Cerca nel blog

lunedì 11 novembre 2013

I miei " RUBATÀ" ( grissini piemontesi)


ingredienti :

250 gr. di farina , 1 cucchiaino di sale , mezzo cucchiaino di zucchero (facoltativo) , mezza busta di lievito di birra secco (o 2, 5 cucchiaini di lievito madre essiccato) , 120 ml di acqua a 30 gradi , 1 cucchiaio di olio extra vergine (o 1 e mezzo).


Il procedimento per l'impasto è come per il pane baguette  o come per gli altri grissini ( vedi quelli classici ), impastando gli ingredienti e formando una palla messa a lievitare per 2 ore coperta da un canovaccio o pellicola trasparente .
Solo che dopo la prima lievitazione , si stende molto sottile  la pasta , si taglia a strisce e si arrotolano le strisce(sempre con le mani unte di olio per riuscire ad arrotolare meglio , si  può anche arrotolare e man mano tagliare l'impasto ) su se stesse e si sistemano in teglia foderata di carta forno e si lasciano lievitare per un'ora ( o un'ora e mezza ) poi si  accende il forno a 200° e si fanno cuocere per 35 minuti circa.
Buonissimi!   :P ♥♥♥♥♥
Si possono fare pure con il sesamo come quelli classici.
Oppure quelli veloci piccoli di Torino

li ho rifatti spennellati con il latte, tagliando le estremità per farli perfetti e cosparsi di semi di sesamo e sono come i " panealba " un po' meno croccanti che senza il latte ma buonissimi pure così ...( vengono buonissimi anche senza spennellature fuori ma un po' più d'olio nell'impasto e le 2 lievitazioni di 1 ora e mezza ciascuna , rimangono perfettamente friabili croccanti e dorati e non duri )
arrotolati a spirale
(come per la baguette francese)
molto croccanti e sottili , buonissimi!!
VIDEORICETTA che vale per tutti i due tipi .



se   invece  lievitato una sola volta rimane croccante
 fuori e morbido come il pane dentro un'altra  idea e variante

Nessun commento: