Cerca nel blog

sabato 21 settembre 2013

I Pizzoccheri all'uovo (sono molto più buoni)

200 gr di farina di grano saraceno ( o meglio ancora metà bianca e metà saraceno)
50 gr.di farina bianca
2 uova
Acqua q.b.
1 pizzico di sale
Mezzo cucchiaio d'olio di oliva
Impastare le farine con le uova  , l'olio e il sale , aggiungere mezzo bicchiere di acqua circa per ammorbidire l'impasto e lavorarlo bene .
Tagliarlo a pezzi per poterlo passare nella macchina della pasta dal numero 1 al 3  (oppure stenderlo con il mattarello ad uno spessore di circa 2 mm e tagliarlo a striscioline corte e larghe di 1 cm ) e passarlo più volte piegando a metà e ripassando (perché la farina di grano saraceno rende l'impasto fragile )in modo che si indurisca e successivamente passarlo nella parte delle tagliatelle avendo cura di mettere un pezzo corto per volta cosi da fare direttamente i Pizzoccheri senza dover tagliare le tagliatelle dopo.
Farli cuocere in abbondante acqua salata per 3 minuti circa.
Per il ragù:
Preparare un ragù con una manciata di misto per soffritto in una padella con olio di oliva, aggiungere 200 gr di carne macinata  , lasciare cuocere 10 minuti , aggiungere dei pomodorini sbollentati 1 minuto e pelati precedentemente , lasciare cuocere  per 20 minuti circa aggiustando di sale e volendo di pepe , aggiungere del basilico fresco e servire sui Pizzoccheri con una spolverata di parmigiano grattugiato.
:P♥♥♥
Subito pronti per un n menù da ristorante.
Si possono fare anche con semplice farina integrale come ho fatto in precedenza (vedi post )
Posta un commento