Cerca nel blog

domenica 29 agosto 2010

Barzelletta: "avanti cristo"

Gesù stanco di portare la croce gli chiede aiuto a mosè :
" aoh ! Mosè Datte na mossa che dobbiamo arrivare prima che spunti la luna dal monte !"
(dietro inizia il coro dei Tazenda)
E mosè gli risponde:
"e affidarsi ad una buona azienda di trasporti?
potremmo investire quei 30 denari . . . "
E gesù ammiccando:
"lo sai che i trenta denari mi servono per i collant, pazzo!"

venerdì 27 agosto 2010

Barzelletta sull'impiegato

Un impiegato di un ufficio al suo direttore:
"mi scusi , signor direttore, ma sono costretto a chiederle un aumento di stipendio . Ci sono ben tre imprese interessate a me ."
il direttore:
"e quali sarebbero?"
l'impiegato:
"quelli del telefono , quella elettrica e quella del gas".

giovedì 26 agosto 2010

Barzelletta per S. Valentino

Una mattina una donna dopo essersi svegliata dice al marito:
caro , ho sognato che per S. Valentino mi regalavi una collana di perle .
che cosa pensi voglia dire ?
lo saprai stasera , le dice il marito .
la sera il marito torna a casa con un pacchetto che da alla moglie .
lei eccitata e felice lo apre e . . .
Trova un libro intitolato :
"il significato dei sogni"

mercoledì 25 agosto 2010

Dessert-di-more

Quando si ha voglia di una torta e non la si ha o non si ha voglia di prepararla. . .
Allora entra in campo il fai da te veloce :
basta avere un plumcake uno yogurt bianco e una marmellata di more fatta in casa con fruttapec.
tagliare a fette il plumcake mettere sopra un pò di yogurt e poi la marmellata appena tiepida . . .
Non vi dico la sublimità!!!
che delizia al palato e che trionfo di colori!
buono sano leggero Goloso e veloce . . . .
Mmmmmm. . . .

L'Amantide religiosa . . .

Oggi mentre stavo raccogliendo more mi sono trovata davanti questa Amantide. . .
Così ho pensato , quante probabilità ho di fotografarne altre , così gli ho fatto un pò di foto poi le ho scelte e ho fatto il Fotomontaggio.

Il gioco del fungo . . . :-)

Questo gioco è da fare a qualcuno quando vi sta antipatico!
:-) è molto divertente!!!

barzelletta

Una tartaruga, mentre sta
rientrando a casa dopo essere stata
al bar, e' aggredita da tre lumache.
Piu' tardi, quando va a fare la sua
deposizione alla Polizia, l'ispettore le
chiede: "Allora ci puo' dire come sono
andati i fatti?". E la tartaruga: "Mi
dispiace, ma tutto si e' svolto cosi' in
fretta..."

martedì 24 agosto 2010

Indovinello : "gli incroci"

Che cosa ottieni incrociando un bibliotecario con un avvocato?
Tutte le informazioni che desideri ma delle quali non comprendi nemmeno una parola!

lunedì 23 agosto 2010

Barzelletta: l'ascensore

Due matti , camminano carponi sulle rotaie
ad un certo punto quello più indietro fa all'altro :
ma quanto è lunga questa scala?
e l'altro girandosi:
tranquillo , non vedi che arriva l'ascensore?
:-)

giovedì 19 agosto 2010

news dal web: che colore?

GRIGIO
Le sfumature
chiare si mescolano
bene al bianco.
Quelle scure con gli
altri grandi
naturali(beige,
corda, sabbia...), ma può sostenere
anche accostamenti più azzardati (il
fucsia, per esempio) esaltando così la
tinta dominante. Da evitare la
tonalità tipica delle scaffalature da
magazzino che intristisce l'ambiente
rendendolo disadorno.
GRIGIO-AZZURRO
Sobrio e
minimalista, legato
allo stile
scandinavo di fine
Settecento, il
grigio-azzurro è
perfetto per rendere la casa fresca,
luminosa e non convenzionale. Si
sposa con le tinte tenui (avorio, rosa
antico, verde acqua, azzurro
polvere etc...) capaci di catturare la
luce, razionata, del Nord. Perfetto
coi legni chiari come pino, faggio,
betulla e abete.
NERO
Misterioso,
dramamtico e non
comune, abbinato
alla pari col bianco
richiama il rigore
tipico dello stile
optical anni '60. Può essere usato per
incorniciare un particolare o
declinato in una grande stampa
floreale, ma in dose massicce rischia
di diventare austero e funereo,
nonostante le sue diverse
sfumature.
MARRONE
Rassicurante in
quanto evidente
richiamo alla terra
e al legno, il
marrone dà calore
e profondità
all'ambiente, che sia parquet, un
mobile antico o uan poltrona di
cuoio. Per evitare eccessiva serietà
lo si può vivacizzare con un tocco di
rosso o illuminare dal beige, sabbia o
tortora, o ancora renderlo
orientaleggiante coi colori delle
spezie: cannella, curcuma,
coriandolo, chiodi di garofano e noce
moscata.
ROSSO
Un particolare
cremisi (una porta,
un vaso lineare,
una poltrona)
rende non comune
un ambiente. Rosso
rubino e giallo ranuncolo dà un tocco
provenzale, accostato al verde abete
o giallo cadmo fa viaggiare in
Scozia. Rosso ciliegia e bianco fa
molto quadro Vichy. I toni coralli
sono adatti per una casa la mare. Da
evitare in cucina: stimola l'appetito.
ROSA E ROSA
SHOCKING
Must
dell'arredamento
romantico, fa molto
rococò ma anche
Barbie. ha un
effetto calmante e rilassante e può
essere usato per la camera da letto
in stile country con tessuti chintz
fiorato. Nella sua variante shocking
può essere usato per rendere
sensuale con un particolare un
ambiente dominato dal connubio
bianco-nero.
VERDE
Rilassa la mente,
ma è preferibile
evitarlo su intere
pareti o tessuti
molto estesi. Gli
accostamenti ideali
sono: pistacchio, zafferano e blu
cobalto, molto friendly; verde
foresta e rosso pomodoro, folk
tirolese; verde salvia con grigio,
rosa e fucsia, cottage inglese; verde
tropicale e blu oceano, sogno dei
Caraibi; acquamarina e giallo lime,
atmosfera maghreb.
BLU
Spirituale e
calmante, è
indicato per la
camera da letto e il
bagno dove si fonde
con l'acqua. Nelle
gradazioni più chiare rinfresca
l'ambiente più assolato della casa e
riduce l'appetito: perché non
azzardarlo in cucina? Classico
invece l'abbinamento col bianco.
VIOLA
Stimolatore di
creatività e
ispirazione,
potente e mistico, il
viola può essere
scelto nelle sue
tonalità più scure (melanzana e
prugna) per regalare fascino
sofisticato o in quelle più tenui (lilla,
lavanda e malva, abbinate al bianco)
per una solitudine riflessiva e
rilassante.
GIALLO
Simbolo di
chiarezza
intellettuale ed
energia positiva, se
usato in eccesso in
un ufficio risulta
alla lunga sfiancante. Preferibile in
luoghi più conviviali, lo si può
declinare nelle nouance primula
accostato al verde che fa molto stile
federlae americano; brillante cromo
accostato al nero o bordeaux,
moderno e formale; ocra e terre di
Siena portano in India e Marocco.
ARANCIONE
Vitaminico e
ottimista, illumina i
luoghi più bui e
umidi della casa, è
ideale per
l'ingresso e rende
al meglio delle sue possibilità in
salotto, luogo sociale per eccellenza,
essendo anche stimolatore di
conversazione, scambio di idee e
buonumore.

mercoledì 18 agosto 2010

Kümer appena fatto

250ml di alcool per liquori
400ml di acqua
100 grammi di zucchero
un mazzetto di kümer

macerare l'erba nell'alcool per un mese
poi far bollire l'acqua con lo zucchero e farla raffreddare poi unirla all'alcool (avendo tolto prima l'erbetta).
è pronto e molto buono.

sabato 14 agosto 2010

Torino -P. SAN CARLO

Torino il 14 agosto in una giornata di pioggia.
saranno tutti in ferie?
mah . . . !

Filastrocca della Paperella

Ogni giorno io Zampetto
nell'acqua del laghetto
e mi tuffo mi rinfresco mi pulisco a volte pesco.
con quell'aspetto e caratterino dirigo ogni mio piccolino
che mi segue in fila indiana e starnazzo se si allontana .
sono io . . . La Paperella
con il mio Qua . . Qua. .
son tanto bella!
a certi umani faccio invidia
per la mia bontà e tenerezza
se ci provi a farmi arrosto sei soltanto un brutto mostro !

venerdì 13 agosto 2010

Korcula -croazia

Questo paese della croazia è quello che mi piace di più e poi . . .
Lo hanno disegnato proprio bene!
arte semplice che rappresenta veramente il paese!

Zucchine cuor di gorgo

INGREDIENTI:
2 Zucchine tonde grandi,
2 patate (o 1 etto di riso bollito)
un pò di Borraggine,
aglio ,
panepesto,
sale,
olio,
parmigiano,
un pezzo di gorgonzola.
PREPARAZIONE:
Sbollentare le Zucchine,
far bollire le patate o il riso ,
prendere un recipiente e svuotare le Zucchine della sua polpa lasciando uno strato sottile .
unire la Borraggine Tritata, aglio sale gorgonzola e panepesto.
riempire le Zucchine con il composto e metterlo in una Teglia unta d'olio , distribuire il parmigiano sopra e infornare a 200 gradi per 40 minuti.
Buon appetito!

giovedì 12 agosto 2010

Spiaggia dell'Arinella a bastia

Non c'é nessun posto più bello per ferragosto ! Si mangia bene si ha molto spazio e un bel mare .
io ci sono andata ed è stata una bella giornata !
attenzione al treno però!

Barzelletta . . .

Sapete come ce l'avevano le donne primitive ?
Grande! Perché erano le donne delle caverne . . . !
:-) :-) :-) .

mercoledì 11 agosto 2010

rimedi della nonna

Partiamo con l'aceto: è ottimo per
sgrassare e togliere le macchie di
unto, per pulire il frigorifero ma
anche per ridare colore ai tappeti e
ai tessuti dei divani anche se non ha
un odore propriamente gradevole. È
perfetto perfino per togliere le
macchie di pipì del cane tra le fughe
del pavimento (in due passate, la
prima diluito, la seconda puro e
diotate di spazzolino). Dicevamo che
ha proprietà sgrassanti: potete
usarlo puro per pulire il forno,
mentre ne basta qualche cucchiaio
all'acqua della lavastoviglie per
usare meno detersivo e avere piatti
e bicchieri perfettamente deodorati.
Allo stesso modo se avete fatto
bruciare qualcosa nella pentola
coprite tutto con l'aceto e lasciate
agire. E ancora, va benissimo come
anticalcare nel ferro da stiro, o per
sciogliere le macchie dalla cabina
doccia e dai sanitari , wc compreso
(attenzione però perché non va mai
usato col cloro), per ammorbidire il
bucato (basta aggiungere un
cucchiaio all'acqua dell'ultimo
risciacquo) e come anti-infeltrente
per i maglioni di lana e le coperte.
Il sale impastato con aceto e farina
(in parti uguali) va benissimo per
lucidare ottone e rame, mentre per
gli altri metalli (mai l'argento) si
mescola con succo di limone. Con l'olio
di oliva è ottimo per rimuovere gli
aloni lasciati sui mobili da piatti e
bicchieri, diluito con l'acqua calda
previene l'ingiallimento dei mobili in
vimini e ravviva i capi colorati. Il
barbecue o quel bel fuoco del camino
vi hanno macchiato gli abiti di
fuliggine? Evitate di stofinare i
vestiti ma tamponateli con del sale
fino.
Il bicarbonato è un altro passe-
partout per pulire tappeti,
frigorifero, lavelli in acciaio,
taglieri di legno (mescolato con
aceto.) caffettiere e in generale
contro gli odori (di lglio e cipolla,
nelle scarpiere, della lettiera del
gatto). L'alcol funziona per pulire gli
oggetti in plastica e lucidare i
sanitari ma un panno imbevuto
d'alcol passato con movimenti
rotatori è anche l'ideale per togliere
le macchie dai lavelli in fragranite e
per rendere brillanti gli specchi di
casa . Un vecchio rimedio è quello di
passarlo sui vetri usando dei fogli di
giornale (in particolar modo
funziona su quelli delle auto). Anche
l'ammoniaca diluita va benissimo per
pulire i vetri, i pavimenti, tappeti e
moquette, per togliere la cera (dai
pavimenti) e le macchie di frutta (e di
pomodoro) dal divano. L'acqua
ossigenata si può usare per togliere
segni di bruciatura, macchie di
liquore (dal divano o dalle tovaglie).
E ancora, le macchie di unto sulla
tappezzeria si possono togliere con
un impasto di maizena a acqua.

barzelletta

Cristo alla folla: "Beati i deboli... ".
Ma la folla e' distratta e non lo
ascolta. "Beati i deboli...", ma il
risultato e' lo stesso. Insiste piu'
volte, ma con lo stesso risultato. Alla
fine Cristo dice: "Allora mi fermo qui,
visto che non vi interessa". Abbiamo
trasmesso: "Cristo si e' fermato a
dEboli".

martedì 10 agosto 2010

lunedì 9 agosto 2010

Calceranica vista dall'acqua

Da quì la vista è migliore! È veramente un posto bon bon !
quando c'é poca gente però. . . !
naturalmente!
secondo me l'ideale è a luglio.
:-) :-) :-)

barzelletta

Utenti del computer: termine
collettivo che si riferisce a tutti
coloro che osservano il monitor con
uno sguardo spento e vacuo. Gli
utenti sono divisi in tre categorie:
Novizi, intermedi, ed esperti. I
Novizi sono coloro che credono che
premendo un certo tasto il loro
computer si possa rompere. Gli
Intermedi sono coloro che non sanno
come riparare il loro computer dopo
avere premuto il tasto che ha
provocato il guasto al loro computer.
Gli Esperti sono quelli che rompono i
computer degli altri.

domenica 8 agosto 2010

L' oca più grande del mondo!

Questa è l'oca più grande del mondo !
Si trova a trento appena fuori della stazione!

venerdì 6 agosto 2010

Relax-a-calceranica

Con Anatroccoli acqua pulita e profumo di natura e non di smog si sta proprio da dio

giovedì 5 agosto 2010

2 tempi in un unico giorno!

Sembrava il dramma ma poi nel pomeriggio tornò il sole !
e estate fu!

mercoledì 4 agosto 2010

Liguria . . .

Deiva-marina
posto tranquillo dove passare il week-end .

martedì 3 agosto 2010

Filastrocca: c'era una volta . . . La storia si rivolta

Una volta c'erano i negozi che ci pigliavano per Brocchi!
ora c'é il supermercato che ci da dell'imbranato!
per la qualità e i prezzi pazzi ci vorrebbero i paparazzi !salgono alle stelle poi scendono in picchiata , direi proprio una manovra azzardata !
senza regole e con furbizia, con destrezza e avarizia
loro osservano dal podere
quindi attento al sedere!
devi stare muto e rassegnato
così ti vuole il supermercato !
il commercio deve girare e le palle non le devi toccare. . .
Per i clienti più fedeli non rimane che il regina Coeli!
:-) :-) :-)

domenica 1 agosto 2010

Attenzione! Alla rima!

Secondo me questo topo ha mangiato troppo !
chi pecca d'ingordigia,
per l'aldilà fa la valigia!