Cerca nel blog

giovedì 31 ottobre 2013

Buon halloween!

Barzelletta :
Ci sono due nani da giardino l'8 e la 9  che gli suonano agli altri 7 la sinfonia di Beethoven,  cosi poi prendono i fiori di Bach!  :D:D:D:D:D:D:D:D:D

mercoledì 30 ottobre 2013

Torta di halloween

Ingredienti:
250 g di farina "00"
150 g di miele(4-5 cucchiai)
1/2 bustina di lievito per dolci
50 g di zucchero
2 uova
1 dl di olio di semi di arachidi
150 g di zucca già pulita
60 g di gherigli di noce
50 g di uvetta
zucchero al velo

Per decorare:
panna q.b. montata
Pezzetti di cioccolato fondente




Preparazione :

Taglia la zucca a dadini . Metti il cestello per la cottura al vapore in una casseruola.
 Trasferisci la zucca nel cestello, metti il coperchio e cuoci per circa  20 minuti.
Frulla la zucca al mixer in modo da ottenere un pure  omogeneo.
 Lascia ammorbidire l'uvetta in  acqua tiepida per 10 minuti.
Mescola il pure di zucca con il miele, le  uova sbattute, l'olio e lo zucchero.
Aggiungi 230 g di farina, il lievito e i  gherigli di noce spezzettati. Sgocciola l'uvetta, asciugala, infarinala  con la farina rimasta, elimina quella in eccesso e uniscila all'impasto.  
Mescola ancora.  Rivesti lo stampo con carta  da forno bagnata e strizzata, versaci il composto preparato e cuoci la  torta in forno già caldo a 180° per circa un'ora. Lasciala raffreddare;  quindi spolverizzala con zucchero a velo.
Monta la panna  con la frustra elettrica .
 Trasferisci la panna in una tasca da pasticciere con la bocchetta liscia  e decora la superficie della torta con tanti conetti, simili a dei  fantasmini. Taglia dei piccoli pezzetti  di cioccolato per fare gli occhi dei fantasmini.

lunedì 28 ottobre 2013

Micca di pane piemontese detta "stirà "

450 gr di farina ( 300 gr di "00" 150 di grano duro)
5 cucchiaini di lievito madre essiccato( o 1 bustina di lievito di  birra secco)
2 cucchiaini di sale
1 cucchiaio di olio extravergine
250 -280 ml di acqua a temperatura ambiente
1 cucchiaino di zucchero


Preparazione :
Miscelare insieme le farine con il sale e lo zucchero , aggiungere il lievito , mescolare , poi l'acqua,  l'olio.
Impastare bene con le mani o con un impastatore elettrico .
Ottenuta una palla morbida ed elastica , metterla a lievitare in forno con la luce (30 gradi) per 1 ora e mezza-2 .
Riprendere l'impasto e lavorarlo 2 minuti e poi stehderlo con il mattarello a rettangolo un po' spesso  piegarlo come in fig.1 , ripiegarlo come in fig, 2 , e poi come in fig.3 , l'importante e che lo piegate .... vi rimarrà un salamone .
Poi vi ungete le mani di olio e le passate sopra all'impasto e coprite con pellicola come in fig.4  e lasciate lievitare per 45-1 ora  .
Ora lo Riprendete  lo cospargete di farina e gli fate un taglio in metà  da estremità a estremità a mezza profondità come in fig.5 , fate scaldare il forno a 220°  e infornate x 25 minuti circa lasciando pizzicata una presina nella porta del forno per far uscire il vapore del pane e quindi lievitare bene!
:D ♥ ♥ ♥ :P

domenica 27 ottobre 2013

Branzino del pescatore

INGREDIENTI:
olio  ,prezzemolo,  Passata di pomodoro q.b. , aglio, sale, 1 Branzino , 1 bicchiere di vino rosso , qualche cappero, peperoncino.

PREPARAZIONE:
preparare un sugo con il soffritto di aglio  , capperi e prezzemolo aggiungendo la passata , il peperoncino e il vino. lasciare per 5 minuti che si insaporisca il tutto, poi aggiungere il pesce intero , aggiustare di sale e finire la cottura.
cuocere per circa 20-25  minuti a fuoco lento .

Servire privato di lisca cosparso di salsa .

:P ♥♥♥

vedi anche altri modi per fare il branzino

sabato 26 ottobre 2013

Torta ALL'AMARETTO

2 uova
80 g di zucchero
1 bustina di Vanillina
Mezza fialetta di Aroma Mandorla
1 pizzico di sale
60 g di farina bianca
35 g di Frumina
60 g di amaretti macinati
1 cucchiaino di lievito x dolci
50 g di burro

Per farcire e decorare:
50 gr di burro
1 cuchiaio di farina di mandorle
1 cucchiaio di zucchero
1 tuorlo
1 tavoletta da 100 gr di cioccolato fondente
9 amaretti secchi interi
Mezzo bicchiere di "bicerin" ( liquore al cioccolato)

PREPARAZIONE :
fondere i 50 gr di burro a fuoco bassissimo.
Tritate finemente gli amaretti .
Montare i tuorli con 2 cucchiai di acqua bollente e metà dello zucchero , aggiungerci la vanillina ,l'aroma mandorla e il sale.
Montare gli albumi a neve ben ferma con l'altra metà dello zucchero . Unite quest'ultimo ai tuorli mescolando con la frustina in modo che non si smonti ,di seguito  unire la farina con la frumina , il lievito e gli amaretti tritati finemente,  lentamente setacciandoli e per ultimo il burro fuso .
Versare il composto in una teglia piccola  foderata con carta da forno e infornare per 40 minuti a 175° ( preriscaldato , nella parte più bassa ).

Preparate la farcitura
facendo fondere a fuoco bassissimo il cioccolato.
ammorbidire i 50 g di burro a temperatura ambiente. Lavoralo molto bene con lo zucchero fino a  renderlo spumoso. Unire1 cucchiaio di farina di mandorle e 1 tuorlo d'uovo e amalgamate con delicatezza.
Unire la crema di burro al cioccolato .

Tagliare la torta a metà e farcire con la crema ottenuta  passandola con una spatola anche nel bordo di fuori . Intingere nel liquore gli amaretti e sistemarli sulla torta e versargli sopra il liquore rimasto in modo da dare gusto e decoro alla torta .

Se non si ha il liquore si può semplicemente decorare con zucchero a velo e amaretti.

giovedì 24 ottobre 2013

MUFFIN ai formaggi

300 gr di farina
Mezza bustina di lievito istantaneo x pizze e torte salate
120 gr di burro
6 cucchiai di salsa ai formaggi misti
2 uova
Semi di papavero o di sesamo
100 ml di latte
Ricotta o philadelphia
Prosciutto cotto
3 pizzichi di Sale
pepe

PREPARAZIONE :
fate sciogliere il burro a fuoco bassissimo e poi versatelo in una terrina , mescolando aggiungete la salsa ai formaggi (io ho fatto fondere 1 pezzetto di fontina, 1 di gorgonzola, 1 sottiletta, 1 di philadelphia con il latte ) , le uova sbattute, il sale e pepe,
Unite velocemente la farina con il lievito mescolando con cura ( io ho mescolato con quello elettrico) .
Imburrate degli stampini da muffin,  versateci il composto  a cucchiaiate x 3/4  (perché crescerà), spolverizzateli di  semi di sesamo o papavero.
Infornate x mezz'ora circa a 160° (preriscaldato) .
Serviteli tiepidi o freddi, farciti  con prosciutto cotto e philadelphia (o ricotta) o  cosi come sono ...
Una vera delizia di antipasto
:P♥♥♥
Sono buoni come i bignè salati

mercoledì 23 ottobre 2013

Dal web-Windows 8.1

Per gli utenti di Windows 8(articolo completo ), Natale, quest’anno, è arrivato molto in anticipo. È da poco disponibile,infatti, l’aggiornamento che trasforma il nuovo sistema operativo di Microsoft in un sistema operativo ancora più nuovo. Ed è gratuito. Signore e signori, eccoci dunque davanti a Windows 8.1. Disponibile nel Windows Store, sia per Windows 8 che per Windows 8 Pro, consiste in un download di generose dimensioni (per la Pro siamo nell’ordine dei 3,5GB) che poi si installa in totale autonomia. E alla fine, dopo il riavvio, e aver chiesto qualche preferenza, è pronto all’uso. Qui ci va una piccola nota. Nel mio caso, la password di accesso (è mantenuta quella che hai scelto per Windows 8), non veniva riconosciuta. Pochi secondi e l’arcano è stato svelato: l’aggiornamento mi aveva impostato la tastiera inglese. Capitasse anche a te, basta cliccare su Cambia tastiera e scegliere quella italiana. Viene infine inviato un codice via SMS per la verifica finale e ci siamo.


ritorno dello Start
Windows 8.1 non è molto diverso da Windows 8, questo lo dico subito. Cambia lo sfondo del desktop (preferivo quello vecchio di default) e qualche colore delle tessere (o tile che dir si voglia) di Metro, l’interfaccia grafica. La novità principale, proprio a livello d’interfaccia, è il tanto richiesto pulsantino di Start. Potrei spendere fiumi di parole nel chiedere cosa c’era di strano a premere il pulsante Start da tastiera, con Windows 8, comunque ora, anche chi ha la necessità fisiologica di fare clic è accontentato. Sposti il cursore del mouse nell’angolo in basso a sinistra, ed ecco comparire la dannata icona. Ovviamente, fai lo stesso premendo l’apposito pulsante da tastiera.


Ricerche sopraffine
Se la mancanza di uno Start grafico l’ho sempre trovata una quisquilia degna di detrattori patentati di Microsoft, diverso è il discorso  della funzione di ricerca, che in Windows 8 non è che fosse poi così sensazionale. Anzi, diciamocelo fino in fondo: in Windows, in genere, la ricerca di contenuti, all’interno del computer, è sempre stata un casino. Adesso, grazie a Bing, Windows 8.1 offre una ricerca più completa. Sposti il cursore in alto a destra, clicchi sulla lente d’ingrandimento, digiti la tua bella stringa e, oltre ai contenuti presenti nel disco fisso, sono mostrate delle voci per effettuare ricerche dirette sul web. Se scegli una di queste ultime, i risultati web sono mostrati come pagine di anteprime. Non ti interessa nulla e vuoi tornare all’applicazione che stavi utilizzando poco prima? Sposti il cursore nell’angolo in alto a sinistra e clicchi, per tornarci in un istante. La funzione di ricerca è molto efficiente, offre molto altro e, davvero, è quella che forse apprezzerai di più in Windows 8.1. 

Più tessere per tutti
Le tessere di Metro. Parliamone. A me piacciono molto, mentre so che c’è chi le odia, trovandole troppo spartane. Vabè, gente che poi grida al miracolo quando vede quelle di iOS 7, ma tralasciamo. Comunque una cosa fastidiosa delle tessere, cioè le icone delle app di Metro, è che in Windows 8 avevano due sole dimensioni possibili. Ora, invece, di dimensioni ce ne sono fino quattro: piccolo, medio, largo, grande. Dico fino a perché i formati variano in base alla tessera, ma non è il caso di formalizzarsi. Per cambiare dimensione, da Metro, clicca col tasto destro sulla tessera e, in basso, suRidimensiona. Facile, no? 

Punti di connessione
Una novità meramente estetica, ma fighetta, è il passaggio da Metro a desktop, e viceversa. In pratica, nel passaggio non sei più traumatizzato dal cambio di sfondo dell’interfaccia Metro. Le tessere, infatti, sono mostrate in primo piano sovrapponendosi al desktop. Un effetto carino, ma che, forse a causa delle impostazioni del mio precedente Windows 8, ho dovuto attivare. Se ti succede, no panic. Sposta il cursore nell’angolo in alto a destra, seleziona Impostazioni, Personalizza e fai in modo che Metro abbia lo stesso sfondo del desktop. In realtà, quello di mettere lo sfondo uguale per dare l’effetto delle tessere che si sovrappongono è un po’ un trucco bacucco, ma là fuori c’è gente tutta esaltata per questa novità e non vedo perché rovinarle la giornata. Comunque, oh, scherzi a parte, è figo. 

Non ti piace proprio Metro? Adesso c’è l’opzione per farlo fuori, e avviare Windows direttamente dal classico desktop. Soffro, ma ti spiego come farlo, se ti interessa. Vai nel desktop, clicca col tasto destro sulla taskbar (la barra orizzontale in basso, su uno spazio vuoto), seleziona Proprietà e poiEsplorazione. Spunta la casella Mostra il desktop invece della schermata Start all’accesso o alla chiusura di tutte le app in una schermata, poi clicca su Applica e su Ok. 

martedì 22 ottobre 2013

Sformato di riso e spinaci


Ingredienti :
200 gr di spinaci lessi e strizzati
200 gr di riso lesso ( al dente)
Mezzo porro
2 uova
3-4cucchiai di parmigiano grattugiato
30 g di burro
Noce moscata



PREPARAZIONE :
Tritate gli spinaci ,salateli . Intanto tagliate il porro sottile , fatelo dorare nel burro , unite riso e spinaci al soffritto di porro . Togliete il recipiente dal fuoco e aggiungete le uova , noce moscata e il parmigiano.
Amalgamate bene , versate il composto in una teglia imburrata , pareggiate la superficie e infornate a 180° x 20-30 minuti.
Buono come primo x 2  o come antipasto x4 .

Qui un altro modo di fare il riso e spinaci

lunedì 21 ottobre 2013

Cuscini in lana stile patchwork

Cuscini ricavati da vecchi cuscini da letto (uno arrotolandolo , l'altro piegato a metà ) , poi con  la vecchia gonna che mi ero fatta (vedi post)
Ma che mi  era diventata piccola e visto che era di lana e non era consumata , l'ho riciclata  .
Uno l'ho fatto tondo e con cerniera (anche la cerniera è riciclata perché le togliamo sempre dagli indumenti vecchi e le conserviamo) , l'altro fatto con la tecnica delle federe da letto con la parte interna a sacchetto  che ferma il cuscino .
Il tutto cucito con la macchina da cucire ...

domenica 20 ottobre 2013

Pasticcini all'anice e frutta secca ( simili ai cantucci toscani)

Ingredienti :
180 gr di farina di mandorle o mandorle tritate fini
45 gr di fecola di patate
110 gr di zucchero
3 albumi
1 buccia di arancia grattugiata
4 gocce di aroma anice (o mandorla se non piace l'anice)
Una manciata di nocciole divise a metà
Zucchero a velo x decorare

PREPARAZIONE :
In una terrina mescolare insieme la farina di mandorle, la fecola ,metà dello zucchero , la buccia di arancia grattugiata, le nocciole e l'anice.
Intanto montare a neve ben ferma gli albumi con il restante zucchero.
Unite  quest'ultimo alle farine e mescolando lentamente per non smontare con un cucchiaio di legno ,  amalgamate bene .
Versare il tutto in teglia con carta forno e Livellate .
Infornare a 150° per 45 minuti circa.
Spolverizzare di zucchero a velo.
Lasciare raffreddare e tagliare a quadratini.
Ottimi con il tè! sono tipo i cantucci toscani....

Zuppa di pollo

Ingredienti :
5 cavolini di Bruxelles, un gambo di sedano, mezzo porro , una carota, 2 patate, una manciata di fave, salvia , alloro, sale pepe, olio di oliva , ossa di pollo.


PREPARAZIONE :
tagliare a pezzi le verdure , metterle in padella con olio , la salvia e l'alloro e soffriggere per 5 minuti a fuoco vivace .
Versare quest'ultime in una pentola con le ossa di pollo e aggiungere acqua q.b e 2 pizzichi di sale grosso e pepe .
Fare bollire x  30 - 40 minuti.
Buon minerstrone a tutti!
:P♥♥♥
Io adoro il brodo di pollo !

sabato 19 ottobre 2013

Melanzane in barchetta

Ingredienti (per 4 persone):

- 2 melanzane lunghe
-  pomodorini o una scatola di pelati
- 5 olive
- qualche tocchettino di scamorza o altro formaggio
- 100 g di carne macinata o cubetti di pancetta
- aglio
- origano
- basilico
- capperi
- sale
- pangrattato


Preparazione:

Eliminate il picciuolo e lavate le melanzane senza sbucciarle. Tagliatele in due, nel senso della lunghezza e scavate all'interno, togliendo la polpa bianca. Tagliate la polpa a piccoli cubetti.

Friggete le melanzane e fatele scolare. Nello stesso olio friggete la polpa che avete estratto.
salatele leggermente.

In una pentola a parte preparate il sughetto con i pomodorini (o i pelati), la carne o pancetta, le olive snocciolate e tagliate a piccoli pezzi, basilico , aglio  , origano ,  capperi.

Quando il sugo è pronto aggiungetegli i cubetti di melanzane fritti , usatelo per riempire le barchette di melanzane. Aggiungete i tocchettini di formaggio ed una spolverata di pan grattato.
Mettete in forno a  grill per dieci minuti.

Potete servire le melanzane a barchetta sia calde che fredde.

Buon appetito!

venerdì 18 ottobre 2013

il pane a " ROSETTE "

questo è il cestino di pane aggiornato con  le ROSETTE di farina miscelata nel modo giusto come x le BIOVE,
direi perfette!!! www !!!
 ingredienti per 8 rosette : ( molto simile al procedimento delle biove )
400 gr di farina ( io quì ho messo troppa manitoba e  sono rimaste troppo morbide la prossima volta le farò come le biove  ) , 2 terzi di manitoba o "00" e 1 terzo di grano duro , 1,5 cucchiaini di sale , 1 di zucchero , 4 cucchiaini di lievito madre essiccato , 1 cucchiaio di olio, 200 ml di acqua a 30° .

 preparazione :
impastare gli ingredienti ( per ultimo il sale) fino ad ottenere l'impasto sodo ed elastico .lasciarlo lievitare 1 ora e mezza o due, coperto da un telo e ad una temperatura di 30° gradi... possibilmente, altrimenti lasciarlo più ore a temperatura ambiente .poi riprendere l'impasto e  seguire la foto dal numero 2 al numero 7  poi spennellarlo di olio( foto 8) e lasciarlo lievitare coperto da pellicola (foto 9-10)per mezz'ora . dividere la palla arrotolata in tanti pezzi uguali e ricavarne tante palline( roteando l'impasto nella mano facendo pressione sopra ad un asse  ). su di ognuno di essa incidere il disegno come in foto numero 13 ( io ho usato un tubo per cannoli e un taglierino ) andando fino in fondo ma senza dividere il pane . rovesciarle tutte dal contrario e metterle a riposare coperte da una pellicola per 15-20 minuti , poi rovesciarle dal dritto  sulla teglia foderata di carta forno ( o unta d'olio e infarinata foto 14-15 ) e infornare in forno già caldo a 220° per 20 minuti c.ca .



la pizza della pizzeria fatta in casa .... ma solo se si ha un forno a 300°...

nella foto a fianco  le immagini per la preparazione della pizza da pizzeria ( vedi anche le altre pizze ) 

ho fatto due pizzette da 100 grammi di farina l'una .
ingredienti : 200 gr di farina , 100 ml di acqua a temperatura ambiente , 2 cucchiaini di lievito madre essiccato o 1/3 di busta  di quello di birra secco , un pizzico di sale .

impastare metà della farina con tutta l'acqua e coprire con la pellicola e lasciare li mezz'ora poi riprendere l'impasto , aggiungere il lievito e impastando sempre anche il resto della farina  , per ultimo il sale , impastare fino a che il risultato sia un impasto sodo ed elastico , metterlo a lievitare x 2 ore coperto da una  pellicola e sopra metterci un panno , trascorse le due ore riprendere l'impasto e dividerlo a metà e  formare due palline belle tonde facendole roteare nella mano in modo circolare sopra ad un asse di legno. sistemarle in due contenitori unti d'olio all'interno , chiuderli ermeticamente e lasciare lievitare per 4-6 ore . a questo punto riprendere l'impasto e stenderlo con le mani lasciando il bordo intorno   un po' più spesso , metterci gli ingredienti desiderati e mettere a cuocere in forno sopra pietra refrattaria  preriscaldato a 300°  per 6 minuti circa .
se non si hanno nè forno a 300° nè pietra refrattaria( ma in particolare il forno molto alto di calore ) è meglio lasciar perdere perchè rimane pallida e  non viene il risultato sperato , meglio l'altro tipo da fare a casa che ho messo nel blog che è altrettanto buona e viene subito bene senza dare problemi ... :p




mercoledì 16 ottobre 2013

Plumcake integrale

230 grammi di farina integrale
400 millilitri di latte di mandorle o latte normale  e una manciata di farina di mandorle
100 grammi di uvetta
100 grammi di zucchero di canna  o di malto di riso
50 millilitri d'olio extravergine d'oliva
1 bustina di lievito per dolci
Vaniglia o vanillina
2 cucchiai di farina di riso integrale o bianca
2 cucchiaini di scorza di limone
2 mele



Preparazione

Iniziate la preparazione del plumcake ammorbidendo l'uvetta in una scodella colma d'acqua calda , per almeno 15 minuti. In una ciotola capiente versate il latte di mandorle e unite a poco a poco la farina integrale e la farina di riso, mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi.
Aggiungete agli ingredienti l'olio extravergine d'oliva, lo zucchero di canna o il malto di riso e la vaniglia in polvere. Lavate le mele, sbucciatele e affettatele a cubetti. Unitele agli ingredienti insieme all'uvetta, dopo averla scolata. Amalgamate bene l'impasto con un cucchiaio e come ultimi ingredienti versate nella ciotola il lievito per dolci e la scorza di limone grattugiata,  mettete in teglia unta d'olio l'impasto che avete preparato. Cuocete  in forno preriscaldato a180°C per 45 minuti. Lasciate raffreddare .
Si può fare pure in versione muffin. 
Buono pur essendo dietetico!
:P

Dal web- la macchina per fare la birra in casa

Il dispositivo, che dispone di un controller open-source, si connette a Internet, scarica le ricette e può ottimizzare i cicli di produzione della birra. Gli utenti devono semplicemente riempire il piccolo contenitore con acqua, collegare i tubi, mettere i grani nel contenitore del dispositivo chiamato "step filter", inserire il luppolo nelle gabbie con il disegnino apposito, selezionare una ricetta e aspettare.

In meno di quattro ore sarà pronta la birra non fermentata. Una volta raffreddato il composto, bisognerà aggiungere il lievito, sigillare il barile e aspettare cinque giorni prima di sosrseggiare la propria birra autoprodotta.C'è chiaramente un grande mercato potenziale per la Zymatic. Al momento, l'invenzione ha raccolto più di 397mila dollari su Kickstarter. Mitchell si aspetta che sarà disponibile per il commercio a partire dall'estate 2014 ad un prezzo di circa 1999 dollari.

Articolo completo

domenica 13 ottobre 2013

zucchine al forno

prendere delle zucchine tonde , farle alla griglia poi sistemarle in teglia unta d'olio a strati con della besciamella  ( meglio non troppa altrimenti fate il disastro mio che non riuscivo a dividerle io ho fatto la razione di mezzo litro per due zucchine ma andava quella di un quinto di latte  )e sottilette o altro formaggio  infine nell'ultimo strato aggiungere del parmigiano grattugiato e infornare a 200° per 20 minuti . lasciare intiepidire e servire come delle lasagne .
io le zucchine tonde le preferisco in due modi ( cuor di gorgo e gli zecchini di zucchine ) 

sabato 12 ottobre 2013

come assemblare un tavolo richiudibile a consolle

video dimostrativo

tavolo che fa anche consolle .
pensavo che in un'oretta l'avrei montato anche perchè siamo in due.
 una persona si occupa di smistare le viti e i pezzi corrispondenti  ( cosa molto importante per partire con il piede giusto)e l'altra avvita , ma come al solito ci sono sempre delle sorprese che ti fanno perdere tempo , ad esempio se non hai proprio tutti i cacciaviti del mondo, visto che  cambiando sempre tipi di viti, ti ritrovi ad arrangiarti, oppure esci a comprare ciò che serve .. così alla fine perdi un sacco di tempo e fatichi di più , ma anche per oggi ci siamo riuscite e direi piuttosto  bene ..
e meno male che non mancavano viti, perchè già una volta è capitato che mancava  una vite di quelle lunghe e grandi e mi sono incazzata ,poi per fortuna che il culo non mi manca e  ne avevo di avanzate dei mobili vecchi ...altrimenti devi lasciare e uscire a comprare .. 
a tenere tutto a volte è utile, infatti a volte raccatto anche viti che trovo in giro per strada perchè magari sono nuove e penso che mi possono servire... e a volte faccio bene !!!  

venerdì 11 ottobre 2013

Baci di alassio dei primi del '900

Ingredienti per 8 baci circa :
80 gr tra farina di nocciole e mandorle
20 gr.di farina bianca
1 cucchiaio di cacao in polvere
2 cucchiai colmi di zucchero a velo
1 rosso d'uovo
75 gr. Di burro
1 bustina di vanillina


PREPARAZIONE :
Mescolare insieme tutte le farine con lo zucchero ,il cacao in polvere e la vanillina.  Aggiungere il rosso d'uovo e il burro a pezzetti .
A composto ottenuto , metterlo in una tasca da pasticcere e se avete la punta dentellata meglio ,altrimenti potete farli come ho fatto io, semplicemente facendo delle noci di pasta .
Metterle in una teglia foderata con carta da forno e distanziate e infornare a 175 gradi per 20 minuti c.ca .
Lasciare raffreddare e farcire con nutella o crema fatta in casa al cioccolato .

Questi , guardando sul web  , sono i veri baci di alassio dei primi del '900 .


Sono semplicemente DIVINI! 
Una vera golosità raffinata! 
Morbidi e friabili ma non appiccicosi, che non stacchi più dai denti ...
buonissimi pure gli altri(quelli che si trovano ovunque)  ma molto meno raffinati secondo me!
:P ♥♥♥♥♥

giovedì 10 ottobre 2013

il lago dei cigni.... ma all'uncinetto

il mio lago dei cigni, che in originale, nelle istruzioni, era azzurro il lago e bianchi i cigni.
di questi centrini ne ho fatti 2 uno l'ho regalto( quello azzurro e bianco ) a una signora emiliana residente a jesolo che mi ha aiutato con il suo appartamento a stare tutta l'estate a fare la stagione  in alberghi a jesolo. l'altro l'ho rifatto per me per tenermelo o venderlo ...
molto bello l'effetto e non così difficoltoso come può sembrare ...
ho conservato le istruzioni per farne quanti ne voglio ...
quello sotto invece è il mio capolavoro di tovaglietta all'americana ...molto bella perchè pur essendo un centrino, non fa l'ambiente antico, ma moderno!!

martedì 8 ottobre 2013

Zuppa ai funghi champignon

Ingredienti per quattro persone:

- 400 g di funghi champignon
-40  pomodorini maturi 
- 2 tuorli 
- 1spicchio  di aglio 
-  crostini di pane casereccio 
- 3 cucchiai di olio extravergine di oliva 
- 20 g di parmigiano 
- 1 litro di brodo vegetale 
- 2 cucchiai  di prezzemolo tritato
- sale 
- pepe o poco peperoncino


PREPARAZIONE :
Scaldare l'olio extravergine, fare imbiondire l'aglio(poi toglierlo), unire i funghi tagliati sottili e il prezzemolo  tritato e lasciare cuocere per 10 minuti a fuoco  medio. Sbucciare i pomodorini (sbollentati in acqua x 1 minuto),  tagliarli a metà  , aggiungerli ai funghi e mescolare ,fare insaporire per 3 minuti a fiamma moderata, versare il brodo e proseguire  la cottura per altri 10 minuti. Aggiustare di sale  e pepe.
Mettere i crostini sul fondo di ogni piatto,  sbattere i tuorli assieme al parmigiano grattugiato, aggiungerli  alla minestra di funghi e mescolare energicamente per fare rapprendere. Versare nei piatti con i crostini e servire la zuppa di funghi calda.
Veloce e gustosa .
:P ♥

lunedì 7 ottobre 2013

polpette ai TANTI formaggi

le polpette a tanti formaggi le ho fatte oggi con la melanzana sbollentata per 10 minuti poi schiacciata , salata , ho unito 100 gr. di ricotta , una manciata di parmigiano,una manciata di pecorino romano , un pezzo da circa 50 gr di formaggio Bra  tenero tagliato a cubetti, un pezzo da 50 gr. circa di pecorino di sardegna tagliato a cubetti , 1 uovo e pane pesto per asciugare q.b. .
ho unto una teglia di olio di oliva , ho fatto tante palline ( che ho lasciato un po' morbide e appiccicose ) e le ho sistemate nella teglia e le ho infornate a 180°-200° per mezz'ora , fino a doratura e...la crosticina che forma il formaggio è fantastica !!
buon appetito !!
golose per chi adora il formaggio , se si vuole si possono fare fritte per un gusto in più ,ma io adoro il cibo cotto in forno perchè è più sano !
:p 



domenica 6 ottobre 2013

Cheese - plum - alle mele

Ingredienti :
150 gr di farina bianca "00"
1 cucchiaino colmo di lievito x dolci
2 uova
1 cucchiaio di miele
100 gr di ricotta
75 gr di zucchero
40 gr di burro
1 mela
Cannella q.b.
Mezza fialetta  piccola di aroma arancia
Zucchero a velo q.b.
Preparazione :
Sbattere le uova con lo zucchero( per farle gonfiare bene basta un cucchiaio di acqua calda mentre si montano) con uno sbattitore elettrico o con una frusta , aggiungere il burro a pezzetti (sempre sbattendo il composto ) , la fialetta di aroma arancia,  il miele, la ricotta e piano piano la farina con il lievito miscelato insieme e impastare  con la frustina . Il composto deve risultare bello cremoso e corposo (come in foto).
Ungere con un dito uno stampo da plum cake e versare il composto ottenuto livellarlo bene e mettere sopra tante fettine di mela (precedentemente tagliate e irrorate di succo di limone ) , cospargere di cannella e zucchero a velo .
Infornare a 180 gradi ( forno grande ) 160 gradi ( forno piccolo ) per 45 minuti circa fino ad una bella doratura se occorre fare la prova stecchino per vedere la cottura , servire tiepido.
Conservare in frigo e quando serve scaldare a fette .
Nel blog ci sono anche altri tipi di plum cake o  torta di mele il pan di Spagna alla ricotta

venerdì 4 ottobre 2013

Gnocchetti di pasta all'uovo

Per 2 persone:           videoricetta
200 gr di farina bianca (volendo farine miste tra grano duro e tenero )
2 uova , un cucchiaio scarso di olio d'oliva
1-2 pizzichi di sale


Preparazione :
Impastare la farina con le uova l'olio e il sale, formare un salame da tagliare a fette per ricavarne tanti salamini da cui ricavarne tanti quadratini da passare nel rigagnocchi in modo da formare tanti gnocchetti sottili più che potete .
Sistemarli in un vassoio a seccare per almeno un giorno (io di solito li lascio in cucina fino a sera poi li metto in frigo  x farli cotti l'indomani ).
Farli cuocere in abbondante acqua salata x 15-20 minuti c.ca (poi dipende dallo spessore della pasta) condirli a piacere,  io ho fatto un sugo semplice con pomodorini  sbollentati precedentemente, privati poi della buccia , poi ho soffritto la cipolla in olio , ho aggiunto i pomodori , il sale e per ultimo il basilico , ho lasciato cuocere x 10 minuti e ho condito i gnocchi e spolverizzato di  pecorino romano.

mercoledì 2 ottobre 2013

Dal web : condominio Smart

C'è chi chiede di poter visionare l'ultimo bilancio consuntivo o il resoconto dei pagamenti; chi segnala una lampadina rotta; chi si lamenta dei rumori o del degrado dell'appartamento confinante; chi avvisa che per le scale fa troppo freddo; e chi deve denunciare un nuovo inquilino. A scandire il ritmo delle segnalazioni è un cruscotto "semaforico": ogni richiesta dei condomini può essere in lavorazione ("semaforo giallo") e alla fine viene evasa o risolta ("semaforo verde"), tanto che in qualsiasi momento un amministratore che gestisce un vasto numero di condomini con centinaia di unità abitative può controllare lo stato delle segnalazioni, esaminare quelle con il "semaforo rosso" e provvedere a smistarle a chi di competenza. "L'app non intende sostituire i software gestionali o le piattaforme social per i condomini – afferma Alessandro Bracciani, direttore commerciale di Webscape solution, presentando il primo software proprietario che sviluppa la società – ma vuole semplicemente essere uno strumento di supporto all'attività degli amministratori di condominio, per la semplice gestione delle segnalazioni".
Articolo completo

martedì 1 ottobre 2013

iBrioss ( meglio dei ferrero)perché rinunciare alle merendine?

Ingredienti x un pan di spagna veloce :                                           videoricetta
2 uova ( per farle gonfiare bene basta un cucchiaio di acqua calda mentre si montano)
125 gr di zucchero
65 gr di farina bianca
65 gr di fecola
25 gr di burro
1 cucchiaino di lievito x dolci
1 cucchiaio di miele
1 bustina di vanillina
Marmellata per farcire
Ghiaccia x decorare


PREPARAZIONE :
Unire , uova, zucchero e miele e montare x qualche minuto.
Aggiungere al composto il burro fuso e tiepido , la fecola (continuando a mescolare) e infine la farina con il lievito e la vanillina (lentamente) e continuare a montare x diversi minuti .
Imburrare e infarinare una tortiera di media grandezza , versare il composto ottenuto e livellarlo ,poi infornare a 160 gradi forno piccolo o 180 gradi grande x 20 minuti .
Lasciare raffreddare e tagliare a strisce rettangolari , dividere a metà ogni rettangolo e farcire con la marmellata.
Montare  un albume  a neve ferma con 100 gr di zucchero a velo( o semolato fine )da formare la ghiaccia x decorare .
Quest'ultima metterla in una siringa e formare strisce trasversali su ogni brioss . Mettere in frigo i brioss per far asciugare la ghiaccia .
Semplice , veloce, efficace e buonissimo!
:P ♥ ♥ ♥ ♥ ♥