Cerca nel blog

sabato 30 maggio 2015

ciuffi di calamaro in rosso


2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva , uno spicchio d'aglio , un pizzico di pepe o peperoncino , 2-3 foglie di menta , una manciata di prezzemolo tritato , sale , una scatola di pelati , 500 gr di ciuffi di calamaro , mezzo bicchiere di vino rosso .
soffriggere olio,  aglio , aggiungere i ciuffi , versare il vino , lasciare sfumare , aggiungere la passata o i pelati , il prezzemolo, la menta  , aggiustare di sale  e pepe, lasciare cuocere a fuoco basso e  coperto per circa 15-20 minuti , servire caldo con patate in umido o con fette di pane .....
veloce e sempre buono !!! :p
oppure : ciuffi in pastella , pesce in umido  , polpo krassato alla greca  , caciucco  , zuppa di pesce in rosso ... e tante altre ricette con il pesce sempre nel blog ......

Come riciclare vecchi pantaloni della tuta

Posso dire che è stato semplice ho tagliato via metà dei pantaloni ho tenuto la parte in fondo che era a polsino e l'ho attaccata all'altezza del ginocchio e voilà i pantaloni alla moda stile fitness sono fatti e cosi gli ho dato una nuova vita dal momento che non erano ancora rotti e potevano ancora andare , ma a bermuda , comodi per la bici e per camminare in montagna e anche per il relax !
oppure : shorts , salopette modificata , pantaloncini corti all'uncinetto ...e poi tante altre cose ...

Torta al miele

125 GR di miele 
350 GR di farina bianca 
125 GR di zucchero 
3 uova 
50 GR di ciliegine candite 
50 GR di uvetta sultanina 
1 bustina di lievito  in polvere 
180 GR di burro


Fare ammorbidite l'uvetta in acqua tiepida per 10 minuti , scolarla e asciugarla bene .
In una terrina setacciare la farina con il lievito  , unire le ciliegine e l'uvetta .
In un altro recipiente sbattere il burro con lo zucchero , aggiungere il miele e uno alla volta le uova , lavorare l'impasto fino a che sia omogeneo , aggiungere la farina   setacciata  con l' uvetta e le ciliegine poco alla volta  mescolando con un cucchiaio di legno .
Quando il composto sarà ben amalgamato versarlo in uno stampo imburrato e infarinato e infornare a 175° per circa 1 ora . lasciare raffreddare e servire .
❤❤❤❤❤ :p
Buona , veloce e nutriente !


venerdì 29 maggio 2015

Falafel di fave

Questa ricetta si può fare con fave o ceci,  con o senza uova , con aromi a piacere ma di base ci deve essere prezzemolo , aglio , cipolla , curcuma , cumino .

Ingredienti dei miei 20 falafel :
300 gr di fave surgelate 
3 cucchiai di prezzemolo tritato 
2-3 foglie di menta 
1 cipolla 
1 spicchio d'aglio 
Sale e pepe
1 bustina di zafferano invece che il curcuma 
1 uovo
4 cucchiai di farina bianca 
1 cucchiaino da caffè di lievito istantaneo per torte salate 
Olio  di semi per friggere
Il cumino non l'avevo quindi non l'ho messo

PREPARAZIONE: 

Mettere nel robot da cucina gli ingredienti e tritarli finemente , aggiungere la farina , gli aromi e il lievito , formare delle palline grandi come delle noci e friggerle in olio bollente  a fiamma media in modo che rimangano ben dorate , servire come antipasto o con pomodori di contorno oppure con un tris di cose : ad esempio con falafel , formaggio e insalatina da fare piatto unico .
Veloci da preparare e buoni ❤❤❤


giovedì 28 maggio 2015

Mondovì e mondovicino

Con una bella giornata di sole primaverile non c'è niente di meglio per le donne che fare un po' di shopping in settimana nel borgo carino di MONDOVICINO , costruito apposta per passeggiare all'aperto con tutto un susseguirsi di negozi , supermercato coop , aree ristoro , verde intorno , panchine , grande parcheggio sopra e sotto , con il punto infopoint che se fai la tessera hai degli sconti del 20% il mercoledì , si può anche seguire su twitter e  facebook , con un concorso annuale " mondo vinci" che ogni mese si possono vincere dei premi , poi c'è l'area giochi per i bambini , il mini golf , pizzeria sia all'aperto che all'interno della coop , il burger king ecc... Poi se arrivi in treno , dalla stazione partono i bus , la linea 3 che ti porta a mondovicino  in 10 minuti , e se dalla stazione si vuole andare al centro di Mondovì sono 10 minuti a piedi o 5 in bus , noi siamo andati a piedi per prenderci un gelato e volevamo fare la funicolare  che porta alla borgata panoramica del paesello che si vede in foto ,ma era già tardi e dovevamo tornare a casa .
come gita fuori porta direi rilassante perché non c'era confusione ... E il tempo era bellissimo!

domenica 24 maggio 2015

Rollė di patate ripieno



1 porro tagliato a rondelle 
2 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
100-150 GR di carne trita 
100 GR di pancetta a fette 
Mezzo bicchiere di vino bianco 
Sale, pepe 
125 ml di panna chef 
1 spicchio d'aglio
100 GR di fontal ( meglio se valdostano)
4 patate rosse lessate
1 uovo 
1 grossa noce di burro ( o mascarpone )
Farina q.b.
Semi di sesamo q.b.

PREPARAZIONE:

In una padella larga mettere l'olio extra vergine d'oliva e rosolare il porro con l'aglio , aggiungere la carne trita , lasciare rosolare un momento , aggiungere il vino , lasciare sfumare , aggiungere la pancetta , la panna , aggiustare di sale e pepe , togliere dal fuoco e aggiungere la fontina valdostana e tenere il tutto da parte .
Nel frattempo lessare le patate , schiacciare con lo schiacciapatate , salarle , aggiungere l'uovo , il burro , mescolare e lasciare raffreddare .
Aggiungere all'impasto delle patate la farina in modo da ottenere un panetto morbido e sodo come per gli gnocchi , stenderlo con il matterello su un foglio di carta forno unta d'olio d'oliva lasciandolo un po' spesso , mettere sulla sua superficie il composto tenuto da parte preparato in precedenza , arrotolarlo su se stesso in modo da ottenere un salame ripieno , cospargere la superficie di semi di sesamo e chiuderlo con la carta forno arrotolata su di esso , sistemarlo in teglia e infornare a 200° per mezz'ora .
Servire tiepido come antipasto o piatto unico .
❤❤❤❤❤ :p
Buono e non troppo laborioso .... Bello da presentare pur essendo semplice .
Il ripieno può variare a piacere , tenendo presente che ci vuole sempre qualcosa di gustoso  nel ripieno per compensare la patata che è una verdura dolce .


sabato 23 maggio 2015

Gulasch - versione veloce

Ingredienti per 2 persone :
Olio q.b. per la padella
1 bicchiere di vino rosso
Misto per soffritto ( un pezzetto di sedano , mezza carota piccola , mezza cipolla piccola )tritato
Un pizzico di peperoncino
Un pizzico di rosmarino
Una foglia di alloro
400 GR di carne di vitello a pezzetti
3 pizzichi di sale
3 cucchiai di passata di pomodoro

Preparazione :
Mettere un po' d'olio in padella , aggiungere la carne e a fiamma vivace farla rosolare per 5 minuti , aggiungere il misto per soffritto ,gli aromi vari ,  il vino, lasciare sfumare cinque minuti , aggiungere  la passata di pomodoro  e lasciare cuocere a fiamma bassa per circa  20 minuti-mezz'ora , fino a che risulti cremoso e la carne sia ben cotta .
Servire con polenta o verdure a piacere .
Veloce e buonissimo ! ❤❤❤❤❤ :p 

lunedì 18 maggio 2015

plumcake variegato : vaniglia- cacao- caffe'

 Ingredienti:
1.) 120 gr.farina
2.) 5-6 gocce di aroma vaniglia
3.) sale 1 pizzico
4.) latte q.b. (1 bicchierino da liquore)o yogurt
5.) 100 gr. Zucchero + 2 cucchiai
6.) 2 uova
7.) 100 gr. Burro
8.) ½ bustina lievito per dolci
9) una tazzina di caffè
10) 1 cucchiaio di cacao in polvere


Preparazione

In un recipiente amalgamate la farina setacciata con il lievito e lo zucchero.
Sbattete le uova.
In un padellino mettete a fondere il burro e lasciatelo intiepidire.
preparate una tazzina di caffè e lasciate raffreddare
Unite le uova alla farina mescolando bene , aggiungete la vaniglia , il latte , il pizzico di sale , due terzi del burro , il lievito e mescolate bene .
dividete l'impasto in tre parti uguali , uno lo lasciate bianco , in un'altro aggiungete  il cacao e 1 cucchiaio di zucchero in più e metà del burro avanzato ( l'altra metà serve per lo stampo ) , mescolate  bene , nella terza parte di impasto aggiungete il caffè e l'altro cucchiaio di zucchero e ancora qualche cucchiaiata di farina in modo da renderlo( come consistenza ) uguale agli altri .
ora ungete lo stampo da plum-cake con il burro , versate prima l'impasto al caffè come base , poi quello alla vaniglia , e per ultimo quello al cacao , infornate a 150° ( forno piccolo ) o 160° ( grande) per mezz'ora circa , la prova con lo stuzzicadenti per verificare se è cotto ...
buonissimo !!! :p :p :p  la semplicità fa gola !!oppure : quello vaniglia e cacao   , torta gocciola , quello con crema limone e vaniglia  , con crema zabaione  , all'arancia  , la fiesta , cake alla marmellata di pesche , le mini sacher , e tanti altri dolci nel blog .....

sabato 16 maggio 2015

Agnolotti al prosciutto e rucola- con olio extra vergine

Per il ripieno di 3 dozzine di agnolotti:
100 GR di ricotta
2 cucchiai di ragù ( io l'avevo D'Avanzo)
100 GR di prosciutto cotto
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
2 manciate di rucola fresca 

per la procedura :
Per la pasta vedere il post . dove ci sono anche  videoricette...e altri tipi di agnolotti QUI'

e se si avanza pasta fresca si può fare un ottimo minestrone alla ligure , o zuppa ligure  .

venerdì 15 maggio 2015

Polpette di broccoli cavolfiori e formaggi

Ingredienti x 7 polpette circa:
200 GR di ciuffi di broccoli
200 GR di ciuffi di cavolfiori
3 cucchiai di pecorino romano grattugiato
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
100 GR di altro pecorino grattugiato
2 cucchiai di ortica tritata
1 pizzico e mezzo di sale
3 cucchiai di panepesto
1 uovo
1 spicchio d'aglio
2-3 foglie di menta
Per la teglia :
Olio di oliva q.b. scaglie di burro .


Tagliare finemente le verdure e impastare con tutti gli altri ingredienti , formare delle polpette con le mani , sistemarle in teglia unta d'olio , su ogni polpetta mettere una scaglia di burro , infornare per circa mezz'ora a 180° . a metà cottura volendo si possono rigirare per dorarle uniformemente .
si possono servire con del ragù di carne o semplici cosi .
❤❤❤❤❤ veloci e buonissime !

mercoledì 13 maggio 2015

TORINO- IL PARCO DEL VALENTINO E IL BORGO MEDIEVALE

erano 35 anni che non andavo al parco anche se è sempre stato li a due passi (a Torino vado sempre o per i treni o per negozi ) , non mi ricordavo più nemmeno com'era  , devo dire che è stata una giornata rilassante non sembrava nemmeno di essere in una città così caotica come Torino , mi sono pure abbronzata .... Incredibile ! Poi il borgo medievale è veramente carino , un castello bello e ben tenuto . poi per chi ha bambini a Torino non c'è niente di meglio perché ci sono pure le varie zone adatte per loro , per divertirsi . il battello sul po lascia un po' a desiderare , fa un giro un po' corto , molto meglio noleggiare le canoe , ma bisogna saper nuotare perché cadere nell'acqua  torbida non è carino !
Se ci vivono le paperelle male non è però..... Si sentiva pure il profumo dei tigli , quindi lo smog non è esagerato in quella zona ...un parco adatto per studiare , allenarsi e fare pic-nic.... Ne sono molto felice !
Non mancano i chioschi per il ristoro e ci sono anche dei ristoranti con vista sul po .
Il mio voto è 9 , sarebbe 10 se l'acqua fosse pulita ... Allora sarebbe veramente bello !

Senza nulla togliere a Milano , ma il Valentino è meglio che il parco sempione di Milano .

martedì 12 maggio 2015

piccoli buondì


Ingredienti :la videoricetta

250 gr di farina manitoba
1 uovo
70 ml di latte
¼ di fialetta di aroma mandorla
¼ di fialetta di aroma arancia
50 gr di zucchero
30 gr di burro fuso
2,5 cucchiaini di lievito madre essiccato ( o mezza bustina di quello di birra secco )

per la glassa :

25 gr di mandorle tritate finemente o farina di mandorle
50 gr di zucchero a velo
1,5-2 cucchiai di acqua
preparazione

mescolare la farina con lo zucchero , aggiungere uno alla volta gli altri ingredienti , aggiungendo per ultimo il lievito .
Impastare bene ottenendo un impasto sodo e morbido , chiuderlo a palla e metterlo a lievitare in un recipiente coperto da una pellicola trasparente in forno con la luce che corrisponde a 30° per circa 3 ore ( fino al raddoppio del suo volume ) .
ora tagliarlo in 12 parti uguali , e formare 12 palline che sistemiamo in una teglia da muffin imburrata o oliata , mettiamo nuovamente a lievitare per 1-2 ore ( fino al raddoppio delle palline ) .
ora prepariamo la glassa mescolando insieme gli ingredienti con una frustina , poi con un cucchiaino ricopriamo la superfice di ogni pallina e inforniamo ( in forno preriscaldato ) a 175° per circa 15 minuti ( devono risultare dorate ) .
buona colazione a tutti !!! :p :p :p

volendo si possono farcire o mettere delle granelle di zucchero sulla superficie , a me piacciono così ….ho preferito mettere la glassa di mandorla tritata grossolanamente e un pizzico di zucchero a velo sopra alla glassa per dare l'effetto delle granelle (che a me non fanno impazzire) … 

oppure : muffin  , cupcake , cake glassato , panettone , cappelli di venere , madeleine variegate e molti altri nel blog ....

Shorts

Visto che a pinocchietto non mi piacevano, li ho tagliati , fatti a bermuda con il risvolto di fuori e recuperando il laccetto che avevano in fondo del pantalone ,gliel'ho applicato ( cucendolo insieme all'orlo) al risvolto, che cosi fa motivo con il laccetto che ha in vita . 

lunedì 11 maggio 2015

Cracker integrali con semi di papavero

Ingredienti:
100 GR di farina integrale
1 cucchiaino di sale
1cucchiaino di lievito madre essiccato (o mezzo di birra secco)
Mezzo cucchiaio di olio extra vergine
30 ml di olio di oliva x spennellare
10 GR circa di semi di papavero
70 ml di acqua circa .


PREPARAZIONE
In un recipiente mettere l'acqua, il sale, l'olio extra vergine , miscelare e aggiungere metà della farina , impastare , aggiungere i semi di papavero, il lievito e la farina rimasta , impastare x 10 minuti fino ad ottenere un panotto sodo .
Stendere l'impasto a 1 mm di spessore circa , bucherellarlo e con un bicchiere fare tante forme tonde , sistemarle in teglia foderata di carta forno , spennallare la superficie di ognuno con l'olio d'oliva e lasciarli lievitare per 1 ora circa , infornare a 200° per 15 minuti circa (fino a doratura ) .
Buoni, sani , anche se io preferisco quelli non integrali  e natalizi...ma è solo la mia preferenza ! ❤❤❤❤❤

venerdì 8 maggio 2015

risotto di farro-zucchine e mazzancolle

un risotto interessante , nutriente e sano , quasi un po' dietetico ma gustoso allo stesso tempo ( le zucchine con le mazzancolle  formano una crema gustosa  verdino chiaro )  .
preparazione :
soffriggere 2 zucchine piccole con olio di oliva , qualche foglia di menta , una manciata di  prezzemolo e  1 spicchio d'aglio freschi .
aggiungere un bicchiere di vino bianco , lasciare sfumare , aggiungere le mazzancolle( circa  15) , 200 gr  di  farro ( oppure si può fare con il riso ) , salare , pepare, aggiungere acqua calda per la cottura del risotto  , mescolando di tanto in tanto ( circa mezz'ora perchè il farro è più duro del riso ) .
servire caldo .
altre ricette di farro : zuppa di farro , torta salata di riso e farro , insalata di farro , insalata di polpo e farro ,
altre ricette con il riso e pesce: alle vongole e fiori di zucca ,risotto di pesce , risotto con pangasio , risotto con avanzo di caciucco , al pesto di rucola e gamberetti , carciofi e gamberetti , zuppa di mazzancolle e tanti altri tipi di risotti  sempre nel mio blog

giovedì 7 maggio 2015

La camminata delle pecore

Passeggiare in bici da Pinerolo a Piossasco per la ciclabile si fanno degli incontri interessanti :
Penso che arrivassero da Cumiana , li finiva la cacca .... :)))) . ed erano dirette a Pinerolo le abbiamo incrociate andando verso Piossasco in bici , c'era pure un tenero agnellino di tre giorni cosi ci ha detto il pastore che le accompagnava , tra di loro pure caproni e 2 pecore nere .... Poi ne abbiamo incrociate altre invece nei prati già al pascolo ma eravamo già quasi in Piossasco .... Una vera giornata da pecore ! :)))))

lunedì 4 maggio 2015

crostata-cheese-pesche



Ingredienti: ( la videoricetta )
3 cucchiai di panna montata dolce
1 barattolo di pesche o albicocche sciroppate da 420 gr e metà del suo succo ( mezzo bicchiere)
1 philadelphia da 80 gr
1 uovo +1 tuorlo

la buccia di 1 limone grattugiata
100 ml di olio di oliva
1 pizzico di sale
mezza bustina di lievito per dolci
250 gr di farina “00”
125 gr di zucchero
5-6 amaretti secchi sbriciolati finemente
zucchero a velo per decorare

preparazione :
montare la panna fatta con i preparati in busta ( in modo da avere 3 cucchiaiate) , mescolare con una frusta il succo delle pesche con il philadelphia , unire il tutto con la frustina ottenendo una crema morbida e densa …( tenere in frigo da parte )
ora preparare l'impasto miscelando : farina , zucchero, sale ,lievito e limone , unire le uova , l'olio di oliva e impastare come una frolla ottenendo un panetto sodo , dividerlo a metà ma non uguale ( 2/3 e 1/3 ), la parte più grande stenderla con il mattarello a cerchio che sia di misura per una pirofila di 24cm ( imburrata ) . sistemare in teglia il cerchio di pasta lasciando anche un bordo di un paio di cm , versare uniformemente la crema di panna e philadelphia , sistemare sopra alla crema le fettine di pesche o albicocche( affettate precedentemente ) , le briciole di amaretti , poi con l'impasto rimanente fare tanti salamini di impasto in modo da formare le strisce della crostata , infornare a 150°- 160° ( già preriscaldato ) per 30 minuti . Lasciare raffreddare , cospargere di zucchero a velo e servire , poi conservare in frigo tanto va servita fredda o a temperatura ambiente .
Golosissima ! :p :p :p

domenica 3 maggio 2015

brioches alla marmellata


per fare questi basta seguire la ricetta dei croissant perfetti  ,ma tagliarli rotondi come i bomboloni al forno , ma sovrapporli mettendo al centro una noce generosa  di marmellata ( che quando cuoce si spandein tutto il brioche ) , coprire e spennellare con uovo , burro fuso e zucchero di canna , lasciare ancora lievitare 1 ora circa ( fino a raddoppiare il volume ) e poi a 175° per 15-20 minuti ...si possono anche surgelare già cotti e scongelare quando si ha voglia del brioche a colazione o merenda ...
oppure una versione tutta diversa :  le tortine ripiene di crema e marmellata 

venerdì 1 maggio 2015

Braciole di maiale in salsa di piselli

Per la salsa ( per 4 braciole):
4 cucchiai di olio extra vergine( meglio solo 3)
1 spicchio d'aglio
2 pizzichi di sale
1 bicchiere di vino di mele o di uva( meglio 100 ml di brodo di carne e solo 30ml di vino)
2-3 foglie di menta
1 cucchiaiata di piselli in scatola

Mettere in un padellino  l'olio extra con aglio  diviso a metà e menta , soffriggere per un minuto poi aggiungere il vino e i piselli schiacciandoli un po',  salare, lasciare sfumare per qualche minuto e passare la salsa nel mixer buttando via metà dell'aglio altrimenti rimane troppo gustosa di aglio e tenere da parte .

Per la carne :
Una noce di burro
4 braciole
Pepe o peperoncino
Sale
In una padella larga soffriggere per pochi minuti a fiamma vivace le braciole con un pizzico di sale e pepe , appena sono dorate e rosa all'interno versare la salsa tenuta da parte e soffriggere un minuto , servire con contorno  contadino di patate carote e piselli .
Piatto veloce e buonissimo ! :p
BUON 1 MAGGIO ! ❤❤❤❤❤


caldo copridivano invernale fai da te

romantico ( in stile  veneziano ) copridivano 2 posti  ottenuto con la modifica di una vecchia coperta singola.
  tagliando lateralmente di circa 30cm  ( adattandolo alle misure del divano) e ricavando con  l'avanzo  della lunghezza ( circa 38 cm )  i braccioli  , poi rifinito a mano a punto festone con un gomitolo di lana in tinta uguale ai disegni della coperta,  si ottiene questo semplice e pratico copridivano invernale adatto anche a quei divani in finta pelle che in inverno sono gelidi e fanno malissimo alla schiena ( fanno venire i dolori ) e in estate ci si appiccica e quindi ci vuole la versione estiva in cotone ( vedi post )  .
 poi la rima su misura in filastrocca ed è perfetto  .....