Cerca nel blog

mercoledì 31 ottobre 2012

dal web : i funghi .... come fare

http://www.sicurezzalimentare.it/funghi-velenosi.html 
Indipendentemente dalla leggi e regolamenti per chi decide di raccogliere i funghi è buona norma avere una buona esperienza e conoscenza micologica. L‘esperienza si può acquisire studiando attentamente sui libri che contengono sia una loro descrizione, ma anche delle immagini. Questo però non è sufficiente per poter raccogliere i funghi. In alcune Regioni i raccoglitori debbono possedere un tesserino che viene rilasciato dopo aver seguito un corso di 14 ore dove vengono fornite informazioni accurate sulle modalità di raccolta dei funghi e sui pericoli che possono derivare dal consumo di quelli velenosi. Questi corsi sono organizzati sia presso i Servizi di Prevenzione delle ASL, che in presso le tante associazioni micologiche presenti in Italia. Nelle prime uscite è bene unirsi a raccoglitori che possiedono una buona esperienza e sono in grado di distinguere i funghi velenosi da quelli commestibili. Se non si ha la necessaria esperienza e si vuole mangiare qualche piatto a base di funghi l’unica soluzione è quella di acquistarli dal commercio con l’accortezza di evitare i rivenditori non autorizzati che possiamo trovare lungo le strade.

salsa all'arancia


2 arance + 1 buccia grattugiata
1 cucchiaino (da caffè) di zucchero
1 cucchiaino ( da caffè) di sale
mezzo cucchiaio di maizena ( o farina )
1 noce di burro.

spremere le arance ,di cui una grattugiare anche la sua buccia .
Poi in un pentolino mettere la noce di burro , versare il succo d'arancia , aggiungere il sale ,lo zucchero e la maizena , far addensare il succo a fuoco medio basso , spegnare e aggiungere la buccia grattugiata dell'arancia .

ZUCCHETTE di halloween


VIDEORICETTA

 5 patate medie
2-3 etti di zucca
1,50 hg di formaggi misti
50 gr. Di parmigiano grattugiato
un pizzico di noce moscata
3 pizzichi di sale
pangrattato q.b.
3 uova ( 1 per la polpetta se si vuole ,altrimenti si può fare senza e quindi non serve il pangrattato, e 2 per l'impanatura )
1 noce di burro .

Per la salsina :
2 arance + 1 buccia grattugiata
1 cucchiaino (da caffè) di zucchero
1 cucchiaino ( da caffè) di sale
mezzo cucchiaio di maizena ( o farina )
1 noce di burro

per la decorazione :
chiodi di garofano e buccia di arancia

PREPARAZIONE:
mettere a bollire le patate , far sbollentare per 1 minuto la zucca , ridurre in purè tutte e due e metterle in un recipiente dove si aggiungerà il formaggio a dadini , il parmigiano grattugiato ,l'uovo ( se si vuole e quindi il pangrattato , altrimenti non serve ) , il sale , il burro , la noce moscata e formare delle palline .
Poi sbattere 2 uova e impanare le palline prima nell'uovo poi nel pangrattato .
Mettere a friggere (o in forno per mezz'ora a 200°).
intanto preparare la salsina :
spremere le arance ,di cui una grattugiare anche la sua buccia .
Poi in un pentolino mettere la noce di burro , versare il succo d'arancia , aggiungere il sale ,lo zucchero e la maizena , far addensare il succo a fuoco medio basso , spegnare e aggiungere la buccia grattugiata dell'arancia .
Versare la salsa sopra alle palline di zucca appena sfornate .
NOUVELLE COUSINE!! di casa mia ! ;))




lunedì 29 ottobre 2012

Consiglio salutare

bisognerebbe dire a qualcuno che origlia "che le orecchie non dimagriscono facendo movimento ma il corpo si ..." :)))



Inviato da Samsung Mobile

domenica 28 ottobre 2012

lasagna alla salsiccia

la ricetta è come per le altre :
pesto di rucola
ai funghi
verde
classica
quella di pasta verde
solo che ha la salsiccia , sugo e besciamella (la dose a seconda di quanta lasagna si fa )
BUONISSIMA !


ingredienti:
1 confezione di lasagne  , besciamella  ( fatta con 40gr. di burro, 40gr. di farina, e 1/2 litro di latte ,un pizzico di noce moscata e tre pizzichi di sale e cotta per 15 min. c.ca )  ,olio , parmigiano ,sugo con del misto per soffritto due etti di salsiccia e una scatola e mezza di pelati, basilico , sale e olio .

Quindi fare un sugo con del misto per soffritto due etti di salsiccia e una scatola e mezza di pelati ,basilico e sale , far cuocere e quando è pronto fare gli strati con sugo e besciamella ,  uno strato di pasta e così via, all'ultimo strato una bella spolverata di parmigiano  . Infornare a 180°-200° per 30 minuti .

sabato 27 ottobre 2012

tronchetto al mais



60 gr di farina gialla (tritata fine nel macinino da caffè)e altrettanto di quella bianca,
1 bicchierino(da liquore) di latte
100 gr. Di zucchero
2 uova
100 gr. Di burro fuso
mezza busta di lievito x dolci
1 busta di vanillina
mezza fialetta di aroma vaniglia
50-100 gr. Di uva sultanina
zucchero a velo per decorare

PREPARAZIONE:
amalgamare le farine con il lievito e la vanillina . Sbattere le uova con lo zucchero . Far fondere il burro in un pentolino a fiamma bassissima.
Unire i liquidi ( latte, uova , burro, la fialetta ) ai solidi e mescolare bene , aggiungere l'uvetta , mescolare bene .
In uno stampo da plum-cake foderato di carta forno( o imburrato e infarinato )versare il composto e infornare a 160° (forno piccolo) 180° ( quello grande ) per 25 -30 minuti .
Decorare con zucchero a velo .
Squisito ! :p

Filastrocca col gusto in bocca ...

Mi hanno dato l'occasione di esser cuoco qui al Salone ,

l'esperimento di cucinare cose nuove da presentare...

mi diletto nel mostrare per onor internazionale ...

spero vivamente di piacere alla gente.

qui c'è un po' di tutto , dal provetto ai grandi assaggi , stuzzichini e formaggi...

ti presento l'agnolotto che per me è sempre ghiotto ..

forse un tocco un po' verace , ecco il peperoncino che ti piace.

non può mancare un buon vino , con 1 € l'assaggino ...e un dono piccolino ,

forse il tutto con il condimento dell'instancabile rendimento.

nel Salone a 5stanze il pensiero si fa più grande , allargare gli orizzonti a dispetto di quel Monti ...



Inviato da Samsung Mobile

venerdì 26 ottobre 2012

il salone del gusto a torino ...


 dal salone del libro al salone del gusto( video )  perchè prima si impara e poi si cucina .... ;))))

Dal baccalà alla vicentina ai pomodorini essiccati al sole di sicilia , dal pesto all'olio extra vergine buonissimo ( anche l'omaggio) , dal vin santo al whisky inglese , dalla svizzera al messico con un "dia de muertos " .
le sedie ecologiche di cartone ...
il lardo di moncalieri (buonissimo)che si scioglie in bocca , la pizza , i sigari toscani (che nel video si vede la produzione fatta a mano) e per chi voleva farsi una fumata c'era una stanza affumicante da far svenire  .
poi ancora .... il parmigiano , il pecorino romano DOP... ( buonissimo) .
però una cosa mancava dell'italia ... i dolci di farina gialla di venezia che sono una delizia , li fanno in diversi modi e gusti ( lo so perchè ho abitato vicino per 1 anno e mezzo ) , con l'uva sultanina e frutta secca  in diverse forme ....visto che c'era il veneto , potevano aggiungere pure quelli ...va beh! ... li avrei comprati ! :p








mercoledì 24 ottobre 2012

i grissini di torino( fatti in casa) e i crackers tipo pavesi


la videoricetta ( dei grissini)  la videoricetta ( dei crackers)

si , sono proprio loro , i grissini di torino , i torinesi ...piccoli e in pacchetti separati  da gustare quando si ha un po' di fame .... oggi li ho provati fatti in casa e sono venuti benissimo ... e sono pure veloci da fare ...


100 gr. di farina(aggiungerne se l'impasto risulta non abbastanza sodo)
60-80 ml di latte freddo
mezza bustina di lievito istantaneo
1cucchiaio d'olio di oliva
sale ( due pizzichi)

PREPARAZIONE dei grissini :
impastare la farina con il latte , il lievito , l'olio d'oliva e il sale . Formare una palla e dividerla in srtisce , fare tanti salamini  e metterli sulla placca da forno con carta forno e infornare a 200° per 10 minuti.

PREPARAZIONE dei crackers:
impastare la farina con il latte , il lievito , l'olio d'oliva e il sale . formare una palla , stenderla con il mattarello( 1 millimetro di spessore per i crackers e 2 mm per gli snack salati )   tagliarla con delle formine  rotonde e fare dei forellini con gli stuzzicadenti  ,  metterla sulla placca da forno  e con carta forno e infornare a 200° per 10 minuti .
si consiglia di mangiarli appena sfornati così non hanno umidità .altrimenti farli scaldare un po'.

altri modi di fare i crackers altrettanto buoni e più croccantissimi  con videoricetta .
altri modi di fare i grissini ( i classici della panetteria) con videoricetta
un modo dolce di gustare i grissini valdostani.









martedì 23 ottobre 2012

minestra di ortica

le minestre sono una cosa buona per la salute ed è buona abitudine mangiarle spesso , infatti cerco sempre di farle in svariati modi e gusti.
io adoro le creme : crema di carote e zucca , crema di finocchi crema di carciofi , crema delicata , crema di asparagi ,crema asparagi e prosciutto. poi ci sono le zuppe : zuppa di farro , zuppa di pesce , e il minestrone di verdure classico o il bollito che si può trovare già pronto con tutte le varietà di verdure, ma non con il sapore delle erbette che sono il tocco finale per renderlo perfetto .
ricetta  x2:
far soffriggere una cipolla piccola con un pò di ortica fresca tritata fine ( una bella manciata ) ,aggiungere  il brodo  , una carota tritata fine , una patata tritata fine , un gambo di sedano tritato fine , il verde di un finocchio tritato fine , 2 piccole zucchine tritate fini,una manciata di pastina per minestrine ,  portare ad ebollizione e cuocere per 15 minuti , spegnare e aggiungere una noce di burro .
veloce sana e deliziosa ! ;p 
a chi non piace la verdura può optare per le zuppe come il caciucco da mangiare con crostini   o la trippa alla romana anche questa da mangiare con i crostini , certo che è un'altra cosa dalla minestra di verdure e quindi ... fa bene ... ma non come quella di verdure.... :))))

domenica 21 ottobre 2012

NGM storm dual sim

il video

è un telefonino che va benissimo ed è pratico per le due schede sim peccato che non ha il T9 ( va bene per brevi messaggi ). però lo uso ugualmente .poi ha la radio che si sente senza cuffie e registra pure in wav ( che è la qualità migliore per questi piccoli telefonini ), la torcia che è utilissima , la fotocamera che non è una meraviglia ma .... va bene per piccole cose e poi il suono dei messaggi della NGM mi piace ! un vecchio telefono ma aggiornato !! non ha connessione wap  e quindi non ci sono pericoli che l'operatore ti mangia soldi senza volerlo (dal momento che: ho hai l'abbonamento settimanale o mensile ,oppure la tariffa giornaliera direi che è esagerata).ma lo puoi connettere al pc con il cavetto in dotazione sotto memoria di massa e quindi passarci foto e suoni .
per le telefonate va bene perchè si sente benissimo l'audio , il vivavoce è subito a portata di clic , come anche i collegamenti rapidi , tutto a portata di clic .... il mio giudizio è: "carino e pratico ".

soufflè di patate...


INGREDIENTI :
3 uova
besciamella quì (la dose di 40 gr.di burro)
2 patate grosse
50 gr. di parmigiano o pecorino romano o altro formaggio a scelta .

 la videoricetta

PREPARAZIONE:
far lessare le patate , passarle come per un purè , aggiungere il parmigiano , lasciare da parte mentre si prepara una besciamella (con 40 gr.di burro, 40 gr. di farina , mezzo litro di latte , un pizzico di noce moscata e 2 -3 pizzichi di sale ), si lascia raffeddare un po' , poi si unisce alle patate mescolando velocemente con una frusta , si uniscono i tuorli e si mescola ancora con la frusta . poi si montano a neve gli albumi , si aggiungono anche questi , ma piano piano da non smontarli .
si versa il tutto in una pirofila( o pirottine) foderata con carta forno o imburrata e comparsa di pan grattato , si inforna a180- 200 gradi per mezz'ora (nella parte più bassa del forno ).
servire caldo !
si può fare anche con prosciutto cotto o altro invece che solo formaggio..

bello e buono! :) e poi è molto sofisticato nella sua presenza per un buon antipasto .


venerdì 19 ottobre 2012

croissant sfogliati ( di pasta sfoglia fatta in casa )

la videoricetta

questi sono i croissant che troviamo alla mattina al bar pieni di burro (perchè sono di pasta sfoglia)  e buoni ,ma che per la salute del cuore .... purtroppo un po' meno buoni ! :))))
RICETTA :

croissant . 220 gr. di farina 1 presa di sale mezzo bicchiere di acqua fredda 100-200 gr. di burro(sia con meno che con più burro riesce ugualmente , con meno burro è più leggera ) marmellata q.b. 1 uovo 
PREPARAZIONE: disporre a Fontana la farina , mettere al centro il sale e l'acqua . impastare fino ad ottenere un impasto morbido . lasciare riposare per 20 minuti avvolto in un canovaccio . stendere la pasta con il mattarello a uno spessore di mezzo cm. , mettere al centro della pasta il panetto intero di burro e piegare i lembi della pasta sul burro in modo da coprirlo tutto , ( il burro non deve essere troppo molle e nemmeno troppo duro ) poi passare sopra alla pasta con il mattarello in un solo senso ottenendo un rettangolo di 1 cm di spessore c.ca .

. *ripiegare ancora la pasta su se stessa in tre parti e girarla a 90 gradi metterla in frigo per 15 minuti *( il frigo non deve essere superiore ai 5 gradi), ripetere l'operazione 8 volte da * a * . ora la pasta è pronta e bisogna stenderla dello spessore di 1 cm , tagliare dei triangoli , in ogni triangolo spalmarci della marmellata e arrotolarli dalla parte più larga e dargli la forma del cornetto . spennellare la superficie di ognuno con l'uovo sbattuto e sistemarli in una placca da forno foderata di carta forno e infornare in forno preriscaldato a 220 gradi (la temperatura alta è importante per farla lievitare) per 20 minuti, cospargere di zucchero a velo o caramello e servire.

ci sono altri due modi di fare i croissant :
i croissant con l'impasto dei krapfen (che troviamo spesso nelle colazioni degli hotel )
i mini croissant casalinghi che sono con granelle di zucchero sopra .
o i mignon di sfoglia all'uovo


avvolgerla per
ritirarla in freezer



martedì 16 ottobre 2012

biscotti ( di mela )gialli al mais ( quasi meliga )

il video ricetta


INGREDIENTI:
100 gr. di farina 
100 gr. di farina gialla (tritata nel macinino da caffè 
così viene fine fine come lo zucchero a velo)
50 gr. di frumina 
1 busta di vanillina 
2 uova 
100 gr. di burro 
150 gr. di zucchero

PREPARAZIONE:
in un recipiente mettere la farina bianca e gialla , miscelare , aggiungere la frumina e mescolare 
poi la vanillina e lo zucchero , mescolare bene e aggiungere le uova , il burro a pezzi e impastare con le mani  ( oppure con una forchetta, o impastatrice) fino ad ottenere un impasto morbido come per la pasta frolla .
metterlo in una tasca da pasticcere.
prendere una placca da forno foderata di carta forno fare tanti cerchi chiusi e infornare a 200 gradi ( già preriscaldato ) per circa 20 minuti , fino a doratura .

buonissimi ! :p 

lunedì 15 ottobre 2012

prima e dopo ... poveri fiori...

me lo immaginavo perchè in tanti anni che abito a pinerolo non ho mai potuto piantare niente perchè qualcuno con le crisi ormonali .. ( che mi segue in tutto ciò che faccio) mi distrugge ciò che io coltivo ...
non capisco cosa ci trova e cosa lo spinga a fare questo ...ma è sicuramente una persona con dei seri problemi ...
pazienza ... se muoiono i fiori ... era un regalo , li ho visti nascere ( video ) e li vedrò morire ( video)
mi chiedo però .. queste persone fanno così anche con i figli ? è una cosa che fa riflettere e a cui nessuno pensa mai... va beh !
prima 

venerdì 12 ottobre 2012

nokia 100 ... nel suo piccolo, è funzionale ...

il video del nokia 100

oggi ho tentato di fare la videorecensione del mio nokia 100 ma è venuta un po' così .... da ridere !!! :)
però questo telefonino ha le sue particolarità :
la torcia che è comoda da accendere e spegnere a piacere .
la radio che si sente benissimo .
il rendiconto giornaliero e mensile della spesa .
cose che servono tutti i giorni e poi l'orologio parlante ,che quando vuoi ti dice l'ora ,oppure ti sveglia dicendoti che è ora di alzarsi che sono le ....come se ci fosse la mammina che ti viene a svegliare !! :) carinissimo ! forse a lungo andare può anche essere scocciante ! per ora che l'ho appena comprato , mi piace .

bocconcini di salsiccia alle erbette..

questi bocconcini di polpette sono della dimensione delle olive ascolane e sono fatte con salsiccia e erbette aromatiche ...x 2 persone :
200gr. di salsiccia
un mazzo di erbette miste ( bieta, ortica, borraggine, prezzemolo, basilico)
aglio (uno spicchio)
olio
sale
parmigiano (una manciata)
1 uovo
panepesto q.b.
 PREPARAZIONE:

tritare finemente le erbette con l'aglio, aggiungere l'uovo , un pizzico di sale , il parmigiano, la salsiccia svuotata dal budello e mescolare bene il tutto , aggiungere panepesto  (quanto basta ).
formare tante palline e impanarle ancora nel pane pesto e metterle a cuocere in forno in una teglia unta d'olio per circa 30 minuti (rivoltandole per farle dorare meglio).
servire calde come antipasto o come secondo con contorno di verdura ..
come si può dire !! mi mangio le palle !!!! :))))))


altre idee : polpette della nonna ( le classiche )
                 ricotta e spinaci
                 al sugo
e tante altre sempre nel blog sotto la voce polpette o polpettone ...

giovedì 11 ottobre 2012

dal web :TRENITALIA e le multe



http://m.yahoo.com/w/ygo-frontpage/lp/story/it/52358/coke.bp?ref_w=frontdoors&view=today&.tsrc=samsungbm&.intl=IT&.lang=it

Trenitalia non può multare chi sale in una stazione con biglietteria chiusa e senza emettitrici attive che la sede di partenza sia o non sia inserita negli elenchi delle stazioni svantaggiate.
 mi sembra giusto perché devono anche loro rispettare la legge se vogliono che gli altri la rispettano . la sentenza che ha assolto quella persona , ha fatto legge per tutti quei poveretti che hanno pagato multe in treno senza motivo ... il problema è che a trenitalia manca organizzazione ... a me è successo più volte di vedere e rimanere senza biglietto per macchine guaste o mancanti nelle stazioni piccole e di dover cercare un controllore che non si fa trovare per poi dare la multa di 5 euro...oppure vogliamo parlare delle sostituzioni dei treni con gli autobus?  molta gente viaggia gratis ,perchè l'autista del pullman non fa biglietti  (giustamente),quindi deve recuperare sulla pelle di altri le sue mancanze ?
 cara trenitalia ... organizzati ! in modo corretto altrimenti avrai sempre rogne ! :))))

mercoledì 10 ottobre 2012

ciambella al limone

200 gr. di farina
120 gr. di zucchero
succo di 2 limoni
100 gr. di ricotta
30 gr. di burro
1 pizzico di sale
1/3 circa di lievito x dolci
zucchero a velo

montare i tuorli con lo zucchero e gli albumi a neve con il pizzico di sale .
unire ai tuorli montati, la farina , il succo dei limoni , il burro , la ricotta , il lievito e per ultimi gli albumi .
imburrare e infarinare una teglia  a ciambella , versare il composto e cuocere in forno per 30-40 minuti a 160° forno piccolo o 180° quello grande.
spolverare di zucchero a velo ... stuzzicante ! :)

martedì 9 ottobre 2012

dal web : un post da" pistola " ...

articolo completo quì


Scarichi un file da Internet, lo guardi attentamente sul monitor e poi ordini al tuo computer di stampare il tutto. Cosa c’è di strano? Nulla, a parte il fatto che ciò che è appena uscito dalla tua stampante non è un documento ma una pistola. Una pistola vera, di quelle che - se caricate - possono uccidere una persona.

gnocchi alla romana ... o alla parigina ?

dopo la gratinatura
prima della cottura 
ricetta del semolino:                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                         x2 persone , 125 gr. di farina di semola, 2/5 di latte (400ml) 2/5 di acqua , 3 pizzichi di sale , buccia grattugiata di un limone , zucchero a piacere (1 cucchiaio) si porta a ebollizione l'acqua e si versa la semola e si fa cuocere per 15 minuti c.ca sempre mescolando.

Si prepara del semolino ma senza la buccia del limone grattugiata e il cucchiaio di zucchero .

si fa raffreddare ,  si gratta del pecorino . Poi in una pirofila si mette del burro fuso si adagiano le rondelle di semolino con sopra  il pecorino e burro a scaglie e si inforna per 30 minuti a 180 gradi.
l'altra versione è quella romana (vedi ricetta nel blog quì )
a me piacciono tutte e due le ricette ... e poi lo adoro pure fritto e con l'agnello  con le fragole un po' meno...
però va a gusti ...
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                        

domenica 7 ottobre 2012

dalla lattina .. alla terra ... i girasoli sono fioriti !!...

 da una lattina che era in regalo al supermercato acqua e sapone , seguendo le istruzioni sono nati i girasoli .. ci sono voluti 2 mesi e mezzo circa prima che fiorissero perchè prima sono nati in lattina le piantine, poi c'è stato il trapianto nella terra e finalmente oggi ho visto i fiori gialli piccoli ,adesso devono solo crescere ... per diventare grossi grossi ...perchè i girasoli diventano enormi !! speriamo che il freddo invernale non li uccide .
quì il piccolo video


scaloppine ai funghi...

le scaloppine ai funghi sono un piatto semplice e goloso ...
preparare delle scaloppine ( vedi ricetta ) poi preparare dei funghi trifolati ( vedi ricetta) unire i funghi alle scaloppine cotte e servire con patate ...
i funghi possono andare bene anche in altri modi , ad esempio mangiati da antipasto una volta trifolati oppure con lo spezzatino di vitello , oppure impanati,
oppure nei primi , ad esempio la pasta ai carciofi e funghi oppure una buona lasagna o per un piatto più estivo i champignon con cipolline ecc....ecc...
per la scaloppina invece si può fare quella romana che è anche buonissima !!

giovedì 4 ottobre 2012

gli HOT-DOG di casa ...

che buoni questi hot-dog di casa ... sono fatti con la ricetta dei panini dove esce fuori pure un buon cheeseburger fatto in casa pure quello e buonissimo ... molto meglio che mangiarlo  fuori solamenta che bisogna farsi il pane , ma è semplice ...
RICETTAx 3 hot-dog :
250 gr di farina , 130 ml di acqua , 25 ml di olio extra v. , 1/3 di busta di lievito secco di birra , mezzo cucchiaino di zucchero , 1 cucchiaino di sale .
in un recipiente mettere la farina , in due bicchieri  mettere : in uno il lievito con metà acqua e lo zucchero , nell'altro mettere il resto dell'acqua , l'olio e il sale . una volta sciolto il lievito versarlo sulla farina e mescolare , poi versare quello con l'olio e il sale e continuare a mescolare . impastare bene fino ad ottenere una palla da mettere a lievitare a 30° gradi in forno solo con la luce per 1,5- 2 ore poi dividere l'impasto in 3 e allungarlo un pò come dei salamini e metterlo ancora a lievitare per 1 ora , poi spennellare con del latte( a temperatura ambiente altrimenti li abbassa di volume ) la superficie dei panini e cospargerli di sesamo  e accendere il forno a 200° per 20 minuti circa e saranno pronti da farcire con il würstel fritto precedentemente in padella e salse di senape e ketchup

martedì 2 ottobre 2012

DIPLOMATICHE AL LIMONCELLO

il video


 DIPLOMATICHE al limoncello (x12 diplomatiche)
1 rotolo di pastasfoglia
1 pan di spagna rettangolare da 2 etti
marmellata q.b.
Panna q.b.
limoncello q.b.
Zucchero a velo
1 tuorlo

PREPARAZIONE: srotolare la pasta sfoglia e metterla a cuocere in forno a 200° ( per 20 minuti), dopo averla spennellata con il tuorlo.
PREPARARE IL PAN DI SPAGNA:(vedi anche quì) montare separatamente 3 tuorli( per farle gonfiare bene basta un cucchiaio di acqua calda mentre si montano) con lo zucchero (75 gr.)e i 3 albumi con un pizzico di sale , poi unirli alla farina( 90gr.) e lievito( un cucchiaino), infornare ( dopo aver imburrato e infarinato una teglia rettangolare per lasagna)a 180° per 20 minuti.
Ottenuti i due impasti cotti , dividerli a metà e poi in quadrati tutti uguali (scartando i bordi del pan di spagna ) .
adagiare su di un vassoio una base di pasta sfoglia ( quella non spennellata con il tuorlo ), inzuppare un quadrato di pan di spagna nel limoncello ( eventualmente allungato con un po' di acqua )e metterlo sopra , poi uno strato di marmellata , uno di panna e ancora un quadrato di pan di spagna inbevuto nel liquore , ricoprire con uno di pasta sfoglia ( stavolta quello spennellato nel tuorlo )e cospargere di zucchero a velo .
Si continua così fino a finire tutti i quadrati , escono 12 diplomatiche .
Volendo si può lasciare intero sia il pan di spagna che la pasta sfoglia e fare una torta con lo stesso procedimento , uscirà una diplomaticona !!! ;))))))) praticamente super laureata !! :)))