Cerca nel blog

giovedì 25 agosto 2016

( torta ) zuppa inglese allo sciroppo di albicocche








Ingredienti :

per il pan di spagna :

2 uova +1 tuorlo
125 gr di zucchero
80 gr di farina “00”
65 gr di fecola di patate
30 ml di olio di semi di girasole
1 cucchiaino di lievito istantaneo per dolci
1 bustina di vanillina

per la farcitura e decorazione :

100 gr di panna montata dolce
100 gr di cioccolato fondente i barretta
5 amaretti secchi

per la crema di albicocca :

2 cucchiai di olio di oliva
1 cucchiaio raso di farina “00”
1 tuorlo




PREPARAZIONE:

per il pan di spagna :

sbattere con le fruste elettriche le uova con lo zucchero , una volta ottenuta una crema aggiungere l'olio continuando a sbattere , unire adesso a cucchiaiate poco alla volta , la farina , fecola , vanillina e lievito miscelati insieme continuando a sbattere , versare il composto in una tortiera di 24 cm imburrata e infarinata (o foderata di carta forno ) infornare a forno già preriscaldato a 180° per 30 minuti . Lasciare raffreddare .

La crema di albicocca :

in un pentolino antiaderente , mettere l'olio , di seguito la farina , lo sciroppo di albicocca e mescolare energicamente con una frusta fino a quando si addensa , aggiungere il tuorlo sempre mescolando , lasciare cuocere qualche minuto . Lasciare raffreddare .

Montare la panna e fondere la barretta di cioccolato in un pentolino antiaderente .
Tritare grossolanamente gli amaretti .

prendere in pan di spagna , dividerlo a metà , inzupparlo bene nello sciroppo di albicocche , farcirlo con la crema di albicocca , poi con un terzo della panna montata , chiudere bagnando anche la superficie del pan di spagna , ricoprire con il cioccolato fuso , cospargere di amaretti , decorare con la restante panna montata , mettere in frigo per almeno 2 ore prima di servire .

Ottima , leggera , semplice …. e golosa ! :p :p :p 



crema besciamella ( senza latte) all'albicocca per farcire i dolci



ingredienti per la crema di albicocca :

2 cucchiai di olio di oliva
1 cucchiaio raso di farina “00”
200 ml di sciroppo di albicocche

1 tuorlo


in un pentolino antiaderente , mettere l'olio , di seguito la farina , lo sciroppo di albicocca e mescolare energicamente con una frusta fino a quando si addensa , aggiungere il tuorlo sempre mescolando , lasciare cuocere qualche minuto .

per farcire torte ...e dolcetti....

venerdì 19 agosto 2016

tortine all'albicocca




Per 30 pasticcini circa :

250 gr di farina “00”
20 minuti a 180°

120 gr di burro

100 gr di zucchero

80 gr circa di marmellata all'albicocca


80 gr di mandorle spellate

1 uovo grande o 2 piccoli

1 bustina di vanillina

zucchero a velo q.b.

1 pizzico di sale



in un recipiente versare la farina unirci le mandorle tritate fini fini ( tenendone da parte 30 intere), unire anche lo zucchero , la vanillina , il pizzico di sale , mescolare , aggiungere il burro e cominciare a sfrigolare con le mani come per la frolla , aggiungere l'uovo , mescolando sempre con le mani fino ad ottenere un impasto morbido ma sodo , formare una palla , coprirla con un canovaccio e riporla in frigo per mezz'ora , riprendere ora l'impasto e stenderlo dello spessore di mezzo centimetro circa , ricavarne 30 cerchi che sistemeremo in 30 pirottine di carta , al centro di ognuna metteremo mezzo cucchiaino di marmellata , una mezza albicocca con una mandorla( al posto del nocciolo dell'albicocca) e la sistemeremo sopra alla marmellata ( al centro del cerchio di pasta frolla ) , una spolverata di zucchero a velo e via via così per tutti i restanti cerchi , sistemiamo tutto in una teglia da forno e inforniamo a 180° ( preriscaldato ) per 20 minuti , lasciamo raffreddare , poi un'altra piccola spolverata di zucchero a velo e serviamo i nostri pasticcini buonissimi per una buona merenda o colazione !
volendo poi nel blog ci sono molti altri pasticcini da fare per formare vassoi da fare invidia alle pasticcerie... perchè non ci sono paragoni con il gusto e la bontà di casa  ....


figura 4

figura 3

figura 2

figura 1















ingredienti

domenica 14 agosto 2016

semplice rolata di tacchino in padella




Con circa 4 fette di fesa di tacchino si può fare una rolata buonissima .

Per 2 persone :


4 fette circa di fesa di tacchino

una manciata di prezzemolo fresco

una fetta spessa di porchetta di Ariccia

100 gr di carne trita da sugo

sale

olio di oliva

un bicchiere di vino bianco



si stendono tutte vicine le fette di tacchino come se fosse una sola grande , si mette un pizzico di sale , al centro si riempie con la carne trita e la porchetta di Ariccia , si chiude arrotolando su se stesso il tacchino e si lega come un salame con la corda per alimenti ,si sala leggermente , si mette in padella con olio e si fa una saltata per dorarlo di fuori a fiamma alta , poi si sfuma con il vino e si mette a cuocere a fiamma bassa per circa 40 minuti a pentola coperta rigirandolo ogni tanto , quando è quasi cotto si aggiunge il prezzemolo fresco e si finisce la cottura .
Si serve a fette con la sua salsa che ha fatto in cottura .

Buon ferragosto!


Semplice e abbastanza veloce da preparare ! 

sabato 13 agosto 2016

il letto perfetto

da una trapunta invernale matrimoniale  comprata già fatta ho ricavato  un cuscino per la testiera del letto di ferro battuto e una federa sempre dello stessa stoffa ...così in totale c'è tutto il completo per un letto singolo perfetto ...
la trapunta aveva le strisce che non erano centrali  (in un letto matrimoniale erano in orizzontale) ma verso i piedi del letto così che la parte a righine beige e bianche era più lunga da una parte e più corta dall'altra , io ho semplicemente tagliato una striscia di trapunta  ( dove le righine beige e bianche abbondavano )in modo da mettere al centro del letto le righe larghe e nere (e metterle in verticale nel letto singolo ), quindi dal ricavato della striscia tagliata ho fatto una federa ( togliendo il ripieno ) ,e il materassino della testiera ( lasciando il ripieno che aveva) , in più ho aggiunto delle cuciture per materassarlo e l'ho piegato a metà per farlo più spesso lasciando un lato aperto dove si può riporre un pigiama o il telefono o un libro o i fazzoletti o ciò che si vuole ...poi gli ho cucito delle strisce di stoffa che avevo in casa ( dell'ikea) e gli ho fatto i nastri per legarlo ...
fantastico !!! semplice  utile e pratico ... sono stata bravissima ! mi congratulo con me stessa ... anche se la macchina da cucire voleva farmi i dispetti stamattina.... non mi lasciava cucire perchè si smontava mentre cucivo ...  c'è mancato poco che mi rompesse l'ago ...

il materassino da testiera

il lato aperto

il letto completo


domenica 7 agosto 2016

Filastrocca - quelli che ben pensano

Tutti intelligenti
Anni di studi da dottorato e insegnamenti
Peccato per il risultato
Purtroppo ormai scontato
Perché la scienza non è un'opinione
Ma un'operazione assai complessa
Non un frutto dell'immaginazione!
Come disse una canzone :" quelli che ben pensano " Parton dal pratino e arrivano fino in cielo ...........
Peccato che dimenticano le fondamenta che gli si sgretolano sotto i piedi come una granita alla menta !
Dopotutto non sono manovali ma ingegneri sulla carta e non sanno che se un vaso è pieno ad annaffiarlo poi trabocca finendogli tutto in bocca ! :))))))

irrigazione esagerata nel mio condominio ( danni a cantina )


sono 12 anni che abito in questo condominio e per tutta la mia vita fino a ora, ho sempre abitato in condomini ma non mi è mai capitato di avere danni ad una cantina per umidità come in questo condominio, tanto da buttare un'anno fa un mobiletto tutto impregnato di uno strato di muffa che anche pulito con l'alcool  purtroppo  non è andato via l'odore perchè è penetrato sotto il laminato , (quindi nel legno truciolato) ed è marcito ... pazienza ...
 sto cercando da 2 anni a far ragionare il tipo che bagna il verde ma mi ha accusata di essere ottusa e che lui non bagna abbastanza( premetto che prima di queste foto bagnava ogni 2 giorni anche se aveva piovuto) , quindi ho deciso di monitorare il verde ogni volta che  irriga dalle 6 del mattino fino alle 10 del mattino con video e foto, perchè innonda d'acqua tutta la parte della mia cantina e tutta la parte davanti mentre dove ha lui le cantine e i suoi amici condomini è poco bagnato , quasi secco ... qui il prezzo da pagare diventa alto per danni di vario tipo ... purtroppo l'acqua è in comune con l'intero condominio ma se mi costringono detrarrò secondo i mie calcoli di singolo inquilino il dovuto e non dovuto per non avere debiti per le altre spese condominiali e l'acqua che consuma ogni singolo condomino in casa propria .
 mi dispiace arrivare a questo ma sono 12 anni che pago cose che poi portano danni , poi tocca ristrutturare ( non da me perchè in affitto ) ma comunque  fin che ci abito io e la mia famiglia  è mio l'appartamento è va tenuto bene e difeso come se lo fosse .

 video dopo 2 giorni dall'irrigazione 1 - 2 -(   la cantina )


normalmente questo allagamento avviene ogni 2 giorni , da quando ho fatto queste riprese si è fermato per fortuna !
anche perchè altrimenti gli toglievo le pompe , ma continuo a monitorare per vedere quanti giorni rimane bagnato , e dove è secco non muoiono le piante! come disse il signore incaricato è solo un suo fatto psicologico ... forse potrebbe aiutarlo uno psicologo ...bravo però ....

crollo sotto la parte comune
di chi è la colpa?
parte comune con il condominio

sabato 6 agosto 2016

polpette di zucchine



semplici e veloci da preparare :
 per 8-9 polpettine :
2 zucchine crude 
2 manciate di pecorino romano grattugiato + un paio di cucchiai per spolverizzare sopra 
1 manciata di foglie di basilico fresche 
1 spicchio d'aglio
 sale 
pangrattato q.b. 
1 uovo 
olio di oliva q.b.


tritare le zucchine insieme al basilico e l'aglio nel mixer in modo da rendere tutto a pezzettini , aggiungere l'uovo , il formaggio grattugiato, salare e saltare in padella 5 minuti con olio di oliva , togliere dal fuoco e versare il composto in una ciotola dove andiamo ad aggiungere il pangrattato quanto basta e mescoliamo bene , formiamo delle palline e le sistemiamo in teglia unta d'olio di oliva e le spolverizziamo di formaggio grattugiato , inforniamo per 20 minuti a 180° . serviamo calde le polpette di zucchina . buone , leggere e veloci ! :p :p :p vegetariane !
si possono gustare con dei salumi vari, volendo, perchè si abbinano molto bene  ... o con altre verdure in umido ... a ognuno la scelta personale !

altri modi : polpette italia , ripiene  , e molto altro sulle zucchine qui .... ecc......ecc.....

martedì 2 agosto 2016

insalata viennese a modo nostro



ingredienti :
2 wurstel tagliati a rondelle 
1 patata lessata 
1 carota lessata 
1 cetriolo crudo
5-6 ravanelli crudi tagliati a rondelle sottili
un cucchiaio di prezzemolo tritato
2 cucchiai di ketchup
250 gr di maionese fatta in casa
mezza cipolla cruda 
125 gr di fagioli cannellini in scatola 
100-150 gr di toma dolce metà stagionatura 
pepe a piacere  
sale q.b.


tagliare a quadratini la patata , la carota , il cetriolo , il formaggio , affettare sottili la cipolla, i wurstel , i rapanelli , salare leggermente , pepare a piacere , aggiungere i fagioli , il prezzemolo , condire con il ketchup e la maionese , mescolare bene e mettere in frigorifero per almeno un'ora prima di servire .
 :p :p :p golosa ! non pesante con la maionese fatta in casa ( infatti per le insalate la faccio sempre a casa è moooolto più digeribile ) .. altrimenti è un po' pesantina !

altre insalate con link a seguito : insalata russa , insalata di coniglio , di pollo , catalana , capricciosa  ecc ecc ....


cannoli di lonza pronti in pochi minuti



semplici e gustosi da preparare velocemente i cannoli di lonza di maiale ...
prendere delle fette di lonza di maiale e mettere all'interno di ognuna mezzo wurstel grande, una foglia di menta e arrotolare , impanare nella farina e friggere in olio di oliva  con del timo salando leggermente la superficie , quando sono abbrustoliti e cotti spruzzarli di vino bianco e lasciare sfumare , servire subito caldi con patatine fritte, insalata o verdure lessate ...
ottimi e veloci da fare anche all'ultimo minuto e fare pure bella figura !
:p :p :p
oppure altri modi di fare la lonza e braciole  : con salsa di porro e altro  , con salsa di piselli , con tartufo ecc...