Cerca nel blog

sabato 30 marzo 2013

BUONA PASQUA

Oggi disegno per augurare buona pasqua...
" dal pulcino  cioccolatino ...
Il buon giorno è marroncino "
Se domani spunta il sole
La giornata sarà migliore
E  il cioccolato darà il buon umore! "
BUONA PASQUA! :-)

Pasta al pesto di rucola e panna

http://mymela66.blogspot.it/2011/01/pesto-alla-rucola.html
La pasta al pesto di rucola e panna è veramente ed eccezionalmente delicata e gustosa .
Al pesto ho aggiunto del pecorino romano che con la panna  dolce ci sta benissimo !
Nel link sopra c'è  la ricetta per fare il pesto alla rucola ( che si fa come quello al basilico ...)
Per 2 persone basta mezza confezione di panna da 200 ml , e di rucola
40 gr. Passati nel mixer col olio sale e aglio e infine l'aggiunta di pecorino romano (è una salsa che sta bene anche con i filetti di pesce tipo platessa per fare un grande effetto e rendere più gustoso un piatto povero) .

venerdì 29 marzo 2013

cheesecake alla fragola ....


la videoricetta 

INGREDIENTI:  
per l'impasto base : 175 gr. Di farina , 85 gr. Di zucchero ,1/2 fialetta di aroma arancia , 1 uovo , 70 gr. Di burro freddo , 1 cucchiaino di lievito per dolci , 1 bustina di vanillina .

Per il ripieno : 200 gr. Di ricotta , 2 philadelphia da 80 gr. , 100 gr. Di zucchero , 1 uovo , ½ fialetta di aroma arancia , 100 ml di panna, 15  gr. Di maizena ( amido di mais) .
                                                                     
                                       
PREPARAZIONE:
in un recipiente mettere la farina setacciata e aggiungere uno alla volta gli ingredienti per l'impasto di base .impastare bene e stenderlo in una pirofila di diametro di 20 cm c.ca foderata di carta forno  o imburrata e infarinata e  formare un  bordo  di 3 cm c.ca ( poi è tutto relativo a seconda di che pirofila si usa )
Poi preparare il ripieno mescolando insieme gli ingredienti del ripieno fino ad ottenere una crema fluida e versarla dentro all'impasto di base precedentemente messo nella pirofila .
Infornare a 175° per c.ca 1 ora nella parte più bassa del forno .

Per decorare : confettura di fragole q.b. E pezzetti di cioccolato .

Lasciare raffreddare la torta e disegnarla con la confettura di fragole precedentemente scaldata (per renderla fluida )e il cioccolato , servire fredda  .

mercoledì 27 marzo 2013

Amendola a pinerolo

Ooooh! Ma pinerolo è famosissima con tutti questi vip ! :-):-):-):-):-)
Il 22 aprile arriva Amendola a pinerolo a giocare a curling per il nuovo film ... c'è pure  Menphis ...due romani doc a pinerolo ... e vai....!
News da l'eco del chisone ...

Dal web - regolamento condominiale

Anagrafica condominiale

 
Ai sensi del n. 6 dell’art. 1130 c.c. l’amministratore dovrà, a partire dal 18 giugno, “curare la tenuta del registro di anagrafe condominiale contenente le generalità dei singoli proprietari e dei titolari di diritti reali e di diritti personali di godimento, comprensive del codice fiscale e della residenza o domicilio, i dati catastali di ciascuna unità immobiliare, nonché ogni dato relativo alle condizioni di sicurezza”.
 
All’obbligo di tenuta di tale registro da parte dell’amministratore, corrisponde l’obbligo di leale collaborazione da parte dei condomini. La norma in esame, infatti, prosegue specificando che “ogni variazione dei dati deve essere comunicata all'amministratore in forma scritta entro sessanta giorni. L'amministratore, in caso di inerzia, mancanza o incompletezza delle comunicazioni, richiede con lettera raccomandata le informazioni necessarie alla tenuta del registro di anagrafe. Decorsi trenta giorni, in caso di omessa o incompleta risposta, l'amministratore acquisisce le informazioni necessarie, addebitandone il costo ai responsabili”.

Registro di assemblea e delle nomine e revoca dell’amministratore
 
Il successivo n. 7 del medesimo articolo specifica che sarà sempre compito dell’amministratore “curare la tenuta del registro dei verbali delle assemblee, del registro di nomina e revoca dell'amministratore e del registro di contabilità. Nel registro dei verbali delle assemblee sono altresì annotate: le eventuali mancate costituzioni dell'assemblea, le deliberazioni nonché le brevi dichiarazioni rese dai condomini che ne hanno fatto richiesta; allo stesso registro è allegato il regolamento di condominio, ove adottato. Nel registro di nomina e revoca dell'amministratore sono annotate, in ordine cronologico, le date della nomina e della revoca di ciascun amministratore del condominio, nonché gli estremi del decreto in caso di provvedimento giudiziale. Nel registro di contabilità sono annotati in ordine cronologico, entro trenta giorni da quello dell'effettuazione, i singoli movimenti in entrata ed in uscita. Tale registro può tenersi anche con modalità informatizzate”.

 
Quanto al rendiconto condominiale, infine, l’art. 1130-bis c.c. specifica che esso “si compone (si comporrà dopo il 18 giugno 2013 n.d.A.) di un registro di contabilità, di un riepilogo finanziario, nonché di una nota sintetica esplicativa della gestione con l'indicazione anche dei rapporti in corso e delle questioni pendenti”.

http://www.condominioweb.com/condominio/articolo1382.ashx

martedì 26 marzo 2013

BOCCONCINI (panini) deliziosi all'olio

questi sono quelli morbidi con farina manitoba
e più elastici .
usare separè per farli lievitare e cuocere perfettamente altrimenti
rimangono più piatti come i primi che ho fatto ( foto sotto )



questi con farina comune "00"e senza le stanghe di sostegno,
 sono croccanti come la baguette , quelli sopra sono con farina
"00" ma con le stanghe di sostegno...quindi più morbidi ...
ricetta x 6-8 bocconcini:
250 gr. di farina , 1 cucchiaino di sale , mezzo cucchiaino di zucchero , mezza busta di lievito di birra secco , 120 ml di acqua tiepida ,  1 cucchiaio di olio extra.
(nel post precedente la videoricetta )





PREPARAZIONE:
dividere l'acqua in due contenitori e in uno scioglierci il lievito con lo zucchero nell'altro il sale e l'olio , poi in una ciotola mettere la farina , versare prima il liquido con il lievito poi il liquido con l'olio , impastare fino ad ottenere un impasto morbido.
metterla a lievitare nella ciotola coperta con la pellicola , con la luce del forno per 1ora e mezza.
Riprendere l'impasto e reimpastarlo per un attimo , stenderlo con il mattarello a cerchio di uno spessore di circa 1,5-2cm , tagliarlo in tanti triangoli ( come per i croissant) e arrotolarli dalla parte piu larga a quella più stretta tirandone un po' i lembi come a volerlo allungare , arrotolando velocemente senza particolare precisione  e disporli ben separati nella teglia   . rimettere a lievitare per 1 ora( sempre a 30°) ( in teglia foderata di carta forno ) , spennellarli di olio di oliva e infornarli a 200° per 30 minuti c.ca ( fino a doratura desiderata ) .
una delizia croccante di fuori e morbida dentro … 


P.S. Questa è la ricetta della baguette perchè se invece che fare i bocconcini si arrotola lasciando l'impasto intero si ottiene la baguette francese …
una delizia in diverse forme ad esempio con due salamini intrecciati si ottiene una mini baguette con due salamini vicini si ottiene una piccola "stirà "( in piemontese ....) o stirata in italiano ... :)  se invece si bagna con il latte la stirà (e si aggiungono altri salamini vicini)  invece che l'olio rimarra morbida e così assomigliera alla fisarmonica o come la chiamava mio nonno , il " musichiere "... :)


fotovideo dei miei pani 



domenica 24 marzo 2013

10 proverbi inventati.... chi l'ha detto?

1) se a pasqua mangi la colomba, sei già lontano dalla tua tomba.
2) se divori l'uovo di cioccolato un gran cocco sei diventato.
3) se a pasqua apri l'ombrello , a pasquetta sarai sotto l'alberello .
4) se a pasqua e alle palme mangi e bevi a dismisura , stai sicuro che avrai bisogno di una cura .
5) se a pasqua un proverbio inventerai , più famoso diverrai .
6) prima l'uovo o la gallina? A pasqua colombina !
Poi l'uovo viene dopo , goloso pure il topo .
7) glassa , zucchero e cioccolato a pasqua non è un reato .
8) se a pasqua risparmi sull'agnello , domani potrai avere qualche soldo in più nel borsello .
9) se una palma non fa primavera, guarda la gemma che è più veritiera.
10) se la pasqua la passi con chi vuoi , perché i parenti sono sempre tra i tuoi? :-) :-):-)

Dopo la pioggia ....

Viene il sereno .... :-) :-) :-)

Il MIO PAN FORT


la videoricetta 

Ingredienti x 12 quadrottini :
50 gr. Di nocciole , 50 gr. Di mandorle , 50 gr. Di uvetta , 2 albumi , 1 pizzico di cannella e 1 di chiodi di garofano , 1 cucchiaino di cacao amaro in polvere , 1 scorza grattugiata di arancia e limone , mezza fialetta di rum , 1 cucchiaio di miele , 50 gr di zucchero , farina q.b. ( c.ca  100 gr.)

PREPARAZIONE:
tritare grossolanamente la frutta secca tutta insieme , unirla agli albumi  , unire le scorze grattugiate di limone e arancia , le spezie, il cacao amaro, il rum , il miele, lo zucchero e la farina , mescolare bene e mettere il composto in una teglia piccola foderata di carta forno e infornare x 30 minuti a 175 gradi .
Tagliare a quadretti il tortino e spolverizzare di zucchero a velo .
Delizioso , non troppo dolce e il giusto drogato ! :-)

CREMA DI ZUCCHINE

questa è fatta con 5-6 zucchine , 1 patatona , circa 1 litro di
acqua , 1 cipolla e besciamella ( la dose di 1/5 vedi post )
aggiunta prima di mixare il tutto ,
parmigiano , sale , il procedimento è uguale ma senza
dadini di pancetta ...poi se si vogliono si mettono !!! 
Ingredienti:
2 zucchine , 3 patate, 1 cipolla , brodo q.b. , sale, parmigiano , una confezione di dadini di pancetta , 1 cucchiaio di olio extra vergine .


molto simile alla crema di asparagi
PREPARAZIONE:
Mettere a cuocere nel brodo per mezz'ora le patate , le zucchine e la cipolla .
Una volta cotte passare al mixer , aggiungere la pancetta e lasciare sul fuoco per 5 minuti in modo che la pancetta dia gusto alla crema di zucchine , aggiustare di sale se serve , aggiungere l'olio extra vergine e il parmigiano a piacere , mescolare e servire con crostini di pane .
altre creme 

sabato 23 marzo 2013

Biscotti allo yogurt e marmellata


la videoricetta 

INGREDIENTI:

2 tuorli , 1 cucchiaio di miele, 30 gr. Di burro,1 bicchiere di yogurt bianco o al miele, mezza fialetta di aroma vaniglia , 100 gr. Di zucchero, 100 gr. Di farina, 100 gr. Di fecola , marmellata q.b. , zucchero a velo.

PREPARAZIONE:
in un recipiente mettere la farina miscelata alla fecola .
Sbattere i tuorli con lo zucchero .
In un pentolino far sciogliere il burro con il miele. 
Ora che gli ingredienti sono pronti unire lo yogurt alla farina , l'aroma vaniglia e i tuorli, mescolare bene ,  aggiungere il burro  e miele ,mescolare bene e mettere il composto in una sacca da pasticcere e in una teglia foderata di carta forno formare tante noci di impasto (che con la cottura si allargheranno ) . Infornare a 175 gradi per 15-20 minuti, spalmare con marmellata un biscotto dalla parte interna e coprire con l'altra parte che avremo tagliato nel centro( a cerchio)  .spolverizzare di zucchero a velo.(con gli avanzi si fanno tante dame .)
Leggeri sani e buoni! :-p

venerdì 22 marzo 2013

Dopo 18 anni ... cambio bici ... :-)

La mia vecchia bici stava facendo la ruggine , era ora di cambiare bici ... credo di essere una persona fin troppo fedele alle proprie cose ... :-):-):-)
Era un'oggetto utile ma sostituibile ... quindi oggi con l'inizio della primavera anche se con sacrifici , con grande umiltà e massima ironia ... come dice rocco su deejay , ho finalmente una bici nuova ...
E come al solito per andarla a ritirare ,anche se ho superato i 47 ... in 2 in bici fino a lì (qualche km) e poi ... a casa sopra al nuovo bolide! :-):-):-) immaginando di essere sopra ad un'harley ....di Lorenzo lamas in renegade ! :-):-):-)
Che fantasia!
Cosa si vuole di più dalla vita ?

giovedì 21 marzo 2013

Melanzana in umido alla mediterranea

con aggiunta di olive , vino
bianco invece del brodo , con
pomodorini freschi e carote .
Ingredienti x4:
Una melanzana grossa viola , un peperone rosso, mezza cipolla , una decina di pomodorini secchi, origano, sale, 4 cubetti  di brodo  di carne(fatto in casa o 1 dado), peperoncino, basilico.

PREPARAZIONE:
Soffriggere la cipolla tagliata sottile, con olio extra vergine , aggiungere i pomodorini secchi , l'origano , il peperoncino , il peperone tagliato sottile, far cuocere per 5 minuti e aggiungere la melanzana tagliata a pezzi grandi , aggiungere il brodo , aggiustare di sale , far cuocere per una ventina di minuti circa a fiamma bassa senza aggiungere acqua mescolando di tanto in tanto .
Quando è cotta aggiungere il basilico fresco e servire .

Contorno gustoso adatto a carni e formaggi ...molto simile alla caponata ma più veloce da fare....

P.S. un'altro modo di farle in umido( quì )

martedì 19 marzo 2013

Polpette alla carota

Ingredienti:
1,50 hg. Di carne di maiale tritata
6 carote
Sale
1 cipolla
1 patata
Timo
Panepesto q.b.
Pecorino romano grattugiato q.b.
1 mozzarella
1 uovo
Olio per la teglia
PREPARAZIONE:
Bollire le carote , la patata, la cipolla per 25 minuti.
Schiacciare le verdure cotte e unirgli a pezzetti la mozzarella ,l'uovo, il pecorino romano,la carne trita e aggiustare di sale , poi aggiungere il panepesto fino ad amalgamare bene tutto l'impasto.
Formare tante palline e sistemarle in teglia unta d'olio e cospargerle di timo .
Infornare a180 gradi per 30 minuti.
Oppure si possono friggere , volendo impanandole ...
E mangiarsele con una bella insalata...
Oppure servirle con salsa al burro( fatta con il brodo , burro e maizena o farina  o salsa delle scaloppine o salsa all' arancia )  .

domenica 17 marzo 2013

Panettoncini al cioccolato tipo i BROWNIES

la videoricetta

ingredienti:
100gr di burro, due cucchiai di cacao amaro in polvere, 200 gr di cioccolato in tavolette (o avanzi di uova di pasqua) , 120 gr di farina, 1 cucchiaino di lievito chimico in polvere, 60 gr di nocciole, mezza o una fialetta di rum , 2 uova, 120 gr di zucchero.

PREPARAZIONE:
tagliate il cioccolato a pezzetti,  aggiungetelo al burro e sciogliete  il tutto in un pentolino, togliete dal fuoco e aggiungetegli il cacao in polvere; mescolate fino a che il tutto sarà ben amalgamato.  fate intiepidire.
sbattete le uova con lo zucchero, montando per qualche minuto, unite a filo il cioccolato ,poi la farina , il lievito e le nocciole tritate  grossolanamente. Mescolate bene, poi versate il composto in uno stampo rettangolare rivestito di carta forno ( o in formine ). Infornate a 180° per circa 20 minuti .
Una volta sfornata, lasciate riposare la torta (o i tortini ) una decina di minuti prima di tagliarla a quadrotti.
P.S. : Per verificare la cottura usate uno stuzzicadenti, deve risultare pulito .

venerdì 15 marzo 2013

Wifi gratis Torino

Ecco le zone coperte dal Wifi gratis  a Torino:

Piazzale Valdo Fusi
Piazzale del Maglio
Giardini Reali
Via Vigone/ angolo Corso Racconigi
Piazza Vittorio Veneto
Porte Palatine
Piazza Cavour e giardini Balbo
Piazza Repubblica
Corso Racconigi (tra via Frejus e corso Peschiera)
Piazza Carignano
Piazza Carlo Felice

www.torinofree.it

mercoledì 13 marzo 2013

POLPETTE DI PELLE E POLPA DI POLLO (e brodo al seguito)

Ingredienti:
Il petto di 1 pollo spellato e tritato(ricavato da 1 pollo intero)+ la pelle(tenere da parte)
1 patata
Foglie di 1 sedano
2 carote
Prezzemolo
1 cipolla
1 foglia di cavolo grande
Sale
Alloro
Salvia
Semi di finocchio
Scorza di 1 arancia
Mezzo bicchiere di vino bianco

Mozzarella
Pecorino romano( fondamentale per il gusto)
Panepesto
PREPARAZIONE:
dopo aver diviso il pollo dagli ossi e dalla pelle, tritare la polpa . La pelle tenerla da parte.
Con gli ossi , le carote ,il prezzemolo,il cavolo,il sedano , la cipolla,l'alloro,la salvia, la patata, semi di finocchio , scorza d'arancia , mezzo bicchiere di vino bianco , fare un bollito e farlo cuocere per mezz'ora .
Gli ossi buttarli e passare il brodo e condirlo con un cucchiaio di olio extra v.
La verdura, schiacciarla e unirla al trito di pollo , aggiustare di sale , unire la mozzarella  a pezzettini , il pecorino grattugiato q.b., il panepesto ,formare delle polpette e avvolgere con la pelle del pollo , sistemarle in una teglia unta d'olio e infornare a 180 gradi per 30 minuti c.ca .
Sono molto buone ! Era un esperimento ed è riuscito bene!
vedi anche ZUPPA DI POLLO

lunedì 11 marzo 2013

Muffin alla banana

la videoricetta

Muffins alla banana, con gocce di cioccolato, ingredienti: 125gr di farina, 60 gr. di burro, 60 gr.di zucchero,1uovo , 1 banana e mezza mature , succo di mezzo limone, 6 gr di lievito dolci , una bustina di vanillina, 50 ml di latte, un pizzico di sale, gocce di cioccolato q.b..

                                PREPARAZIONE:
fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente, poi sbattetelo con lo zucchero fino ad ottenere un composto cremoso. Aggiungete l' uovo continuando a sbattere la crema, e in un piattino a parte schiacciate la polpa delle banane con il mixer bagnandola con  il succo di limone per evitare che annerisca. Mescolate la purea di banane con il composto e aggiungete il latte a filo. Incorporate ora la farina, il lievito, la vanillina e un pizzico di sale,  mescolate bene per amalgamare tutti gli ingredienti. A questo punto  aggiungete delle gocce di cioccolato, poi riempite uno stampo da muffin da dodici con i pirottini di carta . Il composto non deve superare il bordo dei pirottini perché i muffin si gonfieranno in cottura e potrebbero fuoriuscire. Infornate a 180° per mezz'ora.
c'è anche una variante dei muffin che ho fatto : maffetti al cioccolato

domenica 10 marzo 2013

il mio nokia112 ...

la videorecensione

questo mio telefonino della nokia è carino però i nokia sono più lenti dei samsung e anche più disordinati, infatti fatico sempre ad abituarmi anche se sono semplici come questo che hanno le funzioni base di un telefono cellulare, però i cellulari piccoli alla fine sono i più comodi da  portarsi in tasca in caso che all'occorrenza serva telefonare o mandare un sms, perchè tanto per le altre cose ci sono i PC e i TABLET di nuova generazione che sono pure belli , ma a volte cari ( per averli ugualmente bisogna aspettare offerte).
questo ha in più anche il bluetooth,i social, le email,  ma sono telefonini per telefonare e messaggiare e la cosa importante è  che facciano bene quello ! :) poi è importante anche la durata della batteria e questo è ottimo perchè ha 14 ore di conversazione , quindi....posso ascoltare la radio senza problemi ! :) io adoro la radio ... non compro mai un telefono senza la radio ! :) cosa c'è di meglio che canticchiare in una bella giornata di primavera , oppure tapparsi le orecchie con le cuffie quando magari in treno ci sono casinisti fastidiosi ! :) come farei senza musica ! :)

certo , per comprarsi un telefono o qualsiasi altra cosa tecnologica deve anche piacere esteticamente perchè è un oggetto che vive con noi sempre , non lo abbandoniamo mai ... se facessero così anche con  gli animali il problema degli abbandoni sarebbe risolto vi pare? basta pensarla allo stesso modo ! :)


sabato 9 marzo 2013

Zuppa al pesto genovese

Per fare questa buona zuppa bisogna fare prima di tutto un minestrone alle verdure miste o usare quelli surgelati già pronti ,poi la parte più particolare (quella che da il sapore )è l'aggiunta di pasta fresca all'uovo fatta alla genovese con fagiolini e patate (qui la ricetta della pasta alla genovese ).
Per una pentola di minestrone bisogna aggiungere circa un piatto da 1 etto e mezzo di pasta alla genovese .
Vi assicuro che il risultato è ottimo !
Naturalmente deve piacere il pesto !
Si può usare il pesto alla genovese in barattolo già pronto, ma è fondamentale la pasta fresca fatta in casa che in 30 minuti (con una macchinetta per tagliarla  e impastarla ) si può fare .
si possono usare anche gli impastatori economici come il mio che costano poco più di 30 euro e funzionano! (Io ci faccio pure il pane ).

le mie ciabattine di pane


per fare le ciabattine ci vogliono sempre gli stessi ingredienti degli altri pani che ci sono nel blog :(piccole baguette ,ciambelline romane , ferro di cavallo , panini speziati )

250 gr. di farina , 1 cucchiaino di sale , mezzo cucchiaino di zucchero , mezza busta di lievito di birra secco , 120 ml di acqua tiepida ,  1 cucchiaio di olio di oliva.

PREPARAZIONE:
dividere l'acqua in due contenitori e in uno scioglierci il lievito con lo zucchero nell'altro il sale e l'olio , poi in una ciotola mettere la farina , versare prima il liquido con il lievito poi il liquido con l'olio , impastare fino ad ottenere un impasto morbido.
lasciare lievitare in forno solo con la luce per 1ora e mezza . riprendere l'impasto stenderlo con il mattarello lasciandolo spesso in modo da formare un rettangolo che dividendolo in quattro, rimangono 4 rettangoli della larghezza di c.ca 7 cm cadauno , arrotolarli e premere in centro con il dito ( vedi foto sotto) metterli a lievitare nuovamente in una teglia con carta forno fermandoli dai lati in modo che non si dilatano in larghezza.
riprenderli dopo 3/4 d'ora e tagliarli a metà e inciderli in centro con una + della profondità di 1 cm . infornarli a 200° per mezz'ora .
BUONISSIMI !

involtini di melanzana in rosso


ingredienti :
2 melanzane lunghe
2 uova sode tagliate a pezzetti
un po' di pecorino grattugiato
1 cipolla grande
1 scatola di pelati
origano q.b.
Olio di oliva o extra
sale
peperoncino
PREPARAZIONE:
grigliare le melanzane (dopo averle tagliate per lungo ).
intanto soffriggere la cipolla tagliata fine .
Metà di quest'ultima mescolarla con le uova , il pecorino, il panepesto q. b.( per formare un polpettino ), origano, aggiustare di sale e peperoncino , mescolare bene e riempire le melazane da poterle arrotolare e fermarle con uno stuzzicadenti .
Con l'altra metà della cipolla soffritta , aggiungere i pelati , un pizzico d'origano e sale .lasciare cuocere per 5-10 minuti .
Versare il sughetto sopra alle melanzane che avremo sistemato in una teglia unta d'olio e metteremo in forno per 10 minuti a 180° .
servire calde ! Come antipasto o contorno ...

venerdì 8 marzo 2013

Un po' di cose sul pane .... :-)

Oggi sfogliando il libro del pane, su kobo , ho letto  qualche bella filastrocca e mi ha riportato ai tempi della mia nonna che era veneta e ripeteva spesso che " il pane di servitù aveva sette croste " e che lei aveva cucinato per i ricchi che non avevano voglia di fare niente!

Questa è la filastrocca :
Filastrocca “Non c’è più pane”

Pollice: Non c’è più pane.
Indice: Nel credenzino.
Medio: Vallo a comperare.
Anulare: Compra un filoncino.
Mignolo: Lo mangio io che sono il più piccino
.
Io la sapevo diversa e  la mia mamma citava così:
Pollice: ho fame
Indice: non c'è pane
Medio: come faremo
Anulare: ruberemo
Mignolo : nica nica chi ruba si impica
Però oggi ne ho letta un'altra che mi piaceva molto (perché io vado matta per le filastrocche , infatti ogni tanto ne invento una).

Questa è la filastrocca sul chicco di grano :
Filastrocca “Il chicco di grano”

Un chiccolino un giorno giocava a nascondino nessuno lo cercò e lui s’addormentò
dormì sotto la neve un sonno lungo e greve
infine si svegliò e pianta diventò.
La pianta era flessibile e sottile
gentile la spiga mise fuor un esile color
il sole la baciava, il vento la cullava
di chicchi allor s’empì nel pane d’ogni dì.

giovedì 7 marzo 2013

zuppa di verdure con trippa

questa zuppa contadina piace a molti ...
io non l'avevo mai fatta ma devo dire che non è male .... se poi viene accompagnata con crostini... direi che è buonissima ...
allora ...
per la preparazione :
 basta fare un  minestrone ( una pentola piena ) di verdure varie (vedi quì ) (oppure si usa quelli già misti surgelati ( io aggiungo sempre qualcosa però ) )
e aggiungere al minestrone 2 mestoli di trippa alla romana (vedi quì )..

oggi combinazione ho fatto sia il minestrone che la trippa quindi li ho mangiati sia separatamente che uniti insieme ... così ce nè per tutti i gusti !
oppure:
 altre zuppe e minestre 
verdure a pezzi più grandi con trippa

martedì 5 marzo 2013

I bottoni del re

X 25 meringhe :    ( vedi altro modo di fare le meringhe)

1 albume , 100 gr. Di zucchero , cacao amaro in polvere q.b.

PREPARAZIONE:
montare a neve ferma il bianco dell'uovo e aggiungere lo zucchero mentre si sbatte ancora, in modo che si amalgami bene.
Con un cucchiaio prendere del composto (sempre in uguale quantità)e metterlo in una teglia foderata di carta forno , distante 2-3 cm uno dall'altro .
Infornare x 1 ora a 100  gradi nella parte più bassa del forno .
Ora decorarli con molto cacao amaro in polvere, con le dita formare i buchini dei bottoni .
Veloci , buoni e poco laboriosi . :-)

I biscotti della sposa

la videoricetta 

Ricetta per 30 biscotti c.ca : 
150 gr. Di farina, 100 gr. Di fecola , 50 gr. Di farina di mais , 2 tuorli , 2 cucchiai di miele, 100 gr. Di zucchero, 2 carote grattugiate fini, 20-30gr. Di mandorle tritate , mezza fialetta di aroma all 'arancia , un pizzico di semi di finocchio in polvere, un pizzico di cannella, 2 cucchiai di olio di mais o girasole.
Per la decorazione :
1 albume , 100 gr. Di zucchero .

                                         PREPARAZIONE:
miscelare le farine , aggiungere le carote , il miele, le mandorle , l'aroma all'arancia , il finocchio , la cannella, l'olio di mais, i tuorli sbattuti con lo zucchero .
Mescolare bene e formare una palla impastando per 10 minuti c.ca .
Ricavarne tante palline , schiacciandole un po' ( o stendere l'impasto con il mattarello e con le formine x biscotti ritagliare ) ,poi devono essere posizionate nella teglia foderata di carta forno e infornare x 15 minuti a 175 gradi.
Lasciare raffreddare.
Preparare la decorazione con l'albume montato con lo zucchero a neve ferma e decorarli a spirale con una siringa per dolci!  (Far asciugare la decorazione in forno a 75 gradi per un'ora nella parte più bassa del forno)

Buonissimi !       :-p

lunedì 4 marzo 2013

Perseverare a telefonare non è umano, è da ricoverare

Sono spesso chiamato
al telefono da un'estraneo maleducato .
Io gli spiego che per educazione, non si alza dicendo un nome ...
ma sbagliando digitazione meglio un scusi stavo cercando ... come se fossimo allo sbando !
Poi con perseveranza faccio notare la mancanza , che se avesse me in rubrica ,
In automatico glielo indica.
Lui risponde : "non le ho mica sparato "
Dico no! Ma hai sbagliato !
Lui insiste e persiste: "sono umano e terrestre"
"Pure io " gli rispondo !
"Ma quando a digitar mi appresto,
faccio attenzione a ciò che digito lesto ! "
Ma senza scuse né buongiorno o buonasera
Costui riattacca in cattiva maniera.

Maleducati al telefono

È pieno di persone che si comprano  telefoni e poi non sono capaci ad usarli x telefonare .... cosa se lo comprano a fare?
Quando si telefona ad un estraneo non si nomina mai il nome di chi cerchi come se fossi convinto che chi ti risponde sia la persona che cerchi .... perché se ti sbagli  passi x quello sicuro di se ... quindi ti fai subito conoscere come maleducato e se ti rispondono male non sei tu che devi dare del maleducato agli altri ma a te stesso! :-) :-) :-)

domenica 3 marzo 2013

carnevale 2013 a pinerolo


la banda bassotti e paperone 
bac tabac e venere riducono l'uomo in cenere .... :)))

farwest all'italiana 


 oggi al carnevale di pinerolo !
i carri più belli secondo me sono 2 quello del " farwest all'italiana" ( che io premierei ) e l'ultimo " bac tabac e venere " che era carino ! :))))
gli altri erano belli ma alcuni un po' scarsi di contenuto però si apprezza l'impegno ! :))))
ho fatto pure un piccolo video solo che la qualità del mio video non è delle migliori ....però si apprezza l'impegno ! :)))))
il video

TROTA GUSTOSA CON PATATE

Ingredienti x 2 :
2 trote , 1/3 di scatola di pelati , 15 capperi , 15 olive, olio , prezzemolo, sale, 1 spicchio di aglio .
Per le patate :
8 patate piccole , mezza cipolla piccola, timo , salvia, alloro , sale , olio, brodo vegetale q.b.
                               PREPARAZIONE:
per le trote :
Prendere una teglia, mettere l'olio, sistemare le trote e salarle , aggiungere i pelati , le olive, i capperi , il prezzemolo, l'aglio.
Infornare a 200 gradi per 30 minuti c.ca .
Per le patate:
Prendere una padella , mettere l'olio , aggiungere la cipolla a pezzetti e farla soffriggere .
Aggiungere le patate tagliate a spicchi , le spezie, il sale,il brodo e cuocere a fuoco basso per 20 minuti .
Servire caldo sia il pesce che le patate.
Che bontà!       :-p

venerdì 1 marzo 2013

Merenda con - GIRELLA -

Ingredienti (per la realizzazione del rotolo):
- 3 uova( per farle gonfiare bene basta un cucchiaio di acqua calda mentre si montano i rossi)
- 75 g di zucchero
- 90 g di farina
- la scorza di un limone grattugiata
-cioccolata q.b.(nutella )
- panna montata dolce
- 1 bustina di vanillina
- 1 cucchiaino di lievito x dolci

P.S : si può anche mettere meno uova( 1 e 1 tuorlo ) e al posto un bicchierino (piccolo da liquore )di latte .

Preparazione:
in una ciotola, sbattete le uova separatamente ( il bianco con il pizzico di sale e il rosso con lo zucchero) aggiungere la farina nei rossi sbattuti ma piano piano, la vanillina,la buccia del limone  per ultimo gli albumi montati a neve ferma (vedi ricetta del pan di spagna )(video pan di spagna).

Mescolate il tutto per bene fino a quando il composto non sarà omogeneo. Prendete una teglia rettangolare bella grande (se la teglia è troppo piccola, la girella verrà troppo spessa), imburratela e infarinatela, oppure foderate con carta forno. Versate l’impasto, livellatelo  e infornatelo, in forno preriscaldato, a 180 gradi .
Fate cuocere per 10 minuti (non di più, altrimenti l’impasto si spezzerà durante l’arrotolamento). Sformatelo su un canovaccio(se avete usato la carta forno , arrotolate semplicemente) e arrotolate. Lasciate raffreddare un po’ e srotolate lentamente. Spalmate la cioccolata e la panna su tutta la superficie, quindi riavvolgetelo. Incartate la girella in un foglio di carta stagnola (o usate la stessa carta forno di prima) e, una volta fredda, mettetela in frigo (va servita bella fredda). Tagliatela a fette e servitela.