Cerca nel blog

domenica 31 gennaio 2016

contorno di zucchine e peperoni in padella


semplice contorno da preparare in padella con un soffritto di cipolla e aglio , olio di oliva o extravergine , aggiunta di zucchine , peperoni , pomodori secchi sott'olio ( tagliati a pezzetti) , origano , basilico , sale , peperoncino , lasciato cuocere per circa 20-30 minuti a fuoco basso e con pentola coperta senza aggiungere  acqua o  brodo  perchè le verdure ne sono già ricche .

oppure : crumble di verdure miste , fritto misto di verdure , riso al granchio , farro e zucchine , lasagna di zucchine , crema di zucchine , parmigiana di zucchine , zucchine cuor di gorgo , in carpione , riso zucchine e pancetta , zucche di cenerentola , risotto di zucchine e gamberetti , peperoni gratinati , peperoni velocissimi e gustosi... ecc.

venerdì 29 gennaio 2016

peperoni gratinati


veloci e buoni ... i peperoni saltati e gratinati ..
per 4 persone :
4 peperoni , 1 spicchio d'aglio, 2 cucchiai di pangrattato , 2 cucchiai di pecorino , 1 cucchiaio di capperi sotto sale , olio di oliva extravergine , un pizzico di origano , sale .
tagliare i peperoni a pezzi grandi , e metterli a soffriggere in padella con 2 cucchiai d'olio extravergine , l'aglio diviso a metà , fino a doratura ( 10- 15 minuti circa ) , sciacquare i capperi per togliere il sale , tritarli finemente e mescolarli insieme al pangrattato , il pecorino , l'origano e un pizzico di sale , disporre i peperoni in una teglia , cospargerli del composto speziato ottenuto , condirli con un filo d'olio extravergine e infornare il tutto a 200° a gratinare per 10 minuti circa .
servirli tiepidi .
buonissimi come :
crumble di verdure , capponada  , alla peperlizia ma in padella , antipasto misto , ripieni di riso allo zafferano  , ripieni con gorgo , con bagna cauda ( caoda ) , ripieni di gorgo e borraggine , la peperonata  e molto altro nel blog ....

domenica 24 gennaio 2016

pasticcini al mascarpone e cioccolato



 ingredienti per 18 biscottoni:

250 gr di farina "00"
160 gr di zucchero a velo 
2 tuorli 
1 bustina di vanillina 
100 ml di olio di semi
250 gr di mascarpone 
100 gr di cioccolato in barretta 


 in una terrina versare la farina con lo zucchero , al centro aggiungere i tuorli , la vanillina , l'olio , il mascarpone , mescolare e impastare il tutto molto bene , risulterà molto appiccicoso e morbido , versarlo in una tasca da pasticcere e formare tante ciambelline sistemandole in un piatto da forno ricoperto di carta forno , infornare a forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti , lasciare raffreddare .
fondere a bagnomaria il cioccolato , spennellare ogni metà di biscotto con il cioccolato fuso fino ad esaurirlo .
lasciare che si indurisca il cioccolato( raffreddandosi)
e servire i biscotti ...
buonissimi e con un gusto molto goloso !!!

altri pasticcini con il cioccolato , i classici ferri di cavallo , la meliga particolare , i krumiri , i baci ai fichi e cacao , con il mascarpone il classico tiramisù , o quello con le mele , ricette buonissime  con l'olio di semi

sabato 23 gennaio 2016

marmellata di mele renette e succo d'arancia

questo tipo di marmellata è particolare per il gusto che ha la mela renetta e con l'aggiunta di succo d'arancia direi che la rende molto buona ....diciamo che  arrotonda l'acidulo della renetta ... :p


naturalmente l'ho preparata con il FRUTTAPEC ( in vendita nei supermercati ) e con un kg di mele renette tritate nel robot a pezzettini ,  ho aggiunto il succo di 3 arance , ho messo sul fuoco , ho  aggiunto lo zucchero come da istruzioni , una busta di fruttapec poi ho messo sul fuoco e quando ha iniziato a bollire ho passato al mixer in modo da rendere cremoso il tutto e poi ho fatto cuocere per i 3 minuti descritti sulla confezione di fruttapec . ho invasettato  chiudendo bene i vasetti , rovesciandoli al contrario per formare il sottovuoto e poi rigirato una volta intiepiditi tutti i vasetti . (io le conservo  sempre in frigorifero per sicurezza  )
  buonissima e particolare !  :p 
altri tipi di marmellate qui

martedì 19 gennaio 2016

il gatto ci mette lo zampino

il gatto simpatico che sente che c'è la talpa e non vuole cagargli in testa allora sceglie un mucchietto più vecchio e poi finalmente la fa .....  :)))

giovedì 14 gennaio 2016

patate al forno con omelette alle cipolle



questo piatto classico di patate al forno fatte con solo olio , rosmarino e sale  e una frittata ( omelette ) alle cipolle fatte soffriggere in olio (o burro) e poi le uova ben sbattute e gonfie con un pizzico di sale, fatte cuocere versandole sulle cipolle in padella doppia in modo da poterle rigirare per uniformare la doratura , è un piatto  molto gustoso e leggero ... :p
altri modi di fare le cipolle : con il fegato alla veneziana , in agrodolce , soupe d'oignon , al vino , in frittelle , sopra l'hamburger , nella focaccia croccante , negli spaghetti ,

sabato 9 gennaio 2016

L'apparenza inganna

Tu questa vita l'hai vissuta
Ma sei sicuro che l'hai goduta ?
Inseguendo e mai scegliendo
Sei abituato alle solite cose
E rimani inerme trovandole noiose
Ti fai molte domande , ma senza risposta
Abbandonandole a se stesse rimandando la sosta
Passa il tempo e tiri avanti
Infilandoti sempre più i guanti
Per il freddo che si fa più intenso
Ed il respiro più affannato
Desiderando quello che avevi , appena nato ,
Ma che durò talmente poco
Prima che ci fosse dietro lo scopo
Che troppo in fretta  hai dimenticato
In questo mondo assai sbadato
Che ne fa una tradizione ogni maleducazione
Ma non fermi il dissapore credendo che sia amore
Perché il dono che ti hanno dato
Tu non l'hai mai usato
Ma è sempre li che aspetta
In attesa che tu rifletta .

lunedì 4 gennaio 2016

La nuova novella

C'era una volta la zona san Lazzaro dove i vicini di casa  entravano e uscivano rubando nutella , bevendo vov , e qualsiasi golosità ,  usando e rompendo piccoli elettrodomestici , e facendo vivere la povera inquilina al freddo invernale scaldando solo i piani bassi dove abitavano le nobildonne ( che si tennero i soldi del riscaldamento)  , fecero cambiare la serratura alla povera inquilina  , ma poi l'inquilina  decise di cambiare casa ma notò già dal primo giorno l'intrusione di qualcuno che lasciò le impronte sul muro appena dipinto, allora ella si inventò un chiavistello di sicurezza fatto di nastro adesivo e giornale con una parola impossibile da sostituire una volta tolto , e visse felice fino a quando qualcuno non tentò di ammazzarla di botte,  e poi tentò  di entrare,  prima occasionalmente,  poi  con insistenza e così obbligò ancora una volta a cambiare la serratura ... La povera inquilina pensò tra se cosa volesse questa gente da lei , dal momento che era povera,  e non si diede risposta .... La morale della storia è che l'intelligenza , le virtù , il carattere , come l'amore non si possono nè comprare nè rubare ,  per tutto il resto c'è mastercard ...... :)))) le persone vogliono avere qualcosa che è impossibile rubare e che non possono comprare perché non è in vendita neppure in saldo .... :))))
Cercare di eliminare ciò che si invidia non rende nobili , ma soli (anche se circondati di apparenti amici ) , oltre che essere frustrati ,  depressi , isterici , esauriti  cercando di sfogare le proprie frustrazioni sulle spalle di qualcuno buono di natura pensando che non si noti .
La novella in CHIAVE ristretta è finita . ma la storia come diceva mia mamma alé Bela ,  fa piasì  cuntela völe che 'tla cuntu ? (Errori a parte)

domenica 3 gennaio 2016

Polpette alla puttanesca

Per circa 8 polpette :
1 manciata di fagiolini
1 manciata di spinaci lessi
4 pizzichi di sale
1 manciata di basilico fresco tritato
4 cucchiaiate circa di sugo alla puttanesca ( con capperi, tonno , acciughe, olive )
1 uovo
4 - 5 cucchiaiate di parmigiano grattugiato
1 spicchio d'aglio
100 gr circa di carne trita da sugo
Pangrattato q.b.
Olio di oliva ( 2 cucchiai circa )


In una  padella far soffriggere in olio  i fagiolini con gli spinaci , quando i fagiolini sono cotti  togliere  tutto dal  fuoco e versarlo in una ciotola dove aggiungeremo tutti gli altri ingredienti salare e formare tante palle , sistemarle in teglia unta d'olio e infornare a 180°per 30 minuti rigirandole a metà cottura .
Ottime ... Molto gustose ! :p



venerdì 1 gennaio 2016

pasta e lenticchie


Ingredienti x 4 persone :

1,5 lt di acqua
150 gr di lenticchie secche
1 cipolla
1 carota
1 cuore di sedano
3 cucchiai di olio extra vergine d'oliva
4 cucchiai di passata di pomodoro
100 gr di pasta
sale
scaglie di parmigiano ( e grattugiato)



preparazione :

lasciare le lenticchie in ammollo x 2 ore circa , poi sciacquarle e scolarle .
Lavare e tritare la cipolla , la carota e il sedano , e fare un soffritto con l'olio , aggiungere la passata , le lenticchie , 750ml di acqua , lasciare cuocere per una trentina di minuti , unire la pasta , il sale e l'altra metà dell'acqua , servire la zuppa di pasta e lenticchie con scaglie di parmigiano e anche un po' di quello grattugiato .
si può anche fare con aggiunta di cubetti di pancetta ,1 patata a cubetti , un po' di prezzemolo tritato e mezzo spicchio d'aglio tritati per arricchirla di più , una delizia ... buona come una pasta e fagioli...

BUONISSIMA !! BUON ANNO! 
altri modi  simili di fare le lenticchie , qui e qui 
altre zuppe e minestre qui  e qui  (con link a seguito )