀.quindi o zoo o niente👍 .
7 anni fa dovevano finirlo essendo 10 anni da quando è stato aperto .
Ora è bello con tante panchine ,alberi e zona pic nic . Il posto giusto per accarezzare una giraffa e fare dire ciao al pappagallino e poi un bellissimo panda rosso ecc ecc... giornata calda sono arrivata distrutta perché non ho più l’età però a pranzo con l’insalatona e  anguria 🍉 ci volevano proprio.
Allo zoom c’è la piscina , ma a noi le piscine non piacciono preferiamo il mare. Quindi bici , parco , pranzo , bici , casa e doccia fresca!


















domenica 30 giugno 2019

Ali di pollo al curcuma e zenzero

Semplice veloce e gustoso modo di fare le ali in modo alternativo, per circa 6 ali di pollo : prendere una padella , aggiungere 2-3 cucchiai d’olio d’oliva, aggiungere le ali , un cucchiaino di curcuma e uno di zenzero , due pizzichi di sale, saltare a fiamma vivace per 5 minuti da entrambi i lati della carne , versare ora un bicchiere di vino bianco e abbassare la fiamma , coprire con il coperchio, lasciare cuocere per altri 15-20 minuti , si formerà una crema gialla molto buona , servire con patate lessate ( condite con la salsa del pollo).🤪🤪🤪❤️
Altri modi qui