Cerca nel blog

venerdì 30 marzo 2012

dal web : perchè ci sembra di cadere mentre ci addormentiamo

un'esperienza causata da un sussulto nella fase di transizione dalla veglia al sonno (in inglese "sleep starts"), quando l'organismo subisce un processo di graduale interruzione dei segnali sensoriali e di riduzione del tono muscolare. Nel momento di percepire il vuoto, la persona rivive nel sonno un'esperienza già vissuta durante la veglia, come per esempio la perdita di un sostegno oppure di una caduta da un gradino o da un'altezza maggiore, come una sedia. Oltre alla sensazione di caduta, questi brevi sussulti possono accompagnarsi ad allucinazioni e visioni di immagini. Stanchezza eccessiva o ansia possono favorire questi sussulti. quì

giovedì 29 marzo 2012

RISO FARRO E CUJET

questo è con cujet una manciata di ortica
 e di borraggine
oppure farli in torta salata


                                                                  ingredienti x2 :
200 gr. Tra riso e farro
Misto soffritto 
Olio e burro 
Sale
Parmigiano 
Una manciata di cujet (video) già sbollentati precedentemente.
(questa erbetta si trova alla fine di marzo)

Preparazione:
In una pentola mettere il misto per soffritto a soffriggere in un po' d'olio .
Aggiungere il riso e farro e girarlo per 1 minuto poi aggiungere i cujet e brodo o acqua della cottura dei cujet , una noce di burro ,il sale e di tanto in tanto mescolare, fino a cottura (15 minuti).
Aggiungere del parmigiano dargli una mescolata e servire .

un'altro modo di fare il riso e farro può essere : così 


mercoledì 28 marzo 2012

giretto primaverile nelle campagne della mia zona ...



oggi un po' di sport in giro per la campagna di roletto e paeselli intorno ..
la bici e via... ma una salita come ho fatto oggi la faccio poche volte ... non ho più il fisico ... :)
però la bella giornata di sole e l'aria ciularina  invogliava a pedalare e poi dovevo arrivare alla roccia (dovevo farcela) , poi il salone del gusto di Frossasco (TO)  ,   stasera un po' di stanchezza direi che c'è .... quì il video.
 poi dovevo raccogliere anche i CUJET ( così li chiamava mio nonno di chieri) erbette sopraffine che sono buone cucinate cotte in risotto , minestra di riso , come contorno saltate con burro , assomigliano come gusto agli spinaci , si possono anche coltivare, ma solitamente si raccolgono ai bordi dei prati ...  domani farò la ricetta e la carico nel blog .


dal web : il cerotto per il cuore

sottili membrane di silicone che contengono sensori per la misurazione del battito cardiaco, della disidratazione, di variazioni della temperatura anche minime, delle contrazioni e del rigonfiamento dei muscoli. Il tutto senza che siano necessari gli elettrodi normalmente utilizzati per elettrocardiogrammi o elettroencefalogrammi. restando attaccato alla pelle per 10 giorni, ossia per tutto il tempo necessario per effettuare le analisi necessarie. Una volta raccolti i dati, il cerotto li può inviare a un computer o ad un cellulare e quando non serve più si stacca dal corpo con il naturale ricambio degli strati più superficiali della pelle. quì l'articolo completo

martedì 27 marzo 2012

Barzelletta : lavoro a costo zero .. :))

Sapete qual'è il lavoro più IN in tempo di crisi?

Quello a tempo IN-determinato con tanti zeri ( 0spese 0 Iva ecc.) della casalinga ! 

Così siete sicuri di non essere lasciati a casa ....!!!

:)))))))))

POLPETTE DELLA NONNA

ingredienti :
500 gr.di carne trita da sugo.
1 uovo 
50 gr.di parmigiano grattugiato 
Aglio
Sale
Pepe
Mollica di pane bagnata nel latte
1etto di prosciutto cotto
Basilico
Prezzemolo
Pane pesto se occorre
Pomodorini per decorare con:
Origano ,timo, rosmarino e olio (per la teglia ).
Impastare tutti gli ingredienti meno quelli per decorare e formare delle palline ,decorarle e infornare a 180 gradi per 30 minuti .
Queste sono le classiche Polpette che faceva mia nonna (lei non metteva l'Origano e i pomodorini ma sono ingredienti a cui si può fare a meno se si vuole)
La tradizione è sempre stata gustosa e piacevole al palato per tutti.
:) :p 

Inviato da Samsung Mobile

lunedì 26 marzo 2012

dal web : spie con il guscio...poverine !!

spie con il guscio Già, perchè i nuovi collaboratori del Mossadh altro non sono che... lumache. Comunissime lumache, come quelle che fanno capolino nei nostri giardini dopo un pomeriggio di pioggia e che gli scienziati dell'Università di Bersabea hanno trasformato nel futuro dello spionaggio. Equipaggiate con nanoelettrodi in carbonio fissati al guscio, le lumache possono essere facilmente collegate a microcamere, sensori acustici o rilevatori di gas e trasformarsi così in perfetti e quasi invisibili sistemi di spionaggio viventi. E la lumaca non si limita a portare a spasso questa tecnologia da fantascienza: le fornisce anche la corrente necessaria al suo funzionamento. Gli elettrodi ricavano infatti energia dal glucosio contenuto nell'emolinfa del mollusco, che si trasforma così in una specie di biobatteria. «Potranno avere gli impieghi più diversi: dal controllo dei nemici alla ricerca delle vittime di un terremoto sepolte tra le macerie» spiegano gli scienziati. «Se fossero state pronte un anno fa, a Fukushima avrebbero permesso di risparmiare molte vite umane.»

SEMOLA con fragole e philadelphia

Con la Semola , a chi piace , si possono fare diversi piatti ,alcuni già presenti nel blog come fritta impanata , in versione gnocchi alla romana .
Oppure si può fare al cioccolato con zucchero e cacao in polvere poi in frigo e esce il budino .
Oppure alla parigina che una volta cotta e raffreddata viene passata in forno a gratinare con burro e parmigiano .
Oggi l'ho fatta con :
125 gr. Di Semola
400 ml di acqua e altrettanti di latte 
3pizzichi di sale 
Un cucchiaio di zucchero 
100 gr. Di philadelphia 
Una decina di fragole mixate 
La buccia grattata di un limone.

Quando sta per bollire il latte con l'acqua salata aggiungere la Semola , mescolare per 15 minuti aggiungendo verso fine cottura le fragole, zucchero, il philadelphia e il limone .
Servire a grandi e piccini! 


Inviato da Samsung Mobile

domenica 25 marzo 2012

Detto fatto ...


Se i soldi piovessero come pipì e cacca vorrei essere una vacca e riempirti la sacca ! :)))))

Spiedini di vitello con carote fritte

Per questa ricetta servono dei bocconcini di vitello a seconda delle persone.

Poi dei peperoncini dolci o piccanti ,dei pomodori ciliegino , rosmarino, alloro ,salvia ,timo freschi , sale olio .

Formare tanti Spiedini alternando i bocconcini di carne con le verdure.

Mettere a cuocere in forno a 200' per 20 minuti circa.

Poi per il contorno tagliare a julienne le carote e farle friggere in abbondante olio .

Un piatto leggero , digeribile e sano .

Inviato da Samsung Mobile

dal web : la nuova auto elettrica " la Twizy

la TWIZY l'articolo completo. Il prezzo è quello che era stato anticipato: si parte da 6.990 euro per la Twizy 45 (la meno potente) e da 7.800 per la Twizy. A questo bisogna aggingere il noleggio della batteria che parte da 50 euro/mese per 36 mesi e una percorrenza di 7.500 km /anno, ma ci sono altre formule personalizzabili a seconda delle esigenze del cliente. Non è un'auto, ma neppure uno scooter, sebbene tecnicamente appartenga alla "specie" dei quadricicli. In Renault l'hanno definita una Urban Crosser, per le sue caratteristiche a metà strada tra i due veicoli dai quali trae origine. È più sicura di uno scooter, grazie alla sua gabbia di sicurezza che protegge guidatore e passeggero anche nel crash test eseguito dalla Casa francese a 50 km/h, ed è pure più protettiva nei confronti delle intemperie, ma non quanto una "mini-car", microcar o "macchinetta" come sono definiti comunemente i quadricicli, con i quali, poi, alla fine si deve confrontare sul mercato.

venerdì 23 marzo 2012

CIAMBELLA

INGREDIENTI :

2 uova 

100 gr. Di zucchero 

Scorza grattugiata del limone 

90 gr. Di burro liquefatto 

250 farina 

1/2busta lievito dolci

100 ml latte

granella di zucchero per decorare.

PREPARAZIONE :

Sbattere a schiuma le uova e aggiungere poco alla volta lo zucchero , la scorza del limone e il burro tiepido a piccole dosi .

Incorporare la farina a cucchiaiate , il lievito e poco per volta il latte.

Versare in uno stampo a ciambella imburrato e infarinato e cospargerlo di granelle di zucchero.

Cuocere per 30 minuti a 160 gradi nel forno elettrico piccolo o 180 in quello grande .



giovedì 22 marzo 2012

LA FRUSTRAZIONE

La frustrazione è un'ossessione

Che alimenta la depressione

Qualcuno la vive con discrezione

Altri invece con dimostrazione

Mettendo in evidenza 

La loro demenza

Sfogano rabbia dalla loro esistenza .

Per non rimanere senza colore 

Forse un consiglio di poco valore 

Ma che alla vita dà molto calore

È di non perder tempo col malumore 

Di dar importanza a quell'orologio 

Che purtroppo per nostra sfortuna non ferma le ore!



mercoledì 21 marzo 2012

Tagliatelle verdi alla mimosa

Oggi ho voluto festeggiare la primavera .
Ingredienti per 4 persone:( per le polpettine ) 
250 gr. Di nasello , 80 gr. Di mollica di pane , 50 gr. Di parmigiano grattugiato , 1 uovo , 1 bustina di zafferano , 1 spicchio d'aglio , sale.
Condimento :
250 ml di panna 
1/2bicchiere di brandy 
2 spicchi d'aglio 
Olio extra
30 gr. Di burro
Sale pepe.

Preparazione :
Diliscare il pesce crudo , tagliarlo a pezzi e frullarlo .
Unite tutti gli ingredienti per le polpettine (lo zafferano va sciolto in un po' d'acqua)e fare delle palline piccole .

Poi ... In una padella mettere l'olio ,il burro e l'aglio x il condimento , aggiungere le polpette e farle saltare per 2minuti .
Unire il brandy e lasciare sfumare .
Unire la panna,salare e pepare .
Scolare la pasta , unirla al condimento con le polpette e mescolare bene prima di servire.
Un vino bianco da accompagnamento e buona primavera! :))
Questa ricetta l'ho presa da giallozafferano e io ho messo come pesce il persico .
È venuta delicata e buona! 


dal web: la stampante che cancella per riciclare la carta..

La stampante potrà cancellare: fogli riutilizzabili fino a cinque volte Il MIT (Massachusetts Institute of Technology) ha pubblicato una ricerca scientifica sulla stampante in grado di cancellare quanto stampato, emulando all’inverso il laser delle stampanti per rimuovere il toner dal foglio. Per riciclare la carta. I ricercatori britannici stanno sperimentando un laser in grado di rimuovere potenzialmente l’inchiostro stampato da un foglio di carta: emulando all’inverso il laser delle stampanti. L’idea consiste nel vaporizzare l’inchiostro senza distruggere la carta. Un po’ come si cancellano i tatuaggi sulla pelle dei tatuati pentiti…

martedì 20 marzo 2012

Dal web : la memoria ..

Le nostre esperienze modificano le sinapsi (le connessioni fra neuroni) e queste alterazioni permanenti sono responsabili della memoria. In pratica, quando accade qualcosa che in futuro ricorderemo, si genera nel cervello un segnale elettrico che provoca variazioni chimiche e strutturali dei neuroni. Queste variazioni sono possibili grazie a una catena di reazioni che coinvolge diverse molecole fra cui gli ioni calcio e alcuni enzimi e neurotrofine, e il cui risultato finale è il potenziamento delle sinapsi.


il mio commento :

Noi siamo praticamente nati con il wi-fi gratis , stiamo appena cominciando a sfruttarlo ora . ci piace molto la tecnologia perché non la capiamo , ma se pensassimo di più che è come il nostro cervello la comprenderemo meglio.
Pensate che il cervello quando si spaventa e ha un trauma è come un crash di sistema ogni tanto compare, quando invece dobbiamo ricordare qualcosa dobbiamo fare le cartelle nelle varie sezioni ecco perché quando si perde la memoria ci si tocca la testa , ma purtroppo non possiamo aprirla come un computer ... Per cercare ciò che abbiamo smarrito .
In conclusione chi ha inventato il Pc aveva solo studiato anatomia ... Siamo tutti stupidi a non averlo capito ... Ora però io ho capito perché sono riuscita ad imparare ad usare il PC...
:))))))))

lunedì 19 marzo 2012

i RINGO-baci-STELLATI

per l'impasto al cacao :                   per l'impasto bianco :

  • 100 gr. di farina                              150 gr. di farina 
  • 25 gr. di nocciole tritate fini              75 gr. di burro
  • 1 cucchiaio di cacao                        2 cucchiai di zucchero
  • 75 gr. di burro                                 se serve un cucchiaio di acqua
  • 3cucchiai di zucchero                     


per farcire : del miele o altre creme  oppure potete lasciarli non accoppiati e in quelli al cacao potete glassarli come i pan di stelle ...
la preparazione è  all'incirca come per i baci di dama e anche come quelli senza nocciole ,
solo che bisogna impastare separatamente, una volta formate le due palle , stenderle, lasciando uno spessore di mezzo centimetro ,  quindi , riuscendo a farne pochi alla volta si reimpasta e si ristende , via via così fino a esaurimento dell'impasto.quì trovate la videoricetta

domenica 18 marzo 2012

dal web : la lampada che si mangia lo smog

Una lampada capace di assorbire tanta anidride carbonica quanto almeno 150/200 alberi. E' questa la promessa del biochimico francese Pierre Calleja il quale ha progettato un lampione che, sfruttando l'azione delle micro-alghe, sarebbe in grado di assorbire dall'aria una tonnellata di carbonio ogni anno. La lampada di Calleja, una sorta di acquario illuminato pieno di alghe mangia-Co2, sarebbe capace di attirare i gas serra dal cielo anche in ambienti chiusi come garage o cantine sotterranee.

venerdì 16 marzo 2012

LA GINNASTICA

Sono poco attraente 
Allo specchio un deficiente
A iniziare sto percorso 
Di ginnastica un po' da orso
Poi mi sento disperato 
Con quel braccio stiracchiato 
Mi fa male dappertutto 
Sono ormai distrutto.
Mi serve un farmacista 
Per ritornare in pista 
Ma poi a pensarci bene 
Chi le ha inventate queste pene?
Sicuramente stava male 
Con sta popò di idea geniale !
C'avrà fatto pure i soldi 
Approfittando di ciechi e sordi!
Perché come si fa a non vedere che è un parco del potere ?
A girare come criceti 
Non si è pure un po' ciechi?
Quale medaglia al migliore 
Per la sopravvivenza di un avanti en drè per ore!
E chi ci guadagna che si ride la medaglia!
E a te in mano una castagna!
Se è vero che l'uomo era un animale 
Perché il movimento non lo fa in modo naturale? 
Che per stare in salute basta solo una raccomandazione ...
Goditi la vita dopo una buona colazione!!!


Inviato da Samsung Mobile

giovedì 15 marzo 2012

la focaccia ...fatta in casa...con il lievito di birra e con il lievito madre essiccato...


questa è con il lievito madre essiccato che in 250 gr. di farina ci vogliono 3 cucchiaini ...
per il resto della procedura è tutto uguale a quella con il lievito di birra solo che la lievitazione se non raddoppia di volume in 2 ore bisogna lasciarla 3 ore, ma tanto si sa questo ....
P.S. per stenderla nella teglia si può usare il mattarello , si fa prima 

la videoricetta

ingredienti :
250 gr. di farina , 1 cucchiaino di sale , mezzo cucchiaino di zucchero , mezza busta di lievito di birra secco , 120 ml di acqua tiepida , 25 ml di olio extra vergine + 4 cucchiai di oliva per spennellare l'impasto .
il procedimento è uguale ai panini , cioè : dividere l'acqua in due contenitori e in uno scioglierci il lievito con lo zucchero nell'altro il sale e l'olio , poi in una ciotola mettere la farina , versare prima il liquido con il lievito poi il liquido con l'olio , impastare fino ad ottenere un impasto morbido poi a differenza dei panini , stendere l'impasto in una teglia con carta forno .
spennellarlo di olio(3 cucchiai) e mettere a lievitare per 2 ore con la luce del forno (30° gradi).
poi  salare la superficie e formare dei buchi con le dita , accendere il forno grande a 200° gradi e infornare subito, nel tempo che si scalda la focaccia cuocerà  , circa 15-20 minuti di cottura è risulterà bella dorata . una volta sfornata attendere qualche minuto e sarà morbidissima e soffice .. 
una bontà ! mmmmm.....altro che tanti impastamenti ! 
semplice buona e di sicura riuscita ! :)

** avevo già fatto una focaccia (quì) ma non c'è storia ... questa è molto più semplice e buona! 


martedì 13 marzo 2012

zucchine piene e altro...


tutto ciò che si può fare con le zucchine tonde .
4 zucchine tonde
insalata russa quanto basta per riempire le zucchine
50 gr. di funghi trifolati in padella precedentemente.
parmigiano da mettere sopra
1 uovo sodo .
svuotare gli zucchini (precedentemente sbollentati per 15 minuti circa)  e mettere da parte che servirà per il polpettone. riempirli con l'insalata russa e mettere sopra i funghi  il parmigiano e l'uovo sodo a fette , mettere a riposare in frigo per 2 ore prima di servirli

per l'avanzo delle zucchine ( l'interno e i cappelli)
si può fare un polpettone :
il pieno degli zucchini
sale
1 uovo
basilico
prezzemolo
aglio
panepesto
olio
100 gr. di gorgonzola dolce
100 gr. di parmigiano
100 gr. di funghi trifolati in padella con aglio e prezzemolo.
mescolare tutti gli ingredienti ma tenere da parte metà del parmigiano e i funghi che serviranno sopra  al polpettone.
prendere una teglia metterci un po' d'olio e adagiare il polpettone , rifinire con funghi e parmigiano
e infornare a 180°-200° gradi per 30 minuti fino a doratura . questo si serve caldo .

** tenete da parte l'olio che avete fatto friggere i funghi e l'acqua di cottura delle verdure dell'insalata russa e degli zucchini vi serviranno per un buonissimo risotto agli asparagi (invece che zucchini)e cubetti di pancetta ...
si possono fare anche : così o così oppure così ci sono anche alla  parmigiana ecc.

Filastrocca pour parler strampalè

Je suis avec emmanuelle 
Je suis avec Mademoiselle
Mi sono scaccolato 
Non si fa è poco educato
Bonjour à tout le monde !
Après un tète a tète dans la maison .
Ho sputato nel lavandino
Pure io mi lavo il dentino .
Nouvelle cuisine aujourd'hui : escargots avec bordeaux 
An manger dans le bateau .
A scuola il francese ho imparato 
Ma in Francia mi hanno snobbato.
Je demande des directions de la seine 
Mais ne comprend pas l'italien 
Il francese è un po' così
Sono mica sarkozy !
:)) :)) :))

Inviato da Samsung Mobile

dal web : le nuove cabine telefoniche

Il primo prototipo è quasi pronto e vedrà la luce a Torino entro poche settimane, ma ancora non sono stati resi noti tutti i dettagli. Di certo si sa che la nuova cabina telefonica intelligente, oltre ad essere smart, avrà un’anima green. I pannelli solari sul tetto cattureranno l’energia necessaria per le diverse funzioni della postazione. Non solo telefonate. Certa la presenza di una connessione internet, dove possibile a banda larga.La cabina intelligente sarà anche un punto di ricarica per veicoli elettrici. Saranno integrati sistemi di controllo, probabilmente piccole telecamere con funzione di sorveglianza esterna e interna: per monitorare la zona circostante e per prevenire gli atti di vandalismo, una delle cause che ha spinto Telecom a ridurre il numero di cabine nelle città. «Sarà un punto di riferimento tecnologico», ha detto alla presentazione del progetto Daniela Conti, responsabile telefonia pubblica di Telecom Italia(articolo completo ).

domenica 11 marzo 2012

Antipasto di Surimi in pastasfoglia e rucola

Serve un rotolo di pastasfoglia surgelata 6 Surimi divisi a metà e già fatti soffriggere con un po' d'aglio in una padella .
Poi un po' di pesto alla rucola fatto con 50 gr.di rucola mezzo bicchiere d'olio ,aglio a piacere e un pizzico di sale .
Stendere la pastasfoglia e tagliarla a strisce , avvolgere i Surimi e infornare a200 gradi per 10 minuti circa (poi sfornati aggiungere sopra un po' di pesto).
Con l'avanzo di pastasfoglia fare dei quadrati e mettergli sopra un po' di pesto e infornarli sempre alla stessa temperatura( ma bastano 5 minuti per la cottura.)
Cotti questi ultimi aggiungergli sopra una acciuga per ognuno .
Servire tutti gli antipasti ancora tiepidi con vino bianco .



Inviato da Samsung Mobile

sabato 10 marzo 2012

CASTAGNOLE

Ingredienti:
200 gr. Di farina
1 limone grattugiato (la buccia)
Mezzo bicchierino di liquore all'anice ( o a piacere)
1bustina di vanillina 
1/2 busta di lievito per dolci
50gr. Di zucchero
2uova
40 gr. Di burro
Zucchero a velo per decorare 
Olio per friggere .


In una ciotola unire tutti gli ingedienti e fare un impasto sodo da cui si ricaveranno dei salamini e da questi ultimi delle palline che si metteranno a friggere in abbondante olio per qualche minuto fino a doratura .
Una volta cotti tutti bisogna spolverizzarli con lo zucchero a velo .

Inviato da Samsung Mobile

venerdì 9 marzo 2012

piadina con e senza lievito... farcita alla carne

questa è senza lievito, perchè tanto con l'olio extra si gonfia ancora meglio,ed è più buona  senza il lievito....


  • x4 piadine 
  • 150 gr. di farina 
  • 80-100ml di acqua 
  • 2 pizzichi di sale 
  • 1 cucchiaio di olio extra 
  • mezza busta di lievito istantaneo( o niente lievito tanto viene uguale )
  • 4 hamburger 
  • 4 cucchiai di pelato o passata di pomodoro
  • una mozzarella
  • sale olio e origano  


PREPARAZIONE: 
se volete la videoricetta la potete trovare quì
mettere in una ciotola la farina ,il sale, l'acqua, l'olio e il lievito .
impastare fino ad ottenere un impasto bello morbido e solido.
dividerlo in 4 parti uguali e stenderle sottili di circa 2 millimetri.
prendere una padella e mettere a cuocere quest'ultime senza olio per qualche minuto rivoltandole da parte a parte ( a fuoco vivace e la padella ben calda , altrimenti le piade risulteranno più dure).
una volta cotte metterle in un piatto impilate e coprirle con un'altro piatto per mantenerle morbide .
nel frattempo in un'altra padella fare cuocere gli hamburger con un filo d'olio sale e origano .
quando sono quasi cotti aggiungere il pomodoro ( girarli per 1 minuto )ed infine la mozzarella a fette .
farcire le piadine ( volendo si possono dividere a metà gli hamburger per una miglior farcitura ) fermandole con degli stuzzicadenti .
buone e subito pronte a disposizione dei propri desideri! :))

giovedì 8 marzo 2012

Quando l'energia non viene solo dalla luce

Questa è la lampada più buona e bella che ho mai avuto ogni volta che l'accendo mi viene voglia di cioccolato è l'idea più raffinata che abbiano mai creato.

Inviato da Samsung Mobile

mercoledì 7 marzo 2012

a TORINO al CIOCCOLATO'





anche il po oggi ha il colore del cioccolato e le barchette che ci navigano chissà che bello ! :))
a parte l'ironia il cioccolatò mi è piaciuto, ma solo un banco mi ha fatto venire voglia di cioccolato ed è stato quello della fabbrica dove si sentiva veramente profumo di cacao ed era una vera bontà per una golosa come me ... ho fatto pure il video perchè era una bella giornata di sole e una passeggiata al cioccolatò me la dovevo proprio fare ...ho comprato pure la" lampada choco " che sembra un bicchiere che versa il cioccolato( come si vede nella foto in versione gonfiabile) ma la mia è piccola ..da tavolo!

martedì 6 marzo 2012

Gamberoni dolci

Per questa semplice ricetta serve un rotolo di pasta sfoglia surgelata , 1 uovo , nutella , zucchero a velo .

Stendere la pasta sfoglia , tagliare a triangoli da farne 8 per ogni rotolo di pasta sfoglia. Sbattere l'uovo e spennellare ogni triangolo, mettere un po' di nutella , arrotolare dalla parte più larga fino a farne un salamino in modo non preciso . Prendere un piatto da forno rivestito con carta da forno e metterli tutti adagiati e spennellarli nuovamente con l'uovo rimasto.

Infornare a 200 gradi per 15 minuti circa fino a doratura .

Tolti dal forno ,spolverizzarli con zucchero a velo .

**Si possono fare pure salati con il pesce : ad esempio con dei bei Gamberoni o con dei più economici surimi ,rifiniti sopra magari con del pesto alla rucola o del prezzemolo .

Inviato da Samsung Mobile

lunedì 5 marzo 2012

Barriera corallina

Barzelletta :

Scoperta barriera corallina a Riccione : "sarà merito dei gay che l'hanno mantenuta vergine?" :))

Inviato da Samsung Mobile

domenica 4 marzo 2012

dal web : il Qr del profilattico ...

E’ un vero e proprio esperimento sociale, che ha ovviamente meritato subito l’attenzione del web. E che non dimentica l’importanza della privacy. In buona sostanza si usa il prodotto (il profilattico ) e poi si inquadra il codice QR sull’incarto con lo smartphone connesso al web così si viene immediatamente catapultati presso la pagina Wheredidyouwearit.com ? Ossia dovelhaiindossato.com che appunto indica il luogo geografico dove si è utilizzato il profilattico e si è consumato il rapporto. Inoltre è possibile anche condividere su Facebook le medesime indicazioni geolocalizzate così da far sapere a tutti dove e magari pure con chi si è utilizzato il prodotto. Su una mappa appariranno tutti i punti in cui altri utenti si sono appena divertiti. Ma la privacy? Per prima cosa è possibile garantire l’anonimato e dunque il proprio “pin” appare senza indicazioni sull’identità dell’autore. Con quest’iniziativa ha voluto inaugurare una sorta di collezione di dati per un database statistico.

sabato 3 marzo 2012

'A FARFALLÌ

cara rai te vojo dire
Devi smette de infierire
Su li poveri e disoccupati,
Il tuo canone è da sfigati .
Mo ... Per te pure li cani dovrebbero pagà 
Basta che te entra quella tassa là 
Che te da er respiro
E a chiagne miseria ce pensi n'artro giro .
Io non so' contribuente e nun me passa manco per la mente!
Perché so' senza gniente !
vorei pur'io sfarfallà e adagiamme sopra un fiore
per riposamme...a tutte l'ore...
C'ho la vita rovinata 
Mica ho chiesto io d'esse nata.
Le tue buste io l'ignoro 
Rifletti.... È 'na questione de decoro.
Perché nun te metti a ruscà seriamente da faje riceve il segnale degnamente a sta pora gente!
Poi pija 'na card come famo tutti e il canone vedrai che te ritorna co' gli interessi senza stacce a rincorre pe' facce fessi.

(SCUSATE IL ROMANO MA SONO PIEMONTESE)
:)) :)) :))

Inviato da Samsung Mobile

Scaloppine alla romana

Questa è una ricetta veloce per 2 persone:

350 gr di vitello a fette (4fette)
4fette di prosciutto crudo
4foglie di Salvia
Mezzo bicchiere di vino bianco
Olio di oliva 
Farina per impanare 
Sale e pepe 
PREPARAZIONE:
Adagiate le fette di vitello e mettete sopra ad ognuna una fetta di prosciutto crudo e una foglia di Salvia ( oppure quella secca),
Fermatele con uno stuzzicadenti lungo , spolveratele con la farina , rosolatele in una padella con un filo di olio su entrambi i lati , bagnatele con il vino bianco , salate e pepate e fate cuocere per 5 minuti .
Buon appetito! :)
Come contorno potete accompagnarle con lenticchie o verdura cruda . E un buon vino rosso.




venerdì 2 marzo 2012

il plum cake alle mandorle

la ricetta del plum cake è praticamente la ricetta delle madeleine e la trovate quì
questa è la variante con solo l'aggiunta delle mandorle in scaglia messe sopra .
questo impasto si presta bene in tanti modi , al cioccolato , alla castagna , farcito alle creme, al caffè ,con la panna  ...ecc già presenti nel mio blog.
una vera delizia ..in tutti i modi !

giovedì 1 marzo 2012

Dal vocale al verbale

Siamo in troppi a non sapere

Ciò che dare è avere .

Ci si offende facilmente 

Dando gratuitamente dell'insolente ,

Disprezzando un'innocente.

Sono troppi i comportamenti di quell'individuo altolocato ,

Che un dì potrebbe trovarsi sul ciglio del manto asfaltato .

Di buon cuore vorrei dire 

Ma mi sfugge ora il mandarli a m....e .

Forse colpa della fretta 

Ci si scusa con delicatezza 

Ma è un gufare da civetta.

Mi dispiace dell'affronto ,

Ma sa ...lei pare che non sappia dialogare...

Or su dunque torniamo indietro 

è da quando nacque il mondo 

Che la mettiamo nel di dietro.

Sono un po' rammaricato 

Di questo mondo scalcinato ! 

Sevirebbe usar un po' più la correttezza ,

Da sposar con codesta gentilezza,

Che non è altro che una qualità

Di chi agisce con onestà.

L'arroganza invece è così palese 

da mostrar la parte ostile del nostro paese.

Non son io certo a dover mostrare 

Da dove cominciare,

Ma un dotto un dì mi disse 

Che chi non vuol avere risse 

L'italiano deve imparare ..

Il vocabolo mi presi e da lì uscì la tesi .

 

 

 

 

 



Inviato da Samsung Mobile