Cerca nel blog

martedì 1 febbraio 2011

Dal web:"Tutto muscoli ma a volte anche il cervello".

Tutto muscoli e niente cervello, dice il noto proverbio. E invece pare di no... Secondo studi giapponesi ed americani infatti si puo' sognare un lui muscoloso, magari abbronzato e anche sveglio. Incredibile, e come e' possibile? Gli esercizi aerobici provocano un picco vertiginoso nel movimento di sangue al cervello, il quale a sua volta si ritiene sia cruciale per la creazione di nuove cellule cerebrali (neurogenesi). Ed e' ormai assodato che la corsa ed altre forme di allenamento aerobico portano allo stesso processo in quelle parti del cervello associate con la memoria ed il pensiero, migliorandole quindi in chi si allena. Altri studi piu' recenti hanno scoperto che anche il training di resistenza porta ad un miglioramento delle funzioni cognitive e cio' perche' migliora il flusso di sangue al cervello che e' notoriamente associato alle funzioni cognitive. A cio' va aggiunto che almeno inizialmente l'allenamento di resistenza richiede un ampio 'sforzo di testa', perche' impone di imparare la tecnica ed il modo in cui eseguirla nel modo corretto. Il sunto parrebbe che il cervello beneficia dall'essere coinvolto direttametne nell'attivita' fisica e l'esercizio di resistenza richiede e genera lavoro per il cervello.
Posta un commento