Cerca nel blog

martedì 30 settembre 2014

Tortini alla crema e marmellata

Ingredienti per 12 tortine circa :
300 gr di farina " 00 "
100 gr di zucchero 1 bustina di vanillina
1 uovo
120 gr di burro
Mezza bustina di lievito per dolci
50 ml di latte





Per farcire :
Crema pasticcera aromatizzata al marsala
Marmellata q.b.
Zucchero a velo

In alternativa si possono farcire con  nutella o crema al cioccolato 





con avanzo di impasto ho fatto
un rotolo alla nutella , ottimo !
Preparare la crema pasticcera e lasciarla raffreddare .
In un recipiente impastare  la farina , lo zucchero , la vanillina, uovo, burro a pezzetti , latte  e per ultimo il lievito , impastare fino ad ottenere un impasto morbido e sodo , metterlo in frigo per 30 minuti .
Ora stendere 2/3 dell'impasto con il mattarello a 3mm di spessore, ricavare 12 cerchi della dimensione per lo stampo dei muffin e con l'avanzo dell'impasto ricavare 12 cerchi più piccoli  ( naturalmente l'impasto si può reimpastare per usarlo tutto ) .
Ungere una teglia da muffin con olio , sistemare i 12 cerchi grandi per la base delle tortine , farcire con crema e marmellata , coprire con i12 cerchi piccoli infornare a 180 ° per 20 minuti circa , spolverizzare di zucchero a velo e lasciare raffreddare.
Buonissimi ! ♥ ♥ ♥ ♥ ♥ :P :P :P
Oppure : alle mele


domenica 28 settembre 2014

Peperoni alla peperlizia -veloci in padella

Semplice e velocissimo contorno o antipasto da preparare in poco tempo .
Prendere 5 peperoni circa , tagliarli a listarelle , prendere una padella larga e aggiungere dell'olio d'oliva q.b.  , uno spicchio d'aglio, un cucchiaio scarso di peperoncino tritato , una manciata di prezzemolo tritato,  soffriggere un minuto , aggiungere i peperoni  , 3 bei pizzichi di sale, coprire con il coperchio e lasciare appassire i peperoni a fiamma vivace , quando sono al dente aggiungere 3 cucchiai di aceto rosso e finire la cottura (15 minuti in tutto circa ) , lasciare raffreddare e servire come antipasto o come contorno .
Stuzzicante , piccante e molto buono ! Velocissimo da preparare !
♥ ♥ ♥ ♥ ♥ :P :P :P
Altri modi di cucinare i peperoni:
Alla peperlizia in barattolo , peperonata, in umido con melanzana o in barattolo piccantissimi

oppure fare della belga al forno con olio e sale a 200° per circa 15 minuti e mescolarla insieme ai peperoni preparati precedentemente , un ottimo contorno o antipasto ...

martedì 23 settembre 2014

Crocchette di carote

Crocchette di carote al forno
Ingredienti :
6-7 carote
2 patate
1 uovo
Sale
pangrattato
100 gr di parmigiano grattugiato
Semi di sesamo
Burro q.b.
3 -4 cucchiai d'olio d'oliva
Far bollire le carote con le patate in acqua per 30 minuti , lasciare raffreddare ,passare tutto al mixer aggiungendo l'uovo , versaremin un recipiente e aggiungere il parmigiano grattugiato , sale, pangrattato q.b. per amalgamare , formare delle crocchette (di forma a piacere ) impanarle nel pangrattato , metterle in teglia unta d'olio d'oliva , sopra ad ogni crocchetta mettere una scaglia di burro e sopra il sesamo . Infornare a 200 ° fino a doratura ( 20 -30 minuti) lasciare intiepidire e servire .
:P ♥ ♥ ♥ ♥
Oppure :
Crema di carote , polpette di carote , sformato di carote, crema delicata , ciambella alla carota

MIKADO fatti in casa

Per l'impasto mi sono basata sul pane di pasta dura  videoricetta dei mikado e ritz
vassoio misto di ritz , mikado e nachos
Ingredienti :
100 gr. circa di farina "00"
Mezzo cucchiaino  di sale
Mezzo cucchiaino di zucchero (facoltativo)
Mezzo cucchiaio di olio d'oliva
1 cucchiaino di lievito madre essiccato o  mezzo di birra secco
60 ml di acqua
Sale
1 tuorlo d'uovo


in un recipiente mettere l'acqua con il sale  , lo zucchero (facoltativo )  l'olio  d'oliva,  aggiungere metà della farina mescolando energicamente , aggiungere il lievito  e gradatamente il resto della farina impastando bene x 10 min . ( deve rimanere un impasto compatto , liscio e elastico, se serve ancora un pizzico di farina , aggiungerla ) , tagliare a strisce l'impasto e formare tanti salamini sottili (con le mani unte d'olio viene subito il salamino)  sistemarli in teglia foderata di carta forno e lasciarli riposare in forno con la luce per 45 minuti , spennellare la superficie di uovo , salare  e infornare a 220 ° per 15 minuti . La ricetta è per una teglia grande da forno , il video è di 200 gr di farina perché ho fatto pure i ritz  (anche se nei ritz è obbligato lo zucchero nell'impasto per essere perfetti e nei mikado no , però va bene uguale , sempre cracker sono! ) .
vedi anche i crachers ai semi di papavero 

lunedì 22 settembre 2014

Dal web- le proprietà dell'orzo

Articolo completo
L’orzo è un cereale rinfrescante, per cui risulta maggiormente adatto al consumo primaverile - estivo.E’ un cereale nutriente e digeribile, dà tono all’organismo ed è molto benefico per l’intestino. E’ particolarmente adatto ai soggetti deboli, agli anziani e ai bambini, in convalescenza. E’ noto da sempre per la sua azione stimolante della produzione di latte materno e per la sua capacità di favorire l’attività intellettuale.Dal punto di vista nutrizionale, l’orzo mondo (o decorticato) si fa decisamente preferire rispetto all’orzo perlato, la forma raffinata che risulta depauperata di proteine, vitamine e minerali nonché di preziosa fibra. L’orzo mondo è ricco di carboidrati a basso indice glicemico (72%) e contiene un buon 10,5% di proteine. Il contenuto in lipidi è modesto (2,1%). Contiene interessanti quantità di fosforo e di potassio e fornisce un buon apporto di vitamina PP, molto importante per l’apparato digerente, per la produzione degli ormoni sessuali e per la salute dell’apparato cardiocircolatorio.
Tra le proprietà riconosciute all’orzo ricordiamo l’azione nutriente e tonica, stimolante dell’attività intellettuale, antinfiammatoria, regolatrice intestinale (emolliente e disinfettante; la mucillagine d’orzo, in particolare, è molto utile in varie forme di colite). Come già ricordato, ha azione galattogena (stimola la produzione di latte materno). E’ depurativo e drenante, aiuta ad eliminare i ristagni. Possiede anche un’azione sedativa della tosse.Il caffè d’orzo non ha proprietà eccitanti ma è utile come tonificante e digestivo: è una valida alternativa per chi non può assumere caffeina. 

venerdì 19 settembre 2014

Una piccola torta degli angeli

Ingredienti :
100 gr. Di burro
100 gr di zucchero
2 uova
1 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
100 gr. Di farina " 00 "
140 gr di fecola di patate
Mezza bustina di lievito per dolci 
Zucchero a velo per decorare



Preparazione :
Lavorare il burro con le fruste per renderlo cremoso , aggiungere gradatamente lo zucchero,  le uova, la vanillina,  il sale , le farine a cucchiaiate ( miscelate ) , infine il lievito,  mettere l'impasto in una tortiera foderata di carta forno e infornare a 170 °-180 ° x 40 minuti nella parte bassa del forno ( se si mette nel fornetto rimane più alta e si screpola come la mia , dipende dai gusti , il gusto non cambia )
A cottura ultimata cospargere di zucchero a velo.
Buonissima!  Veloce e economica!
♥ ♥ ♥ ♥ ♥ :P :P :P

Cuscino a caramella

Con un pezzo di cuscino (1/4) da letto vecchio e ormai piatto , ho aperto la fodera ,  ho  diviso il suo ripieno sintetico a metà  , ne ho preso un quarto circa e l'ho arrotolato a salame , ho preso un quarto della sua federa e l'ho cucita intorno per chiuderlo , poi con della stoffa di Ikea (avanzata da tende di cotone già fatte tempo fa ) ho ricavato un grande quadrato , ho fatto i bordi per rifinire in modo che la stoffa non si disfi , ho arrotolato la stoffa nel salame e ho chiuso con elastici rossi con fiorellini che avevo tenuto da dei perizoma  vecchi ma non logori .
Ecco fatto una caramella bella come quelle che compri , ma con più soddisfazione!  ♥♥♥♥♥

mercoledì 17 settembre 2014

Alzata x scrivania a 8 € e un po' di culo

Incollati e inchiodati i tre pezzi (2 laterali e uno sopra) , fissati all'interno con gli appositi angoli in ferro  , POI in mancanza degli attrezzi per fare i  buchi belli rotondi mi sono arrangiata avvitando dei gancetti , che messi sdraiati fanno da supporto per ripiani , così con il ripiano in vetro che era del vecchio frigo (e un po' di culo perché era di misura , ma  non era calcolato ) è uscita fuori una signora alzatina molto pratica e utile e con il minimo di spesa. WOW! 
;) ♥♥♥♥♥

lunedì 15 settembre 2014

Rotolo di sfoglia con ricotta e cioccolato

Per 1 piccolo rotolo :
Mezzo rotolo di sfoglia rettangolare stesa sottile
2 cucchiai di farina di mandorle
125 gr di ricotta 
4 amaretti secchi sbriciolati
35-40 gr di zucchero
30 gr di cioccolato fondente in barretta sbriciolato
Zucchero a velo
Caramello 
1 tuorlo d'uovo
30 gr di burro fuso
1 cucchiaio di Pangrattato



Preparazione :
Stendere la pasta sfoglia sottile , far fondere il burro, preparare il ripieno sbattendo la ricotta con la farina di mandorle ,gli amaretti, metà del cioccolato e lo zucchero .
In padella scaldare il pangrattato con un po ' di burro fuso e spalmarlo sulla sfoglia , sopra spalmare il ripieno di ricotta , arrotolare spennellando la sfoglia con il burro , chiudere le estremità , mettere in teglia foderata di carta forno e spennellare la superficie con il tuorlo , infornare x 30 minuti circa a 200 °  gia preriscaldato.
Spennellare con caramello , cospargere di zucchero a velo e mettere le briciole di cioccolato fondente rimaste che si scioglieranno un po ' e aderiranno al rotolo .
:P ♥ ♥ ♥ ♥
vedi anche : strudel 

risotto porro e cubetti di pancetta affumicata

semplice risotto facendo soffriggere due manciate di porro con uno spicchio d'aglio in olio d'oliva , poi aggiungere 220 gr. di riso , brodo di carne q.b. per la cottura , aggiustare di sale , aggiungere una confezione di cubetti di pancetta affumicata (100 gr.) , a cottura ultimata aggiungere un paio di manciate di parmigiano grattugiato e servire .
ottimo e veloce .
altri modi di fare la pancetta :
zuppa contadina , crema di zucchine , risotto zucca e pancetta , crespelle , carbonara  (variante),agnolotti con pancetta , carbonara classica  , risotto giallo con pancetta ,risotto zucchine e pancetta .

domenica 14 settembre 2014

Lonza di maiale con miele e purè di castagne

Ingredienti per 2 persone di purè di castagna :
250 gr di castagne pelate lesse in acqua salata
20 gr di burro
Mezza cipolla
Un pizzico di pepe o peperoncino
Un pizzico di sale
Mezza pera pelata e tagliata a dadini
2 mestoli di acqua delle patate lesse
                            Ingredienti x 2 persone  della  lonza al miele :
                            6 fette di lonza di maiale
                             1 cucchiaio di miele fluido
                             Mezzo bicchiere di vino bianco
                             Farina q.b.
                             Timo
                             Sale
                             20 gr di burro

PREPARAZIONE  del purè di castagne:
Far bollire le castagne già pelate della prima buccia in acqua salata .
Far soffriggere la cipolla nel burro con pepe e sale , aggiungere la pera e quando sono cotte le castagne pelarle della seconda buccia sottile e aggiungerle alle cipolle , passare tutto al mixer con aggiunta del brodo di patata , mettere in una tasca da pasticcere e servire nel piatto .

Preparazione della lonza al miele:
Impanare nella farina le fette di lonza di maiale , metterle in padella con il burro e farle dorare , salare , aggiungere il timo . A doratura completata irrorare di vino e lasciare evaporare , aggiungere il miele e lasciare che formi la salsina e servire calde con il purè di castagne oppure con cipolle e funghi in agro
Altri modi di cucinare le castagne : bollite , mont blanc , in marmellata .
Altri modi di cucinare il maiale : cannoli di maiale , spiedini , polpette , involtini messicani  , arrosto di maiale.
                             
                            

sabato 13 settembre 2014

Croissant e cappuccino ....che colazione perfetta per il primo mattino!

Procedimento per i croissant  perfetti e leggeri , fatti in casa e poi surgelati è qui  ( secondo me tra tutti quelli che ho fatto questi sono perfetti ).
Poi basta il classico montalatte noi abbiamo avuto la massima soddisfazione con "presto cappuccino" della frabosk (6, 20 euro) , monta il latte in pochi secondi con un minimo di 150 ml di latte .

mercoledì 10 settembre 2014

OMELETTE con prosciutto cotto e scamorza affumicata

Semplice e buonissima l'omelette  , basta sbattere molto le uova in modo che si gonfino bene come per il pan di spagna , ma con un pizzico di sale , poi si mette una noce di burro in una padella larga e si fa sciogliere , si versano le uova  e si mette a fiamma media , quando è a metà cottura si adagia sopra il prosciutto cotto e la scamorza affumicata a fettine sottili e si lascia cuocere, quando l'omelette è  dorata di sotto si chiude  a metà (come un calzone ) e si finisce la cottura (volendo rovesciandola ).
Una delizia , delicata e gustosa !

:P :P :P ♥ ♥ ♥ ♥ ♥
Il était très bon omelette
Altri modi di cucinare le uova



questa è con la borraggine 
questa è con la fontina all'interno invece che il prosciutto

martedì 9 settembre 2014

muffin al caffè e gocce di cacao

ingredienti :
120 gr.farina
caffè ( un bicchierino da liquore con un goccio di latte)
100 gr. Zucchero
2 uova
100 gr. Burro
½ bustina lievito per dolci
40 gr di cacao in barretta ( rotto a pezzetti)
zucchero a velo di canna
 preparazione:
In un recipiente amalgamate la farina setacciata con il lievito e lo zucchero.
Sbattete le uova.
In un padellino mettete a fondere il burro e lasciatelo intiepidire.
Unite i liquidi (compreso il caffè) ai solidi, amalgamate bene, per ultimo i pezzetti di cacao.
Imburrate e infarinate delle formine per muffin e versatevi all'interno per c.ca 2/3 il composto.
Infornate a 180°C per 20  minuti circa ( fino a doratura ) .
cospargeteli di zucchero a velo .
altri modi per fare i muffin :
al cioccolato e banane , ai formaggi , mele e cocco , tortine alle noci , altri tipi alle gocciole , altri tipi al caffè .


lunedì 8 settembre 2014

Copri divano -fai da te

Da dei tendoni dell'ikea , purtroppo lavati e accorciati (quindi inutilizzabili) , utilizzando solo un telo( con laltro faro altre tende )  sono riuscita a ricavarne un copri divano per il divano in plastica, che d'estate è caldo e ti appiccichi e d'inverno è freddo , quindi niente di meglio che un telo in cotone grezzo per separare il corpo dal divano da questi terribili inconvenienti .
Ho tenuto tutta la lunghezza del telo( togliendo i passanti)  , ho tagliato una striscia lungo la lunghezza , larga circa metà bracciolo ,  dove ho ricavato le 2 strisce per i braccioli e i 4 lacci per legare il davanti ( per il dietro  ne avevo già 2 originali dei tendoni ,che erano confezionati insieme ) . Ho fatto tutti i bordi cuciti a macchina , ho cucito le due strisce  copri braccioli dai lati  (misurandoli nel divano ) , ho fissato le 2 strisce  nel retro   (tra il telo  centrale e i braccioli ) , poi le strisce davanti  per fare il fiocco e il copri divano è fatto  (circa 3 ore in tutto ) devo ancora decidere se ricamarlo , ma forse lo lascio così com'è ....
E con i cuscini scozzesi fatti in casa pure quelli ( vedi post ) il divano country è confezionato! 

e poi con ancora  un pezzetto dei tendoni  non poteva
 mancare la tovaglietta all'americana con applicazione
della chiocciola che avevo già applicato nei
tendoni gialli e poi ho staccato .....
e queste sono le tendine che ho fatto con l'altro telo
ricavate dal telo in orizzontale così le righe del tessuto rimangono
a fare motivo e in fondo ho ricamato dei cuori rossi .
in stile country .
le ho fatte che rimangono un po' a pannello senza arricciature e
senza passanti , tutte chiuse . poi gli ho fatto gli occhielli e ho applicato
dei bottoni che le fanno a sacchetto per avere più luminosità o
più oscurità se necessario

domenica 7 settembre 2014

Filastrocca dell'abbronzato

Se ne sta lì sdraiato
Il finto rilassato
In realtà sta soffrendo
Sotto il sole sta fondendo
Non emette alcun lamento
Mostra tutto il suo talento
Nel sapersi organizzare
Per potersi tinteggiare
Scrupoloso nel levare
Ogni stringa da occultare
Fa a gara di mi piace
Quel gran social di riace
Ma non dura una vita
Qualche mese ed è finita
Mamma mia che fatica
Farsi la figura antica!
Basta un selfie a ricordare
Prima di ricominciare!
:D:D:D
♥♥♥

VITELLO TONNATO ( o vitel tonnè )

ingredienti:
500 gr. di vitello ( magatello ) io ho messo quello che mi pareva 
una cipolla
 una carota 
un gambo di sedano
alloro q.b.
1 bucchiere di vino bianco 
2 scatolette da 80 gr. di tonno 
1 filetto di acciuga
150 gr. di maionese ( come farla in 10 minuti )
1 cucchiaio di capperi sott'aceto
mezzo limone ( il succo)
sale  grosso per la carne ( 3 pizzichi)
 PREPARAZIONE: il video 
mettere a bollire la carne in acqua salata con la carota, il sedano ,la cipolla, l'alloro e il vino.
lasciare cuocere per 30 -45 minuti.
tagliare la carne a fette sottili .
disporre la carne in un piatto da portata .
tritare finemente il tonno con i capperi l'acciuga , il succo del limone  e un cucchiaio di brodo della carne  nel mixer .
preparare la maionese , unirla insieme all'emulsione di tonno , distribuire la salsa sopra le fette di vitello ! 
ecco pronto il vitello tonnato , il mio è un po' più rustico perchè non avevo il magatello di vitello , ma è ottimo ugualmente ! :p 
un'altro modo di fare la salsa tonnata nel post precedente

vedi anche maiale tonnato


bocconcini di pastella fritti o a crepes ai semi di finocchio

per la pastella vedere post  (acqua q.b. , semi di finocchio , sale , peperoncino , olio e farina q.b.)  perchè è l'avanzo della pastella delle palline di pangasio .
però ho scoperto che è un ottimo antipasto e per chi lo serve con l'aperitivo sicuramente gli piacerà , a me piace anche senza aperitivo .

poi c'è la versione a crepes versando la pastella ottenuta in padella senza condimenti , e queste sono buone come pane da accompagnare delle verdure , o farcite con pesce o formaggi ...
oppure vedi :
crespelle

venerdì 5 settembre 2014

Filastrocca dell'oroscopo

ARIETE un po ' macete
IL TORO con poco decoro
I GEMELLI furbetti e asinelli
IL CANCRO  sta nel fianco
IL LEONE il detto dice che è coglione
LA VERGINE in argine
LA BILANCIA da bacio sulla guancia
LO SCORPIONE preciso sull'opinione
IL SAGITTARIO è un temerario
IL CAPRICORNO parla tutto il giorno
L'ACQUARIO fuori orario
COL PESCI  non ne esci
:D :D :D :D :D

Anello di monaco non intrecciato e con zucchero di canna

Per l'impasto:
100 gr di farina"00"
150 gr di farina manitoba
Mezza bustina di lievito di birra secco
40 gr di zucchero bianco
1 scorza grattugiata del limone
1 pizzico di sale
80 gr di burro a temperatura ambiente
1 uovo+1 tuorlo
70 ml di latte tiepido
Per farcire e decorare:
50 gr. Di nocciole tostate e tritate
50 gr.di mandorle pelate e  tritate
20 gr di zucchero bianco
20 ml di marsala
100 gr di zucchero a velo di  canna
2 cucchiai di acqua
PREPARAZIONE dell'impasto :
Mescolare le due farine insieme  al lievito  , aggiungere lo zucchero, il limone,  sale,  burro a pezzetti e uova .
Amalgamare il tutto e versare piano piano il latte .
Lavorare l'impasto x 10 minuti energicamente , formare una palla e metterlo in un recipiente infarinato e coperto da pellicola a lievitare per 2 ore .
Preparare la farcitura:
Prendere le nocciole , le mandorle  il marsala e lo zucchero e fare un impastino formando un salame lungo circa 50 cm .
Preparazione dell'anello:
Stendere ora la pasta lievitata nella grandezza dell'asse ( circa 50x50) Mettere il salame in un lato e arrotolare .
Ottenuto un salamone , ritorcelo un po ' e sistemarlo in una teglia a ciambella di 20 cm circa di diametro imburrata e infarinata ( si possono fare anche due salami e intrecciarli) , mettere nuovamente a lievitare per 1 ora  .
infornare a 180 ° nella parte più bassa del forno ( se dovesse colorarsi troppo coprire con un foglio di alluminio ) per 30 minuti.
Lasciare raffreddare e cospargere di glassa ottenuta aggiungendo 2 cucchiai d'acqua allo zucchero a velo ( mescolando con una frustina).
per altre ciambelle vedi post  o post

giovedì 4 settembre 2014

I RITZ fatti in casa

Oggi ho inventato i ritz .....  videoricetta dei ritz e mikado
vassoio misto , ritz , mikado , nachos fatti in casa 
Ingredienti x circa 24 cracker RITZ :
100 gr. circa  di farina "00"
Mezzo cucchiaino  di sale
Mezzo cucchiaino di zucchero
Mezzo cucchiaio di olio d'oliva
1 cucchiaino di lievito madre essiccato o mezzo di birra secco
60 ml di acqua
30 gr  circa di burro fuso
Sale q.b.

PREPARAZIONE : ( molto simile al pane di pasta dura  lo stesso procedimento di impasto ma con alcuni ingredienti diversi )
in un recipiente mettere l'acqua con il sale  , lo zucchero e  l'olio  d'oliva,  aggiungere metà della farina mescolando energicamente , aggiungere il lievito  e gradatamente il resto della farina impastando bene x 10 min . ( deve rimanere un impasto compatto , liscio e elastico ) , stendere  con il mattarello ad uno spessore di 1 mm , con un bicchiere tagliare la pasta in tanti cerchi ( reimpastare l'avanzo e ritagliarlo nuovamente ) , sistemarli in teglia foderata di carta forno e  lasciarli lievitare per 45 minuti a 30 gradi ( forno con la luce )
Ora  fargli tanti forellini (con il fora crostate apposta o con la forchetta) , spennellarli con il burro sciolto (lasciato raffreddare in modo che sia cremoso ) , salarli in superficie e  infornare a 200° per 15 minuti circa .
Lasciarli raffreddare e gustarli o impacchettarli per portarseli in giro come snack .
:P:P:P ♥♥♥♥♥
Altro modo per fare altri tipi di cracker oppure quelli ai semi di papavero 

versione più leggera all'olio d'oliva ( non sono più i ritz ma crackers semplici ma buonissimi e croccantissimi ) :
200 gr. di farina "00"
1 cucchiaino  di sale
1 cucchiaio di olio extra
2 cucchiaini di lievito madre essiccato o di birra
110 ml di acqua
olio di oliva per spennellare 
Sale q.b. 
stesso procedimento ma con questi ingredienti ...

mercoledì 3 settembre 2014

Da l'eco del chisone un'idea di un sito per i morti

Questo sito www.infodefunti.it è un'invenzione utile sia per i parenti del defunto sia per le pompe funebri per farsi pubblicità sia per chi non ha pensato ai morti quando erano vivi e quindi può lasciare condoglianze che arriveranno via e-mail ai parenti che pensieri per il defunto . Si potrà cercare dove è stato sepolto tizio caio e sempronio gli orari dei cimiteri e gli indirizzi anche via codice Qr  tramite smartphone .
Questo è un genio , perché se cerchi dei morti non si trova niente , ha avuto un'idea geniale  , secondo me avrà concorrenza ,visto che la gente in generale è abbastanza interessata  al  dopo e non al  prima .

Dal web - la talpa

Questi simpatici animaletti possono diventare fastidiosi , ma per allontanarli senza fargli del male bisogna recintare a 50 cm di profondità , oppure tappare le tane con fondo di bottiglie di plastica , oppure adottare dei gatti , non mettere mai bidoni dell'immondizia vicino all'orto perché mangiano avanzi di cibo , oppure comprare trappole per talpe .
Nel mio condominio odiano i gatti infatti cacciandoli sono arrivate le talpe , nel mio condominio amano l'odore di immondizia e quindi topi e talpe prolificano , nel mio condominio odiano le talpe e allora voglio dire una cosa:  viva le talpe e abbasso il condominio ! :D:D:D:D:D:D:D:D:D
dio c'è e punisce chi odia i gatti e ama le pattumiere ! ♥ in questo caso si è travestito da talpa ! ♥